Città di Milano Day 2: molte belle prestazioni!

Carraro – Franceschi – Codia e Dotto su tutti!

Piero CodiaLa seconda giornata della città di Milano è stata davvero interessante, sotto tanti aspetti, grandi prestazioni da parte dei più grandi ma anche e forse soprattutto dei più giovani che ci lasciano ben sperare per gli anni che saranno dopo le olimpiadi di Rio

La mattina è iniziata con una bella prestazione di Silvia Di Pietro nei 50 farfalla vinti in 26. 64 per la 15ª posizione mondiale stagionale attuale, seconda Ilaria Bianchi in 27. 40 e Elena Di Liddo in 27. 73

Da grandi applausi invece Piero Codia che ha siglato il settimo tempo mondiale stagionare nella stessa distanza con un grande 23. 73, bravo Piero! Sul secondo gradino del podio è andato Matteo Rivolta in 24. 38 e terzo Francesco Giordano in 24. 53

I 100 dorso sono andati a Carlotta Zofkova in 1:01. 42 procedendo Margherita Panziera in 1:01. 67 e sul terzo gradino del podio Arianna Barbieri in 1:01. 82 di soli quattro centesimi prima di Silvia Scalia!

Simone Sabbioni si conferma leader nella stessa gara al maschile, ma questa volta lo ha seguito da vicino Christopher Ciccarese ieri lontano dal podio dei 200, 55,15 per il Re di Riccione e 55,70 per Ciccarese, non troppo lontano anche Niccolò Bonacchi terzo in 55. 97

Martina CarraroLa terza gara del programma mattutino è stata spettacolare, per due motivi, il primo è che Martina Carraro ha dominato la gara andando a soli cinque centesimi dal record italiano assoluto di Arianna Castiglioni, il tempo sul tabellone segnava 30. 79 e qui viene la seconda sorpresa della mattina ovvero il secondo tempo mondiale stagionale! Brava Martina! Da applausi anche Lisa Angiolini della Virtus Buonconvento che a sorpresa sale sul secondo gradino del podio in 31. 92 procedendo Ilaria Scarcella in 32. 02

Che bella la sfida tra a Fabio Scozzoli e Andrea Toniato nei 50 rana al maschile, super Fabio vince in 27. 82 davanti ad Andrea in 27. 94, sul terzo gradino del podio è andato il greco Karpouzlis Ioannis in 28.26 davanti a George Bovell in 28.50, il terzo degli italiani Flavio Bizzarri in quinta posizione con il tempo di 28. 53

Federica PellegriniFederica Pellegrini dimostra di essere abbastanza in forma, certo non al top ma ha fatto solo voi anche i 100 stile libero nuotati in 54. 34 davanti alla attuale velocista italiana più brava che ci sia ovvero Erika Ferraioli che ha chiuso secondo in 54. 87 procedendo al Aglaia Pezzato in 55. 85, in quinta posizione si rivede Giada Galizi in 56. 20, evidentemente sta preparando per benino gli assoluti…

Anche Luca Dotto sembra essere il velocista più in forma in questo momento nel territorio italiano, oggi ha vinto i 100 stile libero in 48. 77 che corrisponde alla nona prestazione mondiale stagionale davanti a Filippo Magnini in 49. 37 e Marco Orsi in 49.75

La mattinata si è chiuso con i 400 misti, tra le ragazze ha vinto più o meno senza storia Stefania Pirozzi in 4:40. 27 davanti a Luisa Trombetti in 4:45. 39 e sul terzo gradino Alessia Polieri in 4:47. 95

Nel settore maschile loro è andato a Federico Turrini non proprio in grande spolvero che ha chiuso in 4:21. 18 davanti al Lorenzo Tarocchi in 4:24. 94, terzo giorno Giorgio Gaetani in 4:27. 63 di soli due decimi tondi tondi davanti a Luca Marin.

Nel pomeriggio interessante il duello tra Alice MizzauErica Musso nei 400 stile libero con vicinissima Martina de Memme , ha vinto Alice in 4:10. 09 davanti a Erica in 4:10. 56, terza Martina in 4:11 26

Gabriele Detti - Brunorosafoto 2015
Gabriele Detti – Brunorosafoto 2015

A questo punto è arrivato il bello, è inteso non come il bello estetico ma come il bello del pomeriggio, Gabriele Detti super con un tempo che vale la seconda posizione mondiale attuale è un crono che fa venire davvero un grande ottimismo, 3:46. 59, grande Gabriele! L’argento è andato al greco Dimitros Dimitriou in 3:50. 81 davanti al Gregorio Paltrinieri in 3:51. 20

Alla domanda se questi 100 delfino fossero andati meglio rispetto al golden tour di Marsiglia Ilaria Bianchi ha risposto così: “Si decisamente! a Marsiglia non stavo molto bene fisicamente e l’ho scoperto dopo! Tutti gli esami del sangue sballati! Comunque bene dai, poteva andare meglio ma per ora mi accontento.”

In effetti anche a noi è sembrato abbastanza meglio, oro in 58. 65 che vuol dire anche il 13º tempo mondiale stagionale oggi di pochissimo su Silvia Di Pietro in 58. 84 davanti alla giovanissima Aurora Petronio classe 1998 da applausi in 1:00. 99

Non contento del risultato di questa mattina nei 50 Piero Codia ha deciso di fare ancora meglio nei 100, 52. 37 ovvero la quinta posizione mondiale stagionale, questo è molto interessante perché mentre i 50 non saranno ovviamente nel programma delle olimpiadi ma i 100 invece sì! Due posizioni più nulla attualmente al mondo c’è Matteo Rivolta in 52. 46 quest’oggi però a Milano a nuotato 52. 80, forza ragazzi! Da applausi anche Daniele D’Angelo terzo in 53.83

Silvia Scalia e Arianna Castiglioni
Silvia Scalia e Arianna Castiglioni

È curioso come Silvia Scalia abbia vinto i 200 dorso finendo quarta nei 100 ma di nuovo prima nei 50 questo pomeriggio, 28,45 per loro davanti a Arianna Barbieri in 28. 68 ed ecco ancora sul podio Carlotta Zofkova in 29. 27

Altra vittoria per Simone Sabbioni, questa volta nei 50 conclusi in 25. 68 davanti al Niccolò Bonacchi 25. 80 Stefano Mauro Pizzamiglio in 25. 97

Raddoppia anche a Martina Carraro vincendo i 100 rana in 1:07. 31, non è il secondo tempo mondiale ma il settimo, e anche questo è interessante considerando l’obiettivo Rio ma anche la possibile squalifica della russa e fimo va che tuttora occupa la prima piazza, a prescindere da questo è molto incoraggiante per la crescita di Martina, complimenti! Sul secondo gradino del podio Ilaria Scarcella 1:08. 82 seguita da Elisa Celli in 1:09. 76 da segnalare ancora una volta Giulia Verona quarta in 1:09. 96

La predisposizione alle gare brevi di Silvia Di Pietro è evidente, mezzo secondo quasi di differenza tra lei in 25. 09 e Erika Ferraioli in 25. 56, terza Giorgia Biondani in 25. 79

Ancora Luca Dotto sul gradino più alto del podio, questa volta nei 50 stile libero nuotati in 22:18 che corrisponde anche alla 10ª prestazione mondiale attuale, quest’oggi primo davanti a Federico Bocchia in 22. 71 di soli tre centesimi davanti a George Bovell in 22. 74, Marco Orsi si è dovuto accontentare del quarto posto in 22. 87

Sara Franceschi
Sara Franceschi – Ph.A.Masini

Infine in chiusura di serata ecco la strepitosa prestazione di Sara Franceschi classe 1999 capace di un grandioso 2:12. 82 nei 200 misti! Questo tempo corrisponde al terzo tempo italiano di tutti tempi! Preceduta soltanto da Alessia Filippi e Francesca Segat ma attenzione, perché è la migliore prestazione italiano di sempre con il costume in tessuto! Record italiano della categoria cadetti! Insomma davvero esaltante, da applausi! Brava Sara!

Sul secondo gradino del podio è andata la altrettanto brava Ilaria Cusinato che ha chiuso in 2:16. 03 davanti alla giovanissima Anna Pirovano classe 2000 in 2:18. 20, ci piace sottolineare il quarto posto di Francesca Fresia anche lei classe 2000 quarta in 2:20. 33

Ultima gara in programma i 200 misti maschi vinti anche questi da Federico Turrini in 2:02. 47 davanti al sempre in crescita Giovanni Sorriso in 2:02. 86, terzo il giovane Matteo Bertoldi in 2:05. 66 che ha preceduto il compagno di squadra Pier Andrea Matteazzi in 2:05. 79, entrambi della De Akker Team.

Domani il programma gare dedicato alla categoria Juniores e ragazzi, quindi cercherò di tenervi aggiornati perché è fiducioso penso ci possono essere delle ottime prestazioni… In bocca al lupo ai più giovani!

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

CONVEGNO ALLENATORI NUOTO: LA FIN RADDOPPIA!

Dopo il grande successo della prima giornata della settimana scorsa, la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di...

Stay Connected

21,824FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

CONVEGNO ALLENATORI NUOTO: LA FIN RADDOPPIA!

Dopo il grande successo della prima giornata della settimana scorsa, la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di...

LIVORNO AQUATICS: NON SOLO NUOTO!

Livorno, 20 gennaio 2021 Pioggia di soddisfazioni per le sincronette impegnate alla piscina “Nannini”...

Pazzesco Ilya Shymanovich! Record Mondiale nei 100 rana!

Da Swimswam Italia. Questa mattina, in gara nei 100 metri rana, durante i campionati...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: