SINGAPORE DAY 3 – CARINI – VERONA – IZZO

Giovanni Izzo (ITA) – ph. Photo by Adrian Seetho – Singapore Swimming Association

Nelle prime semifinali di questo pomeriggio impressiona in apertura la giapponese Rikako che nei 50 delfino femmine ha siglato il record dei campionati in 26.30! Segue la Kameneva per la Russia in 26.59 e la Lassman per l’Australia in 26.80 a pari tempo con la Oleksiak per il Canada.

È lotta aperta nei 50 stile libero maschi tra l’australiano Chalmers e Michael Andrew, l’australiano 22.44 e l’americano che oggi ha nuotato solo 2 gare brevi 22.50, terzo per ora l’Ungherese Lavotha in 22.55

In finale ci sarà anche il nostro macinino atomico Giovanni Izzo che ha nuotato 22.74 per la 7ª posizione!

Minna Atherton sarà una dei protagonisti dei campionati, la battaglia dei 100 non aveva storia ma nei 200 dorso la vittoria l’ha dovuta sudare un po e alla fine l’oro è suo in 2.09.11 davanti alla cinese Liu in 2.09.49, importante presenza di Ruck Taylor bronzo in 2.09.49, gran bella e tirata!

cariniFINALE 100 DELFINO MASCHI: Giacomo Carini in modo scherzoso ieri ci aveva detto che nella finale dei 100 delfino non poteva andare peggio, in effetti aveva guadagnato all’ottavo posto per la finale di questo pomeriggio ma se da una parte non si poteva fare peggio dall’altra si poteva fare anche meglio, e così è stato! Settimo in 53.51 che è il suo miglior tempo di qualche centesimo così come ho descritto lui nel messaggio vocale in cui parla della gara di oggi e della prospettiva per i 200, ASCOLTA IL SUO COMMENTO CLICCANDO SULLA FOTO, bravo Giacomo!

La gara è stata vinta dal Russo Pakhomov in 52.28 con record dei campionati davanti al brasiliano Lanza in 52.88 e l’altro russo Antipov in 52.99

SEMIFINALI 100 RANA FEMMINE: Se nei 50 rana non riesce ad esprimersi nel 100 e tutta un’altra storia, Giulia Verona questa volta non ha tradito le attese guadagnandosi la finale con il sesto posto e nuotando i 100 rana in 1. 08. 97! Grande Giulietta! Per la cronaca conduce sempre la turca Gunes già vincitrice dei 50 in 1:06. 90

SEMIFINALI 50 DORSO MASCHI: Ecco tornare in acqua ancora una volta Michael Andrew, questa volta nei 50 dorso in cui è andato a prendersi la prima posizione nuotando 25. 56 davanti all’egiziano Samy in 25.61 e al canadese Acevedo in 25.63, sembra comunque una gara aperta, nessun italiano in gara.

Taylor Ruck (CAN) ©Andrea Masini / Deepbluemedia

FINALE 100 STILE LIBERO FEMMINE: Seconda gara del pomeriggio per la canadese Ruck Taylor, dopo il bronzo nei 200 dorso ecco che la talentuosa a del 2000 a siglato il record dei campionati nei 100 stile libero vincendo la gara in 53. 92!

A seguirla la sua connazionale che aveva notato i 50 delfino l’apertura, Penny Oleksiak che ha chiuso in 54.65, terza la russa Openisheva in 54.78.

Nessun italiano negli 800 stile libero, e curioso come anche in questi mondiali la vittoria sia andata ad un cinese di nome Yang, solo che questo è il cognome mentre il nome è Jintong e ha vinto in 7.55.19 davanti allo spagnola Cesar CASTRO IN 7.57.21 e al russo Ernest Maksumov in 7.57.40.
Alessandro Milesi (49. 36), Alessandro Bori (49. 39), Rachele Ceracchi (55 59) e Sara Franceschi (56. 23) sono arrivati sesti nella 4% stile libero ovviamente maschi e femmine, per un totale di 3:30. 57.

La vittoria è andata alla formazione canadese che ovviamente in campo ha messo le due stile liberi stai più forti che hanno vinto appunto allora la gente nella gara individuale, 3.27.71 per il record mondiale!!!

Seconda l’Australia in 3.28.59 e terza la Russia in 3.28.79, da segnalare le prestazioni della canadese Ruck Che ha nuotato 53. 69 come da applausi anche la prestazione di Felipe Souza per il Brasile (4º) che ha nuotato 48.56 lanciato!domani quarta giornata di gare, il gioco inizia a farsi interessante, l’Italia per ora ha portato a casa sono due medaglie, una di bronzo nella staffetta maschile veloce e una d’argento con Simona Quadarella, forza ragazzi diamoci dentro!

Day 4 : ore 04.00 preliminari – ore 12.00 finali

50 dorso Femmine con Giulia Ramatelli e Martina Rossi
50 farfalla Maschi con Giacomo Carini
400 stile libero Femmine con Simona Quadarella e Linda Caponi
200 rana Maschi con Nicolò Martinenghi
200 misti Femmine con Ilaria Cusinato e Sara Franceschi
4×200 stile libero Maschi – 

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

Stay Connected

21,994FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

CONVEGNO ALLENATORI NUOTO: LA FIN RADDOPPIA!

Dopo il grande successo della prima giornata della settimana scorsa, la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di...

LIVORNO AQUATICS: NON SOLO NUOTO!

Livorno, 20 gennaio 2021 Pioggia di soddisfazioni per le sincronette impegnate alla piscina “Nannini”...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: