some image

Swimming Channel

Trials USA D4: Adrian e Ledecky bene ma non irraggiungibili!

Tag:, , , , , Eventi, International News No comments
featured image

La prima gara in apertura nella quarta notte di finali e semifinali di Omaha è iniziata con due gare a stile libero, la prima al maschile ovvero le semifinali dei 100  e quindi la finale dei 200 donne e in qualche modo entrambi gli argomenti ci interessano, non solo perché ci piace restare aggiornati sul nuoto d’alto livello ma anche perché siamo un po legati ad entrambe le gare perché a Rio speriamo che Luca Dotto nei 100 e Federica Pellegrini nei 200 possano darci soddisfazioni!

Ad aprire le danze è stato Nathan Adrian che aveva già preso di poco la pole al mattino nuotando 48.43 di soli 3 centesimi si Held ma nelle semifinali appena concluse eccolo andare via forte staccando gli avversari e nuotando 47.91 (23.14-24.77), Held secondo in 48.48 e Dressel terzo in 48.53, tra gli esclusi dalla finale anche Matt Grevers che già ieri ha perso la possibilità di nuotare i 100 dorso! Domani per Adrian potrebbe esserci davvero una grande esplosione con un grande tempo!

Ma veniamo a Katie Ledecky, ancora più attesa  perche avversaria numero 1 della Pellegrini, nelle semifinali ha nuotato 1.55.10 lasciando capire che le intenzioninsononpiuttosto bellicose e si è visto! 1.54.88, il primo crono mondiale stagionale resta ovviamente il suo ma così stando le cose le avversarie hanno la certezza che in questa distanza Katie non è irraggiungibile, ecco i passaggi: 27.04-28.83-29.47-29.54 in perfetto stile arrembaggio che garantisce un passaggio forte ma un potenziale crollo nel finale, e la nostra Federica Pellegrini ci andrebbe a nozze! 🙂

Add your comment