some image

Tag Giovanni Izzo

BYIS 2014/2015

THE BEST YOUNG ITALIAN SWIMMER!

ECCO I VINCITORI!

Tag:, , , , , , , , , News Italia No comments

img_1908.jpeg img_1911.jpeg

Con molto piacere possiamo annunciare i vincitori di questa prima edizione del BYIS!

THE BEST YOUNG ITALIAN SWIMMER!

Ci abbiamo voluto provare con l’esclusivo scopo di “premiare” con i nostri piccoli mezzi i migliori atleti italiani che ci hanno rappresentato nella scorsa stagione ma a darci una mano sono e saranno la Aquarius Swimwear, la Okeo e iSwim Shop Cagliari che metteranno a disposizione i premi per i primi 3 di ogni settore!

Al termine delle concitate votazioni Continua a leggere

Energy Standard Cup 2015: Tripletta Italia!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , International News
Team Italia - Ph.By Marco Razzetti

Team Italia – Ph.By Marco Razzetti

Lignano

Tripletta! Terza edizione e terza vittoria nella classifica a squadre per l’Italia all’Energy Standard Cup, ospitata a Lignano Sabbiadoro dopo le edizioni di Mosca e Ucraina.

11225671_884127481633575_1008306258_n1576 punti per finire sul gradino più alto del podio. Piazza d’onore per la Gran Bretagna (1376) e a seguire Energy Standard (1335) e Germania (1259).

Nel quarto e ultimo turno i ragazzi terribili di coach Walter Bolognani hanno messo in saccoccia 5 ori, 9 argenti e 5 bronzi.

Inizio in pompa magna nei 400 stile libero U16 con la doppietta della premiata ditta Elena Pravato (4’25”63, primato personale) e Giulia Berton (4’25”85, pp). Tra i maschi è arrivato il bronzo di Andrea Manzi (4’00”66).

Nella farfalla altro bronzo con Maria Ginevra Masciopinto (1’03”32,pp), argento con Luca Chirico (56”71, pp), bronzo con Ilaria Cusinato (1’01”07, pp), argento con Giacomo Carini (54”43) ma per un solo, maledetto centesimo!

Lo stesso centesimo che ha beffardamente negato il bronzo a Giovanni Izzo (55”47, pp).

Nei misti, Annachiara Mascolo si è presa il bronzo in 2’23”19, Emanuel Fava si è vestito d’argento (2’06”83, pp). Stesso metallo per Anna Pirovano (2’17”58, a un decimo dall’oro!) mentre Lorenzo Glessi ha vinto l’oro con 2’03”58. Applausi per Federico Bracco, separato dal bronzo solo per un decimo.

Nei 50 rana, argento per Sara Gusperti in 34”09. Indovinate che metallo si è preso Nicolò Martinenghi? Altro e terzo oro nei 50 rana in 28”48 e tra gli U18 accoppiata argento&bronzo con Andrea Castello (28”82) e Alex Baldisseri (29”22).

Passiamo alle staffette 4×100 stile libero. Oro alle donne U14 (Borra, Masciopinto, Birro, Pravato) in 3’57”11; oro agli U16 (Razzetti, Petriella, Martinenghi, Fava) in 3’31”47; argento alle U16 (Lamberti, Cusinato, Quaglieri, Pirovano) in 3’52″91; argento agli U18 (Frigo, Proietti Colonna, Carini, Izzo) in 3’24″79.

Il giudizio finale lo lasciamo al c.t. Walter Bolognani al video che ci ha gentilmente concesso, presto sarà online su swimmingchannel.it!

Doveroso ringraziare l’organizzazione FIN e Energy Standard per la celerità e la cortesia nel fornirci tutte le informazioni necessarie per tenervi aggiornati.

Da Lignano Sabbiadoro è tutto!

Arrivederci con Swimming Channel alla prossima manifestazione!

IMG_0866.JPG

Antonio Fracas

Energy Standard 2015: Seconda parte-L’Italia si conferma al comando!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia

IMG_5698-0.JPG L’Energy Standard Cup parla sempre più italiano.

Anche nel pomeriggio, in occasione del secondo turno, gli azzurrini di Walter Bolognani hanno sfoggiato un nuoto da numeri uno che ha fruttato 8 ori, 4 argenti e 6 bronzi. Il medagliere ora dice 16 ori, 9 argenti e 10 bronzi.

Pronti via ed è subito doppietta con Elena Pravato e Giulia Berton nei 200 sl U14, rispettivamente in 2’06”43 e 2’07”06. Per entrambe è nuovo personal best. Due minuti dopo ancora gradino più alto del podio con Luca Chirico (U16), che stoppa in 1’55”35 (pb).

Nello stile libero la pattugli azzurra coglie anche il bronzo con Ilaria Cusinato in 2’04”17 (pb). Solo 6/100 costringono invece Alessio Proietti Colonna al 4° posto nella medesima distanza con 1’53”40, beffato dall’inglese Thomas Atkinson.

IMG_5689.JPG

Nicolò Martinenghi (sx) ed Emanuel Fava (dx)

Nel dorso maschile U16 D Emanuel Fava detta legge in Continua a leggere

Energy Standard 2015: Dopo il primo turno l’Italia conduce!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia

IMG_5646.PNGLignano

“Take your marks” and go!

L’Energy Standard Cup ha preso finalmente il via in una soleggiata Lignano la cui piscina olimpionica Getur sta ospitando le nazionali giovanili di Italia, Germania, Gran Bretagna e la compagine mista russo-ucraina dell’Energy Standard Team.

Per l’Italia, al comando nella provvisoria classifica a squadre, subito otto ori con Giovanni Barison (400 misti, 4’33”69), Sara Franceschi (400 misti, 4’51”97), Giulia Borra (100 sl, 58”19, prima personale), Emanuel Fava (200 dorso, 2’04”72), Jacopo Bietti (200 dorso, 2’01”22, pp), Sara Gusperti (50 farfalla, 28”23, pp), Alberto Razzetti (50 farfalla, 25”21, pp), 4×200 sl (Chirico, Mascolo, Razzetti, Berton, 8’07”77). Cinque gli argenti, andati al collo di Matteo Cattabriga (400 misti, 4’35”88), Giacomo Carini (400 misti under 18, 4’29”69), Luca Chirico (100 sl, 52”88, pp), Ilaria Cusinato (50 farfalla, 27”93, pp), Giovanni Izzo (50 farfalla, 24”93). Continua a leggere

COMEN 2014: LA VITTORIA E’ DELL’ITALIA!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia

Lorenzo Glessi - Ph.Swimmiing ChannelNon posso che iniziare così a raccontarvi la quarta parte della Coppa COMEN appena conclusa, con Lorenzo Glessi che in chiusura ci ha regalato un 200 misto dal triplo valore, oro, record della manifestazione e record italiano ragazzi, 2.04.04 eguagliando la stessa  impresa di Niccolò Martinenghi nei 200 rana! Che forza ragazzi!

Partiamo dall’inizio, nella prima gara in programma questo pomeriggio ovvero i 200 stile libero sono entrate in acqua Beatrice Sartori e Vittoria Grotto, quarta Beatrice in 2.07.55 e sesta Vittoria in 2.09.03

Ecco fare la sua prima comparsa pomeridiana il gigante di Gorizia, Lorenzo Glessi, 1.53.96 per l’argento pensando un po’ anche ai misti, con lui nella stesa gara Gabriele Carli che ha nuotato in 1.57.58 piazzandosi nono.

Doppietta azzurrina nei 200 delfino femmine, è d’oro Giorgia Romei in 2.19.88 ed è di bronzo Martina Rossi in 2.22.27, brave le azzurrette ma anche dal settore maschile è arrivata una medaglia, è il bronzo di Federico Bracco in 2.03.21, ayò!

20140630-001933-1173861.jpgCosì è arrivato il momento della piccola bombetta atomica Anna Pirovano, è molto bello e soddisfacente il suo argento nei 200 misti, 2.19.74 per la soddisfazione del coach Antonio Castorina presente in tribuna, evvai! Al sesto posto Francesca Fresia in 2.22.38e fuori punteggio Alice Barbieri che ha nuotato 2.26.04

A questo punto è come se il tempo si fosse fermato, uno solo andava clamorosamente avanti mentre gli altri sembravano fermarsi, Lorenzo Glessi, senza storia conquista l’oro nei 200 misti, impressionante il distacco finale, 2.04.04 per l’allievo di Sergio Burelli e 2.07.15 per l’argento dello spagnolo Gonzalez, spaventoso!

E’ quarto Giovanni Izzo, veramente di poco, 2.07.51 contro il 2.07.33 del bronzo francese di Lesparre, bravo comunque!

20140630-002151-1311437.jpgRecord, ancora per la 4×100 stile libero femmine, Tania Quaglieri 59.26 – Cecilia Canuto 1.00.05 – Beatrice Sartori 57.68 e Anna Pirovano 58.68 per un totale di 3.55.67 hanno abbassato il primato che la stessa Italia dell’anno scorso aveva siglato a San Marino, 3.55.94

E con l’argento della 4×200 maschile si è potuto dare il via ai festeggiamenti, Christian Sperandio 1.54.16 – Lorenzo Mora 1.55.05 – Federico Bracco 1.55.02 – Lorenzo Glessi 1.51.98!!! Anvedi!

10509638_533635150096031_8913579554060492902_nCome ormai noto il team Italia ha concluso la manifestazione al primo posto davanti alla Spagna e alla Francia quindi please stand up e applausi per gli azzurretti! eya!

Con questo ultimo articolo sulla COMEN vi allego la classifica finale e ringrazio Antonio Castorina, Stefano Rigamonti e Luigi Poma per la loro preziosa collaborazione fotografica! Presto un aggiornamento sulla gallery.

Ayò!

 

 

 

COMEN 2014 DAY ONE: Italia in testa!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia

20140629-003326-2006136.jpgUn po’ ce lo aspettavamo, perché in effetti spesso e volentieri l’Italia torna a casa dalla coppa COMEN con un bel bottino di medaglie.
La prima parte di gara non ha tradito le attese, diversi sono stati i podi di questa mattina, la prima a salirci è stata Beatrice Sartori nei 100 stile libero nuotando la distanza in 58. 40, quinto posto invece per Tania Quaglieri che ha chiuso in 58. 98
Nella stessa gara in versione maschile è salito invece sul secondo gradino del podio Giovanni Izzo, il piccolo missile di Bologna ha nuotato 51 06 precedendo Christian Sperandio sul terzo gradino in 51.69.

Sara Pusceddu è la prima degli italiani a conquistare un oro ma c’è di più, è anche record della manifestazione! 2.17.55 che batte il precedente della greca Sacha Ioanna che lo scorso anno a san Marino nuotò 2.17.96, con Sara sul podio al terzo posto Martina Rossi in 2.19.87, evvai! Il gigante di Gorizia non manca mai, non se ne perde una ed ecco che è arrivata un’altra opportunità e lui l’ha colta! Bronzo per Lorenzo Glessi nei 200 dorso. 2.04.60, poco dietro Lorenzo Mora in 2.05.97, ayò! Continua a leggere

ENERGY STANDARD 2014 – 5 NAZIONI MOSCA 31/05 – 01/06 : FINALMENTE un po di RISULTATI!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News

10340154_729629210461392_7754360080987653078_nENERGY STANDARD – 5 NAZIONI 2014 – MOSCA 31/05 – 01/06

E’ una pioggerella di medaglie quella che la giovane Italia sta raccogliendo all’ Olimpiyskiy pool di Mosca! Un team di 40 ragazzi divisi tra categoria ragazzi e juniores che non sta rimanendo certo a guardare!

In ordine cronologico ha iniziato Anna Pirovano nella prima parte di gara ieri, oro nei 400 misti ragazzi nuotati con un gran tempo, 5.00.64 , è arrivato quindi l’argento di Sara Franceschi nella stessa gara nuotata in 4:56.80!

Nella versione maschile Lorenzo Glessi ha messo in saccoccia il bronzo in 4.34.06 mentre Raffaele Tavoletta invece è arrivato secondo in 4.33.74!

2 argenti nei 50 stile libero, Beatrice Sartori nella categoria ragazzi (27.49) e Rachele Ceracchi in quella juniores (26.46), tra i maschi è d’oro Giovanni Izzo che non ha avuto avversari nuotando in 23.38, praticamente un missile! Bronzo per Alessandro Bori in 23.75!

Nei 50 dorso è salita sul podio Sara Pusceddu, 30.96 per lei e 29.54 per Federica Sarti Cipriani che però con tale tempo si è aggiudicata un bell’oro!

Oro anche per Matteo Ciampi nella stessa distanza, 26.66 , argento in 29.93 per Gianluca Gazzola e quarto posto per Lorenzo Glessi nella sua categoria in cui ha nuotato 27.25

Doppia Sara a rana!

Sara Gusperti è d’argento nei 50 rana nuotati in 34.38 e Sara Gyertyanffy è d’oro in 32.57, con lei sul podio Giulia Verona in 33.17!

Oro anche per Niccolò Martinenghi sempre nei 50 rana nuotati in 29.25 e bronzo per Federico Poggio in 29.44 e quarto Marco Paganelli in 29.82!

Ma non è finita qui, la giornata di ieri si è chiusa con un altro oro nella 4×200 stile libero maschi/femmine composta da Federico Bracco (1.54.02) – Andrea Facciola (1.51.02!) – Giorgia Romei ((2.04.51) – Ludovica Ferraro (2.05.07), senza storia la gara, 7.54.62 per l’Italia e 8.03.84 per la Russia al secondo posto.

8.09.72 per l’altra staffetta italiana nella categoria superiore, è al quarto posto con dei tempi inverosimili considerando i 4 componenti: Alessio Occhipinti (1.54.91) – Nicolangelo Di Fabio (1.547.84 ???) – Linda Caponi ((2.07.10) – Alessia Ruggi (2.09.87), mah, forse è successo qualcosa perché questi tempi non sono proprio normali!

Oggi la musica non è cambiata, inizia con l’oro nei 100 delfino di Tania Quaglieri, 1:02.43 per il gradino più alto del podio, lo stesso di Sofia Iurasek nella categoria junior nuotati in 1.02.33 , e ancora è arrivato l’argento di Christian Sperandio nella stessa gara al maschile, 55.05 per il categoria ragazzi e 55.06 per Filippo Berlincioni a rappresentare la categoria juniores.

Oro e argento per Giulia Verona e Ilaria Cusinato nei 100 rana, 1.10.44 . 1.11.17 per le due azzurrine.

Ancora podio per Niccolò Martinenghi, 1:03.70 di bronzo come Federico Poggio che ha nuotato in 1.04.51 , poco dopo Alessio Occhipinti ha preso l’argento nei 1500 in 15:51.70

9.03.99 ed è argento anche per Giorgia Romei negli 800 stile libero mentre nuotando in 8.47.07 Linda Caponi si aggiudica l’oro tra le juniores.

Un’altra medaglia di bronzo per Lorenzo Glessi nei 200 dorso, 2.05.59 per il piccolo gigante goriziano ed è podio anche per Matteo Ciampi nella stessa gara junior nuotata in 2.03.83, d’argento, con lui per il bronzo Emanuel Fava in 2.05.30

In conclusione nella mattinata è arrivato un altro oro, quello della 4×200 stile libero femmine con Sara Gyertyanffy (57.92) – Federica Sarti Cipriani (58.30) – Rachele Ceracchi (56.43) – Alessia Ruggi (58.24).

Argento invece per le più piccole Beatrice Sartori (non pervenuto il tempo) – Sara Pusceddu (59.285) – Angela Roccio (non pervenuto) – Tania Quaglueri (59.28).

Argento anche per i maschi ragazzi: Giovanni Izzo (52.32) – Andrea Facciola (53.25) – Christian Sperandio (51.78) – Leonardo Bricchi (53.10) e ancora oro per i colleghi più grandi Raffaele Tavoletta (51.68) – Alessandro Bori (non pervenuto) – Nicolangelo di Fabio (50.32) – e Matteo Ciampi (NP).

Ora potete scaricare il file PDF con i risultati fino alla mattinata di oggi, ECCOLO!

ENERGY STANDARD RISULTATI DAY 1-2AM (manca l’ultima parte)

noterete che alcuni podi non tornano, ma se controllate bene i nomi mancanti li troverete alla fine delle liste con una sigla accanto, EXH (failure to appear at the start) quindi gli organizzatori stanno provvedendo ad aggiornare il file correggendo quanto indicato, se non c’ho visto male la pioggerella  di Mosca è invece un diluvio di medaglie!

Mentre se avete perso la diretta, ecco la playlist con tutte le gare! (anche quelle dell’ultima parte!)

SONO MOLTO CONTENTO CHE SIA SWIMMING CHANNEL LA PRIMA E UNICA FONTE IN ITALIA NELLA DIVULGAZIONE DEI RISULTATI O DELLE NOTIZIE! 🙂

Un grazie particolare ad Antonio Castorina che dalla Russia ci sta dando notizie e a Luigi Poma per la sua tempestiva collaborazione!
Ayò!