Londra Nuoto Day 2 PM: il report della giornata.

Secondo pomeriggio di finali e semifinali nella cattedrale del nuoto londinese, il pomeriggio inizia con la finale dei 50 farfalla dominato dall’inizio alla fine dal fuoriclasse ucraino Andreyi Govorov che pur non brillando molto come nelle semifinali di ieri ha vinto senza problemi sebbene ci fosse l’esperto Laszlo Cseh pronto a piazzare la zampata del veterano, però non c’e stata davvero storia, 22.92 per Govorov e 23.32 per l’ungherese che ha rifilato 3 centesimi al “Benjamin” di casa Proud che ha chiuso terzo in 23.34, peccato perché ai piedi del podio è rimasto il nostro bravo Piero Codia in 23.46

Forse tra le due italiane in gara nei 100 stile libero le nostre aspettative mettevano davanti Erika Ferraioli in virtù dei suoi attuali tempi migliori rispetto alla compagna Silvia Di Pietro ma così non è stato, tra le due in finale è andata la “meno accreditata” che però in questi due giorni ha progressivamente migliorato il suo rendimento nei 100 stile libero portandolo questo pomeriggio a 54.77 che vale l’ottavo posto nella finale di domani! per Erika Ferraioli che ha chiuso in 54.96 purtroppo resta il posto come seconda riserva. La pole è stata presa da Femke Heemskerk in 54.15 nella prima semifinale mentre nella seconda Ranomi Kromowidjojo si prende qualche rischio nuotando piano in 54.44 per riposarsi in previsione della finale dei 50 delfino.

Simone SabbioniSimone Sabbioni conquista un bronzo prestigiosissimo in una gara clamorosamente “lenta” e resta attaccato più che mai al greco Apostolos, dopo essersi alternati negli anni tra i successi giovanili questa volta sono saliti nello stesso gradino del podio perché il tempo che vale la medaglia di bronzo è identico, 54.19 che sicuramente fa mordere le mani, sì perché come sappiamo entrambi valgono almeno 53.3 forse 53.5 e tanto sarebbe bastato per mettere dietro il lungo Lacourt che esultante oggi si è preso il titolo in 53.79 davanti a Grigory Tarasevich in 53.89, peccato per Simone, poteva vincere!

Nessuna italiana nella finale dei 50 delfino vinto senza storia da Sarah Sjostrom in 24.99 mentre è rimasta fregata la Kromowidjojo che dopo il rischio nei 100 stile è finita quarta in 25.82! Da sottolineare la presenza ancora una volta ad altissimi livelli di Therese Alshammar che a soli 39 anni ha nuotato 26.91!!! 😱

Adam Peaty100 rana, vince Peaty con record dei campionati e non avevamo nessun dubbio che sarebbe stato lui il vincitore, 58.36! Andrea Toniato ad un passo dal podio sembra abbonato al 60.4! Oggi quarto con una bella gara, almeno secondo me così è stato, dopo una prima vasca in cui ha virato terzo in 28.06 ha poi subito il rientro dell’altro inglese in gara Ross Murdoch che galvanizzato dal suo pubblico è andato a prendersi anche il lituano Titenis regalando alla Gran Bretagna una grande doppietta! 59.73 per Murdoch e 1.00.10 per Titenis esploso dopo il passaggio in 27.57, poco dietro Andrea in 1.00.42!

Martina CarraroMartina Carraro prenota un posto al sole conquistando la finale dei 100 rana con il terzo tempo (1.07.53) affianco alla Meilutyte da record dei campionati che ha nuotato 1.06.16 di oltre 1 secondo sull’islandese innominabile Luthersdottir in 1.07.28! Per Arianna Castiglioni 10ª posizione in 1.08.29.

Federico Turrini è quinto fra i semifinalisti dei 200 Misti e stacca il pass per la finale di domani pomeriggio nuotando 2’00’’57, ha detto dopo la gara: “Pensavo un po’ meglio, invece solo 3 decimi in meno rispetto al mattino; domani vediamo di rosicchiare ancora qualcosina…”.

Daryna ZevinaKatinka Hosszù si aggiudica i 200 dorso facendo una gara molto rischiosa, passaggio lampo in 29.71 per poi iniziare a salire nelle 4 frazioni fino al 33.35 della quarta vasca, ci mancava poco che la Zevina la prendesse nella sua rimonta ma l’ungherese palesemente contratta negli ultimi metri ha resistito all’attacco, Katinka 2.07.01 – Daryna 2.07.48

200 stile libero uomini, Andrea D’Arrigo c’è! Si migliora ancora rispetto ai preliminari e domani sarà tra gli 8 finalisti! Il podio sembra abbastanza lontano ma almeno stiamo ritrovando almeno un po quella promessa del nuoto italiano di cui tanto si è detto, aspettiamo fiduciosi la sua esplosione definitiva! Al comando c’è Sebastian Verschuren in 1.45.87 e appresso gli sono andati i due delusi (o deludenti) dei 400 stile libero ovvero Velimir Stjepanovic (1.46.04) e James Guy (1.46.59), oggi quest’ultimo ha pensato bene di mettere il costume da gara anziché andare con lo slip sul blocco!

imageNon c’è nulla da fare, abbiamo una forza nel gruppo che fa la differenza! La staffetta mista Mixed formata da Simone Sabbioni, Martina Carraro, Piero Codia e Federica Pellegrini è ancora sul podio! Evidentemente insieme troviamo risorse diverse, forse ci gasiamo di più, siamo più affiatati, chissà, di fatto tre staffette su tre disputate hanno preso tre argenti! Simone Sabbioni ha fatto meglio della gara individuale, 54.01 che comunque non sarebbe bastato per l’argento, Martina Carraro 1.07.48, Piero Codia 51.05 e Federica Pellegrini ottima in 53.20! Totale 3.54.74!

Ecco i risultati delle due parti di gara di oggi!

RISULTATI DAY 2 AM

RISULTATI DAY 2 PM

Appuntamento domani per la terza giornata con il seguente programma:

10:00 MEN 200 m Butterfly – Preliminary
10:14 WOMEN 200 m Medley – Preliminary
10:29 MEN 200 m Breaststroke – Preliminary
10:49 WOMEN 100 m Backstroke – Preliminary
11:04 MEN 50 m Backstroke – Preliminary
11:13 WOMEN 800 m Freestyle – Preliminary

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

Stay Connected

21,994FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

CONVEGNO ALLENATORI NUOTO: LA FIN RADDOPPIA!

Dopo il grande successo della prima giornata della settimana scorsa, la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di...

LIVORNO AQUATICS: NON SOLO NUOTO!

Livorno, 20 gennaio 2021 Pioggia di soddisfazioni per le sincronette impegnate alla piscina “Nannini”...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: