Regolamento Tecnico

Finalmente la prova video! …e non solo…

logo fin newUn altro importantissimo passo avanti è stato fatto!

Dopo le indicazioni fornite dalla FINA riguardo la possibilità di utilizzare la prova video (video-recorder) laddove presente e collegato al sistema di cronometraggio e riguardo la definizione di “stile libero” nelle gare miste ecco arrivare altre novità dalla federazione!

Il regolamento tecnico ha subito delle modifiche, a mio parere in positivo, si perchè sopratutto nelle gare nazionali in cui nei precedenti anni ci sono state diverse polemiche sulla interpretazione dei giudici il sistema video laddove ci fosse toglierebbe ogni dubbio sull’operato dei giudici di gara, sempre troppo spesso al centro di inutili polemiche frutto di incompetenza da parte di chi non conosce davvero le regole, allora non ci saranno più polemiche sul famoso caso D’Arrigo, o anche nel caso della cadita di Zuin ai Criteria di un paio di anni fà, cosi anche in tante altre circostanze, beh, nel caso in cui una società dovesse fare ricorso ecco la prova video che determinerà come andranno le cose!

E’ stata fatta chiarezza anche sulla ormai famosissima subacquea di Ryan Lochte, sul dorso ma nella frazione a stile libero dei misti, NON si può fare, ne prima ne adesso!

Ecco le due norme ed ecco il REGOLAMENTO TECNICO in PDF.

1) norma NC 4.4.A
Ogni nuotatore che, assunta la posizione di partenza, non sia immobile al momento dell’emissione del segnale deve essere squalificato per falsa partenza. In caso di squalifica, in presenza di reclamo o di ricorso alla Commissione d’Appello sul campo, per la verifica deve essere utilizzato, quando disponibile, il sistema di videoregistrazione federale collegato all’impianto di cronometraggio.

Ryan Lochte
Ryan Lochte

2) norma NU 9.1
Nelle gare miste individuali, il concorrente percorre i quattro stili di nuoto nel seguente ordine: farfalla, dorso, rana e stile libero. Ognuno degli stili deve coprire un quarto (1/4) della distanza. Pertanto lasciare la parete sul dorso dopo la virata tra gli stili di rana e stile libero comporta la squalifica in quanto viene superato il limite di ¼ della distanza per stile.

Corrado Sorrentino

Swich Founder

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: