MICHAEL PHELPS:

E TRE!

Forse lui per primo ne è rimasto sorpreso, quel 200 delfino nuotato in 1.52.94 lo ha fatto esultare come quando Jason Lesak gli regalò l’ennesimo oro olimpico nella 4×100 stile libero, il giorno dopo poi ha nuotato con estrema consapevolezza e qualche certezza in più così sono venuti fuori i 100 delfino perfetti, e allora perchè non provare a fare il record del mondo nei 200 misti così da mettere in chiaro definitivamente che lui a Rio ci vuole andare e non per partecipare!

Per 150 metri sotto il record del mondo di Lochte, con lo speaker che ne evidenziava i passaggi, incitato dalla folla come se fosse l’unico partecipante in gara, poi quella chiusura a stile libero più lenta di quasi 8 decimi, una gara straordinaria, ecco il confronto tra quella di Phelps 2015 e quella di Lochte 2011 a Shanghai:

Michael Phelps – San Antonio 2015

Delfino 24.65 – Dorso 28.49 (53.14) – Rana 33.34 (1.26.48) – Stile libero 28.27 – Totale 1.54.75

Ryan Lochte – Shanghai 2011

Delfino 24.89 – Dorso 28.59 (53.48) – Rana 33.03 (1.26.51) – Stile Libero 27.49 – Totale 1.54.00

Ovviamente il video! (gara e intervista)

 

Corrado Sorrentino

Swich Founder

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: