some image

Tag Luca Mencarini

DUEL IN THE POOL

11-12 DICEMBRE AD OMAHA

Tag:, , Eventi, International News No comments

c72c7bea-4724-4366-83b2-6a80fd0eb1d3_640x360Nemmeno il tempo di toccare il bordo e godersi le vittorie che Marco Orsi, Gregorio Paltrinieri e Luca Mencarini accompagnati da Cesare Butini, Roberto Odaldi e Massimo Meloni, hanno gia preso il volo in direzione Nebraska, ovvero negli States dove domani ad a Omaha si disputerà il DUEL IN THE POOL ovvero una sfida all’ultima bracciata tra il Team USA e il Team Europe! 15 nuotatori tra i migliori americani e 5 tra i migliori europei per settore sia maschile che femminile.

Entrambi le Continua a leggere

Swimmeeting Alto Adige sempre più internazionale

Tag:, , , , , , Eventi No comments

IMG_0259.PNGLo Swimmeeting Alto Adige è alle porte. Fra poco meno di due settimane (7 e 8 novembre) si daranno battaglia nella piscina coperta di Maso della Pieve di Bolzano per la 19esima volta tante stelle del nuoto mondiale. Dopo Marco Orsi, Jimmy Feigen, Erika Ferraioli, Silvia Di Pietro ecco altri nomi importanti presenti al meeting di quest’anno.

Siamo riusciti a portare a Bolzano ancora una volta campioni di tantissimi paesi diversi”, dice Christian Mattivi, il presidente del comitato organizzatore. “Abbiamo al via come sempre tanti azzurri, ma non solo”. Scenderà in acqua per la prima volta a Bolzano Continua a leggere

Chris: Amore a prima vista!

Tag:, , , , News Italia

IMG_1534.JPGLo possiamo definire grosso modo amore a prima vista, si un po’ fa sorridere, ma di fatto la velocità e il feeling che ha caratterizzato l’accordo tra Christopher Ciccarese e Swimming Channel è disarmante, in pratica abbiamo deciso di collaborare insieme in un millisecondo!

Così eccomi a parlarvi di lui, un atleta fenomenale che solo pochissimo tempo fa non avevamo notato perché i suoi tempi erano “normali”, non eccezionali come ora, normali, buoni ma normali, dopodiché l’incontro con Mirko Nozzolillo, mettici una determinazione fuori dalla norma ed ecco che questo mix che gli ha cambiato la vita!

Da quel momento è nata una stella, del dorso.

Un po’ se vogliamo è fortunato perché il contesto di allenamento nel quale si è ritrovato è altamente competitivo e se vogliamo anche professionale, perché il suo coach è davvero uno bravo, perché la sua società l’Aniene, è la migliore società d’Italia con una chiara propensione al professionismo, ma la verità delle verità è che le cose non accadono mai per caso, evidentemente Christopher Ciccarese è tanto bravo e lo era anche prima da meritare tutto questo! Continua a leggere

Assoluti Primaverili Day 3: All’ultima bracciata!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , News Italia

Terminato anche il giovedì di finali a Riccione. Molte le gare finite al fotofinish, a partire dai 400 misti donne, fino alla staffetta 4×200 stile donne che ha separato la vincitrice Aniene dalle Fiamme Oro di solo 1 centesimo!

Vediamo, in una dettagliata sintesi, quello che è successo.

Piero Codia50 FARFALLA UOMINI

Il podio in 15 centesimi quello del delfino “sprintato”, che vede Piero Codia aggiudicarsi il titolo italiano con 23.73 seguito a soli 14 centesimi da Marco Belotti e Luca Dotto.

Codia: “Sono contento per il titolo e vincere mi fa sempre felice. Il tempo per i mondiali era abbastanza difficile e poi ho lavorato molto di più per la preparazione dei 100 perdendo un po’ il brio sui 50”.

400 MISTI DONNE

Gara molto tesa e combattuta in cui Continua a leggere

#BLN2014 Day 2: Di Pietro, Castiglioni e Re Pippo le sorprese di oggi.

Tag:, , , , , , , , , , , , , All News Atleti, International News

imageDi sicuro chi ha presenziato al velodromo di Berlino oggi si è divertito!

Non sono mancate le sorprese, a cominciare dalla finale dei 50 delfino uomini che vedevano la sfida tra Manadou e il favorito Govorov che però un po tradisce le aspettative nuotando ben oltre le sue possibilità, in negativo però.
Doppio pari merito, Manadou-Tsurkin al primo posto in 23.00 e Govorov-Proud al terzo posto, o al secondo?
Mah, 23.21 insomma per il secondo pari merito!
Piero Codia va forte ma non basta per il podio affollato, 23.37, bravo, ci piace molto!

Ci piacciono molto anche Erika Ferraioli e Giada Galizi, entrambe nella semifinale dei 100 stile, entrambe al di sopra delle proprie possibilità ma ci sta anche questo, l’emozione di ieri dev’essere stata grande e oggi forse dopo i preliminari sono arrivate stanche, 55.29 per Erika e 55.60 per Giada, non saranno nella finale comandata dalla Heemsherk in 53.66.
Finale 100 dorso uomini, tra loro un ragazzo giovanissimo, Luca Mencarini, classe 96, ancora in miglioramento questa sera nella finale dei mostri!
Sesto in 54.57 bravo!
imageVince Walker ma forse lo sapevamo già, 53.32 per l’inglese con il grande finale, 53.64 per Stravius e 54.15 per Glania.
Tra i mostri della farfalla al femminile c’era anche Silvia di Pietro che ha siglato un record italiano da paura abbassando il suo precedente gommato, anzi, polverizzandolo, nuotando 25.68 che è veramente un gran tempo! Brava! Da applausi prolungati!
Naturalmente ha vinto la Sjostrom, con un tempo non troppo eccezionale visto il suo record mondiale (24.42), oggi ha vinto in 24.98 subito dopo la semifinale dei 100 stile.
Doppietta inglese nei 100 rana!
Adam Peaty come Walker chiude gli ultimi 15 metri con una progressione irresistibile, così ha vinto i 100 rana in 58.96, pensavo un po meglio però!
Secondo il connazionale Murdoch in 59.43 e terzo il lituano Titenis in 59.61.
Da una rana all’altra, quella delle semi donne sempre dei 100, con Giulia De Ascentis nella prima semi vinta dalla Pedersen in 1.06.34, Giulia si è migliorata ma non è bastato per la finale, 13º in 1.08.20, brava!
A quel punto eccola, in acqua, giovane ma potente e determinata, timida al punto tale che pur essendo una Swich Girl non mi regala nemmeno un selfie! Scherzo naturalmente! Arianna Castiglioni si migliora ancora è abbassa il suo personale portandolo a 1.07.31, secondo posto in finale, adesso si tratta di mantenere i nervi ben saldi!
Federico Turrini sembrava perso nei 200 misti nella prima semifinale, ma con una rimonta eccezionale è andato sotto i 2 minuto assicurandosi un posto tra i migliori 8 di domani, 1.59.80, sesto.
La pole è di Lazslo Cseh in 1.58.00
imageClamoroso passaggio televisivo della Baurmtova nei 200 dorso, crollo altrettanto clamoroso nel secondo 100 che la sposta dal primo al quinto posto finale, vittoria quindi nei 200 dorso per la simpatica spagnola Da Rocha Marce che ha chiuso in 2.09.37 davanti alla Simmons in 2.09.66 e alla Ustinova in 2.09.79, Carlotta Zofkova ottava in 2.13.49, brava ma ora aspettiamo i 100!
Domanda: quanto ci sarebbe stata bene la campionessa olimpica giovanile Ambra Esposito?
L’esperienza fa degli uomini grandi degli uomini straordinari, come Filippo Magnini, esperto al punto tale da riuscire nell’impresa di centrare la finale nei 200 stile libero nuotando 1.47.93 e soffiando il posto ad Andrea Mitchell D’Arrigo di solo 1 centesimo! Re Pippo!
Curioso identico tempo tra Kozma e Biedermann vincitori delle due semifinali, 1.46.69, chi andrà in corsia centrale?
Stamattina abbiamo siglato il record europeo nella staffetta 4×100 mista mista, Ciccarese, Toniato, Bianchi, Masini Luccetti, e speravamo in una medaglia nel pomeriggio ma troppo forti gli inglesi che siglano il record mondiale (tabella standard come quello nostro europeo di stamattina), c’era poi l’Olanda con la chiusura veloce della Heemsherk in 52.2!
E la Russia terza, noi quinto con Mencarini, Pesce, Di Liddo e Pellegrini, va bene così!
In attesa delle dichiarazioni del dopo cena degli swich Boys e degli addetti ai lavori ma anche in attesa dei risultati completi non ancora disponibili sul sito ufficiale, vi propongo la start list di domani!
Ayò!
START LIST DAY 3 AM PRELIMINARY

image

Mirko Nozzolillo: Oro-Incenso e Mirra!

Tag:, , , News Italia

Mirko Nozzolillo: Oro-Incenso e Mirra!

Non ricordo, ma potrei sbagliarmi, non ricordo che in una gara di un primaverile assoluto (ma nemmeno in un invernale o estivo) un allenatore così giovane abbia piazzato i primi 3 atleti sul podio nella stessa gara, 3 della stessa società, 3 allenati da lui, 3 con una gara pazzesca che in molti aspettavano, 3 che si chiamano Christopher Ciccarese, Luca Mencarini, Mattia Aversa, in un 200 dorso da brivido!

Tutto, se la memoria non mi inganna, a festeggiamento del 39° compleanno di coach Nozzolillo che sarebbe avvenuto il giorno dopo, che regalo ragazzi!

Ho raggiunto Mirko, dopo 2 settimane, dopo che le acque si sono calmate, per sapere come fosse arrivato questo risultato, come avesse vissuto l’evento, e ho percepito ancora un entusiasmo molto alle stelle, del resto, come non essere al settimo cielo allenando un gruppo così? è mezza nazionale! di certo si è creata una situazione tale che tutti nel gruppo sono ben contenti ed entusiasti, con una guida che quest’anno, se i miei imminenti 40 anni non mi tradiscono, ha un pò “cambiato” metodo avvicinandosi tantissimo a quello che io chiamo “metodo americano” (ma è solo una cosa mia personale in quanto nel mio ruolo di allenatore la propongo) che prevede un tipo di preparazione diversa dal solo nuoto con tanti inserimenti “terrestri” che come abbiamo visto alla fine tornano molto utili anche con atleti ormai evoluti e di un certo livello.

“Sto alla grande! Tu? Continua a leggere

Assoluti Day 5: Scozzoli record italiano nei 50 dorso!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , News Italia

foto(1)Eheheheh, in molti si stanno domandando se sono ubriaco e la risposta è no!

Sebbene io sia un amante della birra ICHNUSA, le mie non sono allucinazioni ma ho visto bene e anche da vicino!

Se non fosse che conosciamo molto bene entrambi i personaggi in questione, i meno esperti di nuoto penserebbero che Fabio Scozzoli si è dato al dorso al punto tale che ha siglato il nuovo record italiano nei 50!

Un record “gommato” di Mirco Di Tora nuotato a Roma durante i mondiali che il potente Nicolò Bonacchi oggi ha battuto (senza gommato), con in testa la cuffia di Scozzoli!

“perché la mia il giorno prima l ho persa e ho chiesto a Fabio se mi poteva prestare la sua vulcanizzata! É stata una casualità ma mi ha dato comunque forza perché lui è veramente la persona alla quale mi ispiro! :-)” Continua a leggere

Assoluti Primaverili 2014: Day 3 – Gli emergenti!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , News Italia
DSC_0049

Andrea Farru – Sport Full Time Sassari

Io inizio così, parlando degli emergenti, e mi voglio soffermare su uno in particolare al quale sono legato per le origini e che conosco ormai abbastanza bene da vederlo come un fratello minore.

Andrea Farru, in finale A oggi nei 50 farfalla, qualificatosi con il 4° tempo (24.36) che in finale ha ulteriormente abbassato pur non arrivando al suo personal best.

Andrea, nuotatore sassarese allenato dal bravo Pierluigi Salis alla Sport Full Time, uno staff che la sa lunga su come portare avanti i ragazzi nella loro carriera e Andrea Farru ne è la dimostrazione, una maturazione lunga a volte lenta che però ora lo sta collocando nella velocità a farfalla grosso modo quasi alla pari dei “grandi”, grandi fisicamente, grandi allanagrafe, grandi nelle prestazioni, grandi in tutto, ma Andrea ormai è a ridosso e da sardo come lui spero nella continuazione della sua maturazione, per la cronaca ha chiuso la gara al quinto posto, mettendo dietro atleti super come Marco Belotti, Fabio Scozzoli e Mauro Pizzamiglio! ORGOGLIO SARDO! Continua a leggere

WORLD JUNIORS DUBAI 2013 – DAY 1

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia

juniors2013_3

 

4TH FINA WORLD JUNIOR SWIMMING CHAMPIONSHIPS

DUBAI (UAE) 26/31 AUGUST 2013

REPORT DAY 1

Emozionante, adrenalinico, già dal primo giorno il quarto campionato mondiale juniores ha regalato delle belle emozioni.

Continua a leggere

4° FINA WORLDS JUNIOR DUBAI 2013: -2 AL VIA!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia
4th FINA World Junior Swimming Championships 2013 Dubai (UAE) 26/31 Aug. 2013

4th FINA World Junior
Swimming Championships 2013
Dubai (UAE) 26/31 Aug. 2013

Ormai i giochi sono fatti, mancano meno di 2 giorni al via e non vogliamo mancare!

Hamdan Sports Complex - Dubai "L'oasi nel deserto"

Hamdan Sports Complex – Dubai
“L’oasi nel deserto”

La quarta edizione dei campionati mondiali juniores inizierà il 26 agosto nella stupenda struttura nel deserto extra city di Dubai, L’HAMDAN SPORTS COMPLEX, avete presente quando si dice: “L’Oasi nel deserto” ? Ecco, la frase spiega benissimo il concetto!

E’ anche vero però che una volta arrivati dentro si resta come ha descritto la nostra punta di diamante Ambra Esposito, SENZA FIATO!

Bellissima e super accessoriata, come tutte le cose fatte in grande negli Emirati Arabi, bellissima!

Hamdan Sports Complex Dubai

Hamdan Sports Complex Dubai

La nazionale italiana guidata da coach W.Bolognani ha raggiunto Dubai ormai 3 giorni fà, il piccolo fuso orario di 2 ore dovrebbe essere già recuperato e per capire meglio quale sia stato fin’ora l’andamento del gruppo abbiamo raggiunto la mitica Ambra Esposito e ci siamo fatti dire quali sono le sensazioni.

Ambra Esposito

Ambra Esposito

Swich:

Ciao Ambra!

Facciamo un back in time di qualche giorno ritornando a Ostia dove è stato svolto il raduno pre mondiale, com’è stato il raduno?

Ambra:

Il ritiro ad Ostia è iniziato bene, inizialmente paradossalmente tristi, tutti in vacanza tranne noi, ma ben presto abbiamo razionalizzato che stavamo preparando un campionato mondiale e che altri avrebbero rinunciato molto volentieri alle vacanze per essere al posto nostro.

Durante il raduno si è creato un bel gruppo, in breve tempo ci siamo uniti molto e secondo me siamo ormai pronti per affrontare quest’avventura mondiale.

Swich:

Un viaggio un pò lungo, con scalo da Roma a Francoforte e poi via giu verso gli emirati, com’è stato il primo impatto don Dubai?

HAMDAN SPORTS COMPLEX

HAMDAN SPORTS COMPLEX

Ambra:

Dubai è una città fantastica, e siamo nel vero senso della parola, in mezzo al deserto! Gli edifici sono enormi e altissimi!

Swich:

Gia in apertura nell’articolo abbiamo descritto la location che ospiterà i campionati, com’è l’ Hamdan Sports Complex?

Ambra:

Grandiosa!

Appena siamo entrati mi è mancata per un attimo l’aria! così subito ho sentito salire l’adrenalina!

E’ difficile da spiegare, bisogna essere qui per capire l’atmosfera che c’è!

Grazie alle immagini possiamo un pò immaginare la situazione, di certo in molti vorrebbero essere lì per vivere in prima persona l’evento che si annuncia come il più numeroso delle 4 edizioni, mentre nel precedente campionato di Lima hanno partecipato 58 nazioni per un totale di 528 nuotatori quest’anno non c’è confronto, sarà pure dovuto alla popolarità della città araba più famosa al mondo ma come si può notare nella bella clip pubblicata su youtube dalla federazione araba (http://youtu.be/W9jQ1t8aczg) , le nazioni sono oltre 90 e i nuotatori oltre 900, a noi risulta qualcosina in meno ma sono comunque numeri nettamente superiori!

Per chi si fosse perso qualche passaggio, qui i requisiti predisposti dalla federazione italiana nuoto per la partecipazione a questi campionati che hanno dato luogo alla lista dei convocati formata da:

Andrea Mitchell D’ARRIGO – 100/200/400 sl – Simone SABBIONI – 50/100/200 do

Luca MENCARINI – 100/200 do – Francesco GIORDANO – 50/100 fa

Mattia MUGNAINI – 100/200 fa – Nicolangelo DI FABIO – 100/200/400 sl

Diletta CARLI – 200/400 sl – Ambra ESPOSITO – 50/100/200 do

Giorgia BIONDANI – 50/100 sl e 50 fa – Arianna CASTIGLIONI – 50/100 ra

Silvia GUERRA – 50/100/200 ra – Claudia TARZIA – 50/100/200 fa

Alisia TETTAMANZI – 800/1500 sl – Linda CAPONI – 200/400/800/1500 sl

Con il capo Walter Bolognani seguono la squadra i tecnici Adolfo Buonaccorsi e Riccardo Pontani accompagnati dalla capo delegazione Manuela Dalla Valle con il medico Andrea Felici , il fisioterapista Stefano Amirante e i giudici Paolo Falcini e Giovanni Ladisa.

Una squadra di 14 nuotatori che grazie alle valutazioni del caso è stata giustamente allargata anche a chi non aveva i tempi limite ma riconosciuto di indubbio valore tecnico.

Tra questi i medagliati degli eurojunior di Poznan e gli appartenenti al Progetto Rio anche se non a podio in Polonia.

CAMPIONATI MONDIALI JUNIORES DUBAI 2013 Raduno ITALIA - Centro Federale Ostia Claudia Tarzia e Linda Caponi

CAMPIONATI MONDIALI JUNIORES
DUBAI 2013
Raduno ITALIA – Centro Federale Ostia
Claudia Tarzia e Linda Caponi

Per avere qualche metro di misura e iniziare a pensare quali risultati possiamo raggiungere facciamo un mini confronto con altre realtà più o meno grandi, senza dubbio fuori portata i 36 nuotatori statunitensi selezionati attraverso 3 prove trials senza tempi limite, i primi due in base alle 3 prove si qualificavano, a guidarli l’ head coach per il settore maschile Paul Yetter e per quello femminile Jason Turcotte, senza dubbio un grande lavoro di massa sui settori giovanili ai quali vengono dedicate anche 2 tappe di coppa del mondo nelle quali (voci da oltreoceano ci dicono…) schiereranno un team tutto giovane senza fuoriclasse assoluti, qui la lista dei convocati per Dubai.

Non da meno l’Australia, 13 maschi e 15 femmine, hanno fatto tappa a Dhoa per il collegiale di arrivo, guidati da Glen Berringer hanno intenzioni bellicose, qui la lista con i nomi direttamente dal sito australiano!

Inutile anche proporre la corazzata russa che agli eurojunior di Poznan ha stravinto, se la memoria non tradisce, 18 ori e 6 argenti!

15 atleti per la Germania, tolti Laura Riedemann nel dorso e Jonas Bergmann nei 50 delfino tutti gli altri sono nella start list in posizioni di medio livello, da swimmingworldmagazine la lista tedesca http://www.swimmingworldmagazine.com/lane9/news/World/35645.asp?q=Germany-To-Send-15-to-Dubai-For-Junior-World-Championships

La Gran Bretagna, che nella start list appare ben messa, come l’Italia schiera 14 atleti tra maschi e femmine, è capitanata dalla rivelazione inglese James Guy doppio oro a Poznan ma sopratutto quinto a Barcellona nei 400 stile libero, sarà un osso molto duro per il nostro Mitch D’Arrigo, a dargli manforte il compagno che a Poznan ha fatto la tripla d’oro, Matthew Johnson. Anche nel settore femminile gli inglesi attaccano piu’ di un podio, qui la lista inglese a Dubai.

Molti meno dei nostri sono i francesi, una super nazione a livello assoluto come la loro che schiera solo 6 atleti (4 femmine e 2 maschi), ci lascia un pò perplessi.

Occhio ai Giapponesi!

Un solo nuotatore per la Georgia, iscritto nelle gare a delfino: 50: 25.1 – 100-56.6 – 200-2.05.00, proprio perchè solo noi facciamo il tifo per lui! 🙂

Da seguire sicuramente L’ungherese Liliana Szilagy, prima nei 200 delfino con un grande tempo, 2:08.48 nuotato nella finale di quest’anno al 7 colli, non ha fatto i mondiali a Barcellona per due dettagli non da poco che si chiamano Hosszu e Jakabos!

Insomma, ce n’è per tutti i gusti, per questo vi proponiamo la start list completa, o meglio, l’elenco degli iscritti, tra questi in ultimo vi segnalo l’ennesima presenza di Ruta Meilutyte, chissà cosa combinerà questa volta!

http://www.fina-dubai2013.com/Downloads/Entry%20list%20by%20events.pdf

Per vedere le posizioni dei nostri ragazzi, apri il file, digita CTRL+F e nella schermata in alto scrivi il nome che ti interessa, occhio a D’Arrigo, Biondani, Carli, Caponi, ma non solo, potrebbero esserci delle piacevoli sorprese!

Presto tutte le info per seguire il meglio possibile questi campionati!

KITOSC!

KeepInTouchOnSwimmingChannel!

Corrado Sorrentino per Swich.

Corrado Sorrentino

Corrado Sorrentino

 

Se vuoi sostenere Swimming Channel non esitare e compra 30 magliette!

🙂 https://www.swimmingchannel.it/merchandising/

Ma anche una cuffia o un cappellino vanno bene! :-))

Sostieni Swimming Channel! https://www.swimmingchannel.it/merchandising/

Sostieni Swimming Channel!
https://www.swimmingchannel.it/merchandising/