some image

Tag Sun Yang

Sun Yang: Ci risiamo, questi giochetti non ci piacciono.

Tag:, , , International News No comments
featured image

Preso dalle fatiche di Lignano Sabbiadoro ho dovuto posticipare a oggi due osservazioni riguardo Sun Yang, premetto subito che non starò qui a dire che è un dopato come in migliaia fanno senza avere dati su quanto stanno dicendo, al contrario però un dato c’è!

Dopo aver visto il tempo della finale dei 200 stile libero a Santa Clara ho pensato che forse il suo giochino di non farsi vedere in giro e non far sapere nulla di se forse era finito, sarà pur vero che era infortunato a gennaio e quindi non ha gareggiato ma diciamola tutta, l’atteggiamento da Kazan in poi non è piaciuto, non è piaciuto a molti che si sia disertata una finale mondiale senza giustificazioni, certo non siamo a scuola che ci serve la giustificazione di mamma e papà ma come minimo una conferenza stampa per far sapere al mondo perché è sparito bisognava farla!

Ad ogni modo, pensavo che il giochino fosse finito e invece no, nella prima giornata ha siglato il primo crono mondiale dei 200 stile libero mentre ieri nei preliminari ha messo a segno il secondo tempo planetario stagionale, 3.43.55, davvero impressionante, nel video che segue si nota una certa imponenza e a parte quelle ripartenze con ben 3 respirazioni consecutive che nemmeno il peggiore degli amatori farebbe il resto è davvero spettacolare, bravo, adesso però qualcuno per favore ci spieghi perche non si rende disponibile per la stampa, qualcuno mi dica perché la finale del pomeriggio nei 400 è stata disertata! Si avete capito bene, al pomeriggio non ha nuotato la finale, di nuovo, e nemmeno gli organi di stampa più affermati hanno potuto scrivere nulla in merito, adesso salta fuori che non ha nuotato nemmeno i 1500, scusate ma a me non piace e francamente questo giochino un po ci sta anche antipatico e non è nemmeno corretto nei confronti degli avversari, 👎.

Caro Sun Yang, sicuramente nuoti davvero bene, sicuramente sei fortissimo, ma non ti meriti nemmeno un po il premio come migliore che ti hanno dato lo scorso anno a Kazan, perché un vero campione non si comporta così.

Gia che siamo in periodo di chiusura scolastica, sei stato bocciato.

ARENA PRO SERIES: 2 TAPPE IN CONTEMPORANEA NEGLI STATI UNITI!

Tag:, , , , , , , Eventi, International News No comments

arena-pro-swim-seriesCoast to coast, o quasi!
Non ricordo di aver mai visto tale contemporaneità, due tappe dell’ARENA PRO SERIES si svolgono infatti insieme a distanza di 4 ore e 45 minuti di volo o se preferite oltre 2200 miglia!

Dalla costa californiana in cui si svolge la tappa di Santa Clara alla quasi costa est in cui c’è la tappa di Indianapolis!

A occhio la tappa di Santa Clara sembra più fornita di grandi nomi, nella start list infatti compaiono per esempio i velocisti Nathan Adrian e Antony Ervin ma attenzione perché ci sono gli australiani! Il primo colpo d’occhio mi è cascato su Mitch Larkin ed Emily Seebhom ma sono anche Bronte Barratt come Emma McKeon, c’è Georgia Bohl e attenzione perchè c’è anche James Magnussen! ci sono anche un paio di brasiliani niente male tipo Leonardo De Deus ma le presenze delle presenze che in questo momento tengono banco sono due, la prima è quella Yulia Efimova alla quale non voglio dare troppa attenzione per ovvi motivi che tutti conosciamo ma sopratutto l’altra è quella di Sun Yang! Continua a leggere

Commonwealth Games Day 6: Swimming/The end

Tag:, , , , , , , , , , , , , , International News

250px-2014_Commonwealth_Games_Logo_svgCommonwealth Games, Glasgow, era la giornata di chiusura in Scozia per il nuoto, 6 giorni iniziati alla grande con tanti records dei games e uno mondiale dell’Australia femminile nella 4×100 stile libero e nei giorni successivi ce ne sono stati degli altri nella sezione diversamente abili nonché quello europeo nei 50 rana dell’inglese Adam Peaty.

Man mano che le giornate avanzavano in effetti c’è stato un calo ma questo conta poco, perché alla fine è stata una sezione nuoto molto interessante che ha regalato non poche emozioni ma anche la possibilità di iniziare a fare qualche ragionamento su quali possano essere i protagonisti a Berlino a fine agosto, diverse nazioni europee presenti e non pochi risultati interessanti!

Nell’ultima giornata di gare, cioè ieri, al mattino nessun record ma alla sera ce ne sono stati invece 5 dei giochi e uno mondiale juniores ma andiamo per ordine.

Lauren Boyle per New Zeland vince i 400 stile in Continua a leggere

Barcellona 2013 Day 3 AM – Il report By Cristina Chiuso

Tag:, , , , , , , , , , , , , International News, News Italia
Cristina Chiuso 4 OLIMPIADI LA NUOTATRICE ITALIANA PIU' LONGEVA ANCORA OGGI PRIMATISTA ITALIANA DEI 50 STILE LIBERO

Cristina Chiuso
4 OLIMPIADI
LA NUOTATRICE ITALIANA PIU’ LONGEVA ANCORA OGGI PRIMATISTA ITALIANA DEI 50 STILE LIBERO

 

BARCELLONA 2013

DAY 3 – PRELIMINARY MORNING SESSION – BY CRISTINA CHIUSO

La mattinata non e’ cominciata bene. Tutti avevamo sperato che la notte portasse consiglio e che oggi Fabio Scozzoli avrebbe avuto l’opportunita’ di riprovare a nuotare come sa fare ma e’ evidente che c’e’ qualcosa che non va.

Non puo’ essere solo una questione di testa.

Non vedere il suo nome tra i sedici nei 50 rana pesa, con un 27.60 piu’ alto del passaggio dei 100.
Speriamo che da qui a domenica si riposi e cerchi una rivincita nella 4×100 mista, i ragazzi hanno bisogno di lui.
Mattia Pesce Vania Toni Management

Mattia Pesce
Vania Toni Management

Mattia Pesce passa invece il turno anche se anche lui nuota un tempo superiore al passaggio dei 100, 27.52 contro 27.40.
Nei 200 stile sia Federica Pellegrini che Alice Mizzau saranno in gara questa sera.
Alice Mizzau e Coach Max Di Mito

Alice Mizzau e Coach Max Di Mito

Per Fede il terzo tempo in 1.56.79 dietro a Muffat e Hosszu. L’ungherese potrebbe essere il cliente scomodo che non ti aspetti. Alice 1.58.10. L’accesso in finale sara’ probabilmente sotto l’1.57.

Nei 200 delfino fuori Francesco Pavone che chiude in 1.58.68  continuiamo a perdere l’occasione di entrare in semifinale. Peccato. Primo tempo per Tyler Clery con 1.56.03,  dietro  di lui Le Clos, che passa la gara a guardare dove sono gli avversari per centellinare le energie. Certo l’assenza di Phelps qui e’ tangibile.
Gabriele Detti non riesce a entare nei primi 8 degli 800 stile libero con il suo 7.56.15 . La finale era alla sua portata.
Gabriele Detti Vania Toni Management

Gabriele Detti
Vania Toni Management

Gregorio Paltrinieri

Gregorio Paltrinieri

Gregorio Paltrinieri settimo in 7.52.33, conquistiamo un’altra corsia 1.

Sun da l’impressione di fare  un 800 ben nuotato, poi mette un po’ le gambe nell’ultimo 100, giusto per vincere la batteria. Non sara’ al massimo della forma ma non ha avversari. In finale anche Osama Mellouili, dopo le gare in acque libere, gli 800 devono essergli sembrati uno sprint. Grande campione!
Cristina Chiuso per Swimming Channel

 

Barcellona 2013 – NUOTO DAY 1

Tag:, , , , , , , , , , International News, News Italia
FRANCE Agnel - Manadou - Gilot - Stravius

FRANCE
Agnel – Manadou – Gilot – Stravius

Barcellona 2013

Swimming Day 1 – finals

Forse perchè giunto in chiusura dopo aver accumulato una enorme quantità di adrenalina, apriamo l’articolo con delle immagini riassuntive del quartetto francese che ha nuotato la 4×100 stile libero, una staffetta incredibile che ha visto un duello all’ultimo sangue tra stati uniti e russia, con l’australia che lentamente scivolava dietro e l’apparente “esclusione” dei francesi che all’ultima virata sembravano spacciati ma il fenomeno Jeremy Stravius ha ben pensato di immergersi per 15 metri recuperando quello svantaggio accumulato e mettendo la mano davanti all’arrivo, incredibile, entusiasmante!

In apertura abbiamo assistito alle semifinali dei 100 delfino donne con la Vollmer che fa un passo indietro e la Ottesen che si assicura il primo tempo gia dalla partenza staccando tutte le avversarie di un metro e mezzo, compresa Ilaria Bianche che però raggiunge l’obiettivo dell’ingresso in finale con il settimo tempo.

Di recente nelle sale cinematografiche veniva trasmesso un film intitolato IL DOMINATORE DELL’ARIA, beh, io ne farei uno chiamato IL DOMINATORE DELL’ACQUA!

Sun Yang Il dominatore dell'acqua

Sun Yang
Il dominatore dell’acqua

Sun Yang ha dominato senza nemmeno uno straccio di difficoltà i 400 stile libero, una finale vinta con oltre 3 secondi di distacco sul giapponese Hagino e sull’americano Jaeger, l’unica cosa possibile era attaccare il record ma questa volta non è riuscito nell’intento, per ora si accontenta d’essere il dominatore!

