una piccola storia bella, questa volta è la mia.

Questa è la piccola ma meravigliosa storia di Silvia M. e Silvia C.

In barba alle critiche, alle parole sempre molto pesanti e mai riconoscenti che ti vengono riservate quando qualcuno purtroppo non ce la fa.

C’erano due ragazze, entrambe all’ultima spiaggia, hanno inseguito un sogno per tanti anni senza mai riuscire a farcela, vedevano sempre le compagne partire e sentivamo le loro storie al rientro, potevano solo impegnarsi e riprovare un anno intero e poi riassaporare la delusione per non avercela fatta, mille volte avranno pensato di mollare perché tanto impegno non era mai ripagato ma la perseveranza e la voglia di riprovarci fino all’ultimo respiro e all’ultima bracciata è sempre stata troppo più forte, così oggi all’ultima gara utile dell’ultimo giorno utile della loro carriera “giovanile” due cadette sarde hanno visto avverarsi il loro sogno, anni e anni inseguendo una piccola comparsa a a Riccione senza mai riuscirci e ora stanno facendo la valigia insieme alle compagne che tante volte hanno visto partire senza loro.

Ciò che riempie il cuore ad un Allenatore Assassino come me è una piccola impercettibile voce tremolante che solo io ho potuto sentire mentre ho abbracciato Silvia M. , intorno c’era la squadra, altre compagne felici, in fondo la tribuna pubblico, i bagnini che rimettono in ordine, lei in lacrime di gioia mi stringe forte quasi impaurita dalla risposta che poteva sentire mi sussurra: “anche Silvy vero?“, nemmeno in quel momento è riuscita a pensare solo a se stessa, ma il primo pensiero è andato all’amica, la sua convocazione poteva escluderla ma cosi non era e così dopo pochi istanti Silvia C. a sua volta non ha resistito alle lacrime!

Perché nella nostra famiglia se c’è solo una fetta di torta da mangiare, dividerla in due o in tre o in quattro con chi ha sofferto con te per tanti anni non ha prezzo, dare una opportunità anche agli altri non ha prezzo, così Silvia & Silvia potranno avverare il loro sogno ed essere parte di quelle 1000 ragazze che entreranno in acqua a Riccione!

Io sono tornato a casa felice per i miei ragazzi, anche quelli che non ce l’hanno fatta, perché so che da questa delusione con me o senza di me sapranno trarre la forza per essere pronti alla prossima occasione, io, sempre più diavolo, sempre criticato, ringraziato quasi mai, ma sempre con i miei ragazzi anche quando restano a casa a soffrire, io che non mollerò mai nemmeno quando a tutti  sembra tutto perduto.

Riccione arriviamo.

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

Stay Connected

21,994FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

CONVEGNO ALLENATORI NUOTO: LA FIN RADDOPPIA!

Dopo il grande successo della prima giornata della settimana scorsa, la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di...

LIVORNO AQUATICS: NON SOLO NUOTO!

Livorno, 20 gennaio 2021 Pioggia di soddisfazioni per le sincronette impegnate alla piscina “Nannini”...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: