some image

Swimming Channel

Ryan Lochte: 10 mesi di squalifica, l’esclusione dai mondiali e forse carriera finita! Ora farà l’attore!

Tag:, , , International News No comments
featured image

La notizia è fresca e rimbalza nel web alla velocità della luce!

A renderla nota è la giornalista sportiva Christine Brennan che su Usa Today ha annunciato la “soffiata” di una sua fonte anonima che riguarda Ryan Lochte e i suoi 3 compagni di vandalismo Gunnar Bentz, Jack Conger e James Feigen che come tutti ricorderete al termine delle gare di nuoto a Rio si sono resi protagonisti in negativo mettendo sottosopra una stazione di servizio!

In quell’occasione Ryan Lochte aveva fatto delle dichiarazioni false spiegando di essere stato derubato in taxi da qualche ladro che gli aveva puntato la pistola alla testa ma viste le evidenze delle telecamere della stazione di servizio ben presto la verità è venuta fuori, lui e i 3 simpatici nuotatori americani avevano davvero combinato un bel guaio!

Guaio che non è passato inosservato e che nonostante le scuse ha messo in pessima luce la federazione americana che come tutti sappiamo ha delle regole molto rigide per quanto riguarda i suoi tesserati e ancor più per quelli particolarmente in luce che dovrebbero essere di esempio, del resto ricorderete la sanzione propinata a Michael Phelps, la squalifica e l’esclusione dai mondiali di Kazan, sarebbe vergognoso non prendere un duro provvedimento anche nei confronti di Ryan Lochte & C, le regole però ci sono e penso saranno applicate!

La fonte anonima avrebbe annunciato dunque sia per Lochte ma probabilmente anche per gli altri l’arrivo di 10 mesi di squalifica e l’esclusione dai mondiali di Budapest il che vorrebbe dire vista l’età di Lochte che l’eventuale successiva manifestazione internazionale utile sarebbe nel 2019 quando Ryan avrà 35 anni, viste le olimpiadi di Rio è difficile pensare che possa essere ancora in ballo per qualcosa a quella età e per questo se così dovessero andare le cose penso che per lui sarà come mettere la parola FINE alla carriera d’atleta, difficilmente uno come lui si accontenterebbe del circuito americano, chissà che non si dedichi completamente alla carriera di attore, del resto ci ha provato e ci è quasi riuscito facendo credere a tutto il pianeta d’essere stato derubato in Brasile quando invece era stato protagonista di atti di vandalismo, è stato smascherato è vero ma come attore potrebbe essere valido! Anche davanti alle telecamere fa la sua figura!

Che bravi ragazzi!

Add your comment