McEvoy – Manaudou – Magnussen

Qualche considerazione

Cameron McEvoyNon è passato inosservato, proprio no, il crono di Cameron McEvoy nei 100 stile libero dello scorso week end a Perth durante le Aquatic Series! 47.51 ? Esattamente, che come ormai tanti sanno è il miglior crono del 21nne australiano che con un inizio 2016 così scoppiettante sta mettendo le basi per essere protagonista a Rio!

Logicamente con questo tempo sarebbe stato d’oro anche a Kazan mettendo dietro tutti, compreso Zetao Ning che vinse in Russia nuotando 47.84, se restiamo nell’anno solare 2015 sotto i 47 secondi c’è andato anche McEvoy, che sino allo scorso week end era nella seconda piazza a 47.94 con dietro Santo Condorelli in 47.98 come anche

Florent Manadou - ph.Mavi 2015
Florent Manadou – ph.Mavi 2015

Morozov e Florent Manaudou, quest’ultimo nelle graduatorie attuali ovvero 2016 è terzo a quasi 1 secondo dall’australiano, un abisso possiamo dire sopratutto se consideriamo alcune differenze fisiche tra i due che fanno sorridere, sì perché non tutti sanno che Cameron McEvoy pesa appena 70 kg per 185 cm contro i 99 kg per 199 di Manaudou, fa piacere sapere che la tecnica vince sulla potenza, almeno in questo caso, ma questa è solo una considerazione…

È interessante invece la sua dichiarazione post gara, avrebbe detto ai microfoni dei media locali che a queste gare è arrivato in pieno carico, molto fiducioso perché è un crono ottenuto in una condizione di carico, “that’s exciting!”, e ci crediamo che sia eccitante!!!

James MagnussenSe ci stringiamo nel contesto australiano vediamo che a Perth lo scorso week end c’era anche il campionissimo James Magnussen che ha chiuso quella finale al secondo posto e chi ha avuto la fortuna di vedere la diretta avrà notato che l’espressione del 3 volte campione mondiale non era proprio delle più soddisfatte, lo ha confermato poi ai giornalisti, il suo 49.34 sebbene nuotato dopo l’intervento chirurgico alla spalla lascia un velo di delusione in quanto ritenuto non una buona indicazione di uno stato fisico dal quale in questo momento ci si aspettava di più, “ho intensificato la preparazione e aumentato la quantità di lavori di velocità ma mi sarebbe piaciuto andare un po’ più veloce“, non abbiamo dubbi però che James Magnussen possa ritrovare la migliore forma fisica per giocarsi un posto importante a Rio!

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

Stay Connected

21,994FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

EuroFondo a Budapest: ecco gli azzurri.

Da federnuoto.it La nazionale di nuoto in acque libere sarà rappresentata da 13 atleti...

Ma quanto è andato forte Scott Duncan nei 200 misti?

Da Swim Vortex "For me, sitting here right now after that race, there’s so...

Un brutto guaio per Sarah Sjöström!

Lo ha annunciato proprio lei nei suoi social con tanto di foto allegