Nuoto Livorno In-forma!

Gli anni passano, ma Federico Turrini (classe 1987) non ci pensa nemmeno a passare il testimone nei misti: il capitano del NUOTO LIVORNO – allo Stadio del Nuoto di Riccione, sede dei Campionati Italiani Assoluti Invernali “Open” – si è infatti laureato campione d’Italia per la 34° e 35° volta, strapazzando avversari giovani e meno giovani nei 200 (2’00’’14) e 400 misti (4’17’’89), appunto. A proposito di nuove leve, prima medaglia Assoluta per Matteo Ciampi (’96), bronzo nei 400 sl (3’52’’64) alle spalle del livornese Gabriele Detti e di Gregorio Paltrinieri per una fotografia alla quale siamo ormai abituati, identica a quella del trofeo “Sette Colli” e del trofeo “Nico Sapio”.

Debutto in cuffia Fiamme Gialle per la baby olimpionica Franceschi: per Sara una due giorni positiva e impreziosita dall’argento nei “suoi” 200 misti (2’14’’85). Viaggio sul podio anche per Susanna Negri (2’12’’17, bronzo nei 200 farfalla) e Francesca Bertotto (4’13’’54, argento nei 400 stile libero),

quest’ultima beffata negli 800 (8’40’’83) in virtù dell’8’39 nuotato dalla milanese Tettamanzi nella batteria precedente.

Un campionato Assoluto che ha esaltato anche le qualità di Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/C.C. Napoli, da settembre aggregata al team labronico), tre titoli nazionali (400 misti, 200 farfalla e 400 sl) e seconda nei 200 sl dietro ad un’immensa Federica Pellegrini che, forte dell’oro di Windsor, ha stampato un super crono da 1’56’’08.

Altri risultati. Nei 200 sl, 7ma e 8a posizione per la Bertotto (2’00’’44) e Chiara Masini Luccetti (2’02’’81, 58’’42 nei 100), 12ma la Franceschi in 2’03’’55, 13esima la Negri in 2’03’’94. Positivo 50 rana di Lorenzo Torre (28’’69, 17mo) e prestazione (quasi) fotocopia per i 400 mx di Filippo Dal Maso (4’31’’17) e Lorenzo Zagli (4’31’’53). Negli 800, Martina De Memme – che sabato mattina aveva nuotato i 200 – è 9° in 8’48’’66, mentre la Negri 7ma in 8’45. Nei 50 stile libero Martina Dini sfiora il primato personale toccando in 26’’67 e nei 100 dorso Dal Maso tocca in 59’’13.

Legno nei 400 mx per la Franceschi in 4’49’’87. Il solito Ciampi non riesce ad abbattere il muro nell’1’50, ma nuota comunque un 200 stile libero di grande spessore in 1’50’’29 che gli vale la quarta piazza. 28’’50 per la Dini nei 50 farfalla (28’’50), 9° la 4X100 mista (3’52’’48) con Dal Maso, Torre, Ciampi e Muri, 8° la 4X100 stile libero (3’27’’47) con Torre, Ciampi, Muri e Dal Maso. 21esimo Torre nei 50 stile libero (23’’55) e chiudono i 1500 stile libero di Dario Verani e della Bertotto: 15’46’’87 per il fondista reduce dalla vittoria di Rio de Janeiro, 16’38’’56 per l’argento dei 400.

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

Viola Valli nella Hall of Fame!

“Sono felice ed onorata e fino a qualche mese fa non me lo sarei mai aspettato –...

Ryan Lochte, l’età è solo un numero!

Che fosse un fuoriclasse credo non ci siano dubbi, di sicuro un talento del genere non può restare che tale anche a...

Il fenomeno Benedetta Pilato!

Non sembra vero, la piccola Benny ha eguagliato Ruta Meilutyte, non so se lo avete razionalizzato bene tutti, questo apre prospettive molto...

Stay Connected

21,101FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Viola Valli nella Hall of Fame!

“Sono felice ed onorata e fino a qualche mese fa non me lo sarei mai aspettato –...

Ryan Lochte, l’età è solo un numero!

Che fosse un fuoriclasse credo non ci siano dubbi, di sicuro un talento del genere non può restare che tale anche a...

Il fenomeno Benedetta Pilato!

Non sembra vero, la piccola Benny ha eguagliato Ruta Meilutyte, non so se lo avete razionalizzato bene tutti, questo apre prospettive molto...

Mindfulness e autoconsapevolezza – Diego Polani da Nuoto.com

La continua paura di segregazione attualmente generata dai colori delle regioni italiane del Covid-19 ci fa capire quanto con questa seconda ondata...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: