Letizia Memo: l’esempio da seguire.

Ultimamente preso dai mille impegni non ho avuto molto tempo per scrivere ma di sicuro un pezzo su questa ragazza speciale bisogna farlo e così ecco che su SwimmingChannel.it compare piacevolmente la piccola ma bellissima storia di LetiziaMemo che si racconta è da uno spunto di riflessione per tutti quei ragazzi più o meno giovani che si fermano di fronte alle difficoltà, ma quando la passione per il nuoto è così forte…

Ciao, sono LetiziaMemo, sono nata a Mestre il 26 aprile 2001.

Iniziai nuoto a 4 anni perché sin da piccola dicevo di saper nuotare e i miei genitori mi assecondarono. A 8 anni iniziai l’agonismo allenandomi 3 volte a settimana perché, secondo la piccola me, non era necessario allenarsi tutti i giorni.

A 11 anni smisi di nuotare ma feci lo sbaglio più grande della mia vita, infatti ripresi passando categoria ragazzi. Quell’anno feci i tempi per i campionati italiani estivi, inaspettatamente. L’anno dopo salii sul podio di Roma con il secondo tempo nei 200 rana. Quello dopo ancora vinsi nella stessa specialità sia ai Criteria 2016 che a Roma2016, partecipando al mio primo europeo junior. Purtroppo dopo la mia seconda partecipazione agli europei junior contrassi un parassita intestinale e fui costretta a smettere. Quando sembrava che non riuscissi più a riprendere, dati i chili persi, ho capito che la passione per il nuoto non l’ho mai persa, e visto che l’idea di andare ad allenarmi a San Donà c’era da un po’, sono tornata, eliminando l’idea di non potercela fare.

Proprio al Piave Nuoto devo questo mio ritorno. Stefano (Brondolin), Federica (Brondolin) e tutta la squadra mi hanno dato fiducia, ponendo piccoli obbiettivi giorno per giorno e cercando di raggiungerli.

La prima gara che feci fu la Coppa Brema a Verona. Provai un mix di mille emozioni e quando uscii dall’acqua piangendo dalla gioia, mi accorsi che tutta la MIA squadra si era emozionata con me e per me è la cosa più importante perché non c’è cosa più bella di avere degli allenatori e dei compagni che ti aiutano a superare le difficoltà, tenendoti per mano e facendo il possibile per vederti sorridere fiera della persona che sei.

Letizia Memo, per i meno attenti, nel recente Gran Prix di San Marino ha siglato la prima prestazione italiana stagionale in vasca da 50 metri, 2.30.94, presto per tirare le somme, nel frattempo super Letizia è già andata sotto il limite per la partecipazione agli Eurojunior

👊💥👊

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

Azzurri a Livigno

Da Federnuoto.it Una selezione di atleti di interesse nazionale svolgerà un raduno collegiale a...

7 COLLI 2018 – FINALE A 100 RANA DONNE CON UNA STREPITOSA EFIMOVA! 1.04.98!

È vero è un video un attimo datato, me lo sono ritrovato tra i dispositivi e così mi è sembrato giusto riproporlo...

Vi siete mai chiesti che tipo di valore ha e quanto vale far parte di una associazione sportiva?

Non posso fare a meno di notare questa pubblicazione dell’esperto Paolo Tondina, un pensiero piccolo ma molto...

Stay Connected

20,832FansLike
0FollowersFollow
2,401FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Azzurri a Livigno

Da Federnuoto.it Una selezione di atleti di interesse nazionale svolgerà un raduno collegiale a...

7 COLLI 2018 – FINALE A 100 RANA DONNE CON UNA STREPITOSA EFIMOVA! 1.04.98!

È vero è un video un attimo datato, me lo sono ritrovato tra i dispositivi e così mi è sembrato giusto riproporlo...

Vi siete mai chiesti che tipo di valore ha e quanto vale far parte di una associazione sportiva?

Non posso fare a meno di notare questa pubblicazione dell’esperto Paolo Tondina, un pensiero piccolo ma molto...

LORENZO ZAZZERI – IL CAPOLAVORO!

Swimming Channel nacque con lo scopo di valorizzare i giovani nuotatori italiani e non solo, chiaramente mi...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: