some image

Swimming Channel

Super Italia vince il Championships Trophy, Sabbioni e Orsi simbolo dei campionati.

Tag:, , , , , , , , , , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Dopo la Danimarca (38) che giocava in casa gli azzurri erano la squadra più numerosa formata da 36 unità, intesi come atleti ovviamente, un gruppo molto numeroso che sapeva sin dall’inizio dove voleva andare e cosa avrebbe potuto fare, un campionato che posiziona la nazionale italiana nel terzo posto del medagliere in virtù delle 5 medaglie d’oro, 6 d’argento e 5 di bronzo che riepilogheremo in coda all’articolo.

Ma ciò che fa particolarmente piacere è che gli azzurri hanno totalizzato invece un punteggio di gruppo (Championships Trophy) che stacca la nazione più medagliata di ben 58 punti! 959 per l’ Italia e 901 per la seconda classificata Russia.

Simone Sabbioni - Oro 50 dorso

Simone Sabbioni – Oro 50 dorso

Per l’esattezza gli azzurri hanno totalizzato nelle gare svolte 501 punti con i maschi e 400 con le femmine nonché 58 con le staffette miste, un risultato che dimostra un grande valore in Europa e che penso debba servire come punto di ripartenza per le gare internazionali dopo questa stagione agonistica che prevede un altro europeo, di vasca lunga a Glasgow.

Marco Orsi - Oro 100 misti

Marco Orsi – Oro 100 misti

 

Ben 3 delle 5 medaglie d’oro vinte dagli azzurri sono state portate a casa questo pomeriggio con Luca Dotto nei 100 stile libero, Simone Sabbioni nei 50 dorso, Marco Orsi nei 100 misti, in precedenza Fabio Scozzoli nei 50 rana e Matteo Rivolta nei 100 delfino, vi farei notare come i nostri 5 atleti hanno vinto in tutti gli stili e anche nei misti! Spettacolo!

Luca Dotto - Oro 100 stile libero

Luca Dotto – Oro 100 stile libero

Le medaglie d’argento sono invece di Piero Codia nei 100 delfino, nei 100 dorso con Simone Sabbioni, 100 rana con Fabio Scozzoli, Gregorio Paltrinieri nei 1500, Ilaria Bianchi nei 200 delfino è sempre oggi la staffetta 4×50 mista maschi con Simone Sabbioni, Fabio Scozzoli, Piero Codia e Luca Dotto e in precedenza con la staffetta 4×50 stile libero sempre maschi con ancora Luca Dotto, Marco Orsi, Lorenzo Zazzeri e Alessandro Miressi.

Ilaria Bianchi - argento 200 delfino

Ilaria Bianchi – argento 200 delfino

Bronzo per Simona Quadarella negli 800 stile libero, per Ilaria Cusinato nei 200 misti, per Margherita Panziera nei 200 dorso e per Luca Dotto nei 50 stile libero, infine la staffetta 4×50 stile libero mixed con Luca Dotto, Marco Orsi, Federica Pellegrini ed Erica Ferraioli.

Un bilancio piuttosto orientato verso il settore maschile, con insolitamente 1 sola medaglia (in staffetta) per Federica Pellegrini ma anche con delle piacevolissime sorprese come quella di Ilaria Cusinato e Ilaria Bianchi nei 200 delfino in cui forse nemmeno lei credeva molto, belle le conferme di Simona Quadarella e dei giovani emergenti come Lorenzo ZAZZART Zazzeri che con Alessandro Miressi si è fatto trovare pronto nelle staffette e hanno portato a casa una medaglia importante, bello quel 100 delfino di Piero Codia che finalmente si prende ciò che merita e finalmente Matteo Rivolta alla ribalta anche se sono convinto che poteva dire la sua anche nei 200.

Simone Sabbioni

Simone Sabbioni

Chiudo questo articolo sull’europeo di Copenaghen ringraziando due atleti in particolare, Marco Orsi e Simone Sabbioni perché ci hanno dato dimostrazione di forza pazzesca, sono secondo me l’esempio perfetto per tutti i giovani che ogni giorno sognano e non trovano la forza per reagire alle difficoltà, loro che hanno fatto propria la parola resilienza sono secondo me il simbolo di questi campionati azzurri, grazie di cuore!

Forza azzurri!

Clicca qui per accedere al Medagliere.

Clicca qui per accedere al Championships Trophy.

Clicca qui per accedere al Book Completo dei Risultati.

Marco Orsi - Oro 100 misti

Add your comment