Hosszu - Ye

Hosszu – Ye

Nei 200 misti donne c’è stato il botta e risposta tra la cinese Ye e l’ungherese Hosszu, nella prima semifinale la cinesina primatista mondiale dei 400 misti e campionessa olimpica nella stessa gara ma anche nei 200 ha dominato la prima serie nuotando 2.09.10 e facendo pensare ad un altro dominio asiatico, così non è stato però perche Katinka che quest’anno ha svolto una preparazione incredibile nuotando in ogni tipo di gara sia in vasca che fuori nella seconda serie è andata sotto il 2.09. ovvero 2.08.59, in finale sarà bellissimo vederle prendersi a sportellate!

Nei 50 farfalla uomini non ce l’ha fatta Piero Codia, capace di abbassare il record italiano ancora una volta nelle qualificazioni ma come lui stesso ha poi dichiarato, sarebbe stato impossibile farlo ancora in cosi breve tempo, bravo nella sua semplicità e umiltà, ci piace!

Nel frattempo se la godono i due brasiliani Santos e Cielo che hanno messo a segno la doppietta di testa, 22.81 – 22.86!

Non ce l’ha fatta nemmeno Roland Schoeman, il sudafricano di 33 anni che ha fatto la storia della velocità mondiale, peccato perchè noi un pò facevamo il tifo per lui!

Ronald Schoeman

Ronald Schoeman

400 stile libero donne:

Alzi la mano chi non si è divertito nel vedere la Ledecky nuotare sotto i 4 minuti!

Una gara spettacolare, fino ai 350 sotto il record mondiale della Pellegrini fatto con il costume gommato, quindi questa prestazione ha un valore pazzesco, quanto avrebbe fatto con un gommato?

Katie Ledecky

Katie Ledecky

E poi, quanti anni ha la ragazzina americana? 16!

Le resta un fantastico record americano ma l’appuntamento con il mondiale è solo rimandato!

SCOZZOLI C'è

Fabio Scozzoli c’è! e lo possiamo vedere dalla grafica, anche se lui ha dichiarato di non avere le stesse buone sensazione del mattino, la cosa importante è che lui sia in finale, poi tocchiamo ferro…

Mattia Pesce, ci ha provato! passaggio da missile 27.40 con conseguente crollo nel secondo 50, va bene lo stesso, un ottimo segnale per i 50!

Megan Romano

Megan Romano

4×100 stile libero donne:

Con questo cognome avremo voluto averla tra le italiane, ma non perchè le nostre non siano valide, anzi, pur non entrando in finale le nostre 4 hanno fatto il record italiano in qualificazione! ma perchè la signorina Megan Romano ha nuotato solo 52.60 in ultima frazione raggiungendo e superando negli ultimi tre metri l’australiana Coutts che vistasi superare ha versato lacrime di dispiacere all’arrivo, triste ma bellissima nella sua reazione come belle le compagne nel consolarla, vittoria agli stati uniti.

in chiusura di serata c’è stata la staffetta maschile, ma già sapete tutto, ne abbiamo parlato all’inizio, Francia-USA-Russia!

BARCELLONA 2013 NUOTO IL PROGRAMMA GARE

BARCELLONA 2013
NUOTO
IL PROGRAMMA GARE

Tra poco inizia la seconda giornata di gare, ecco il programma:

su www.swimmingchannel.it potete vedere le gare in diretta oppure sull’apposito sito della RAI http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/barcellona2013/diretta.html?refresh_ce

Nella nostra pagina FB invece potete commentare insieme a noi l’andamento delle gare, ayò!

E se mai voleste sostenere il progetto Swich non esitate!

Sostieni Swimming Channel! https://www.swimmingchannel.it/merchandising/

Sostieni Swimming Channel!
https://www.swimmingchannel.it/merchandising/

Corrado Sorrentino per Swimming Channel

Corrado Sorrentino

Corrado Sorrentino

PRIMO CRONO MONDIALE PER DANILA IZOTOV NEI 200 STILE LIBERO

Tag:, , , , , , International News
Kazan 2013 Danila Isotov (RUS) miglior crono mondiale 200 free

Kazan 2013
Danila Izotov (RUS)
Miglior crono mondiale 2013
200 stile libero
ph by Elisa Celli

Kazan 2013 – Day 6

Evidentemente la lunghissima manifestazione russa non ha intaccato lo stato di forma del russo Danila Izotov, anzi, a dire il vero sembrerebbe entrare sempre più in forma!

Mancano praticamente 3 giorni al via dei Campionati Mondiali di Barcellona e il missile russo ha mandato un messaggio “d’amore” al gigante Sun Yang che fino a questo pomeriggio deteneva il miglior crono dell’anno, 1.44.99 che a dirla tutta sembrava salutare da lontano i due fenomeni francesi Yannick Agnel e Jeremy Stravius che nella finale dei campionati francesi diedero vita ad un duello a suon di subacquee nuotando 1.45.48 – 1.45.61

Se consideriamo poi che Thomas Fraser-Holmes ha nuotato in 1.45.79, stando così le cose quasi sembra tagliato fuori Ryan Lochte, fermo a 1.45.97, ma voi ci giurereste? noi no!

Di sicuro tra qualche giorno sarà la terza guerra mondiale, Russia-Cina-Francia-Usa, le superpotenze mondiali metteranno in acqua i missili!

Corrado Sorrentino per Swich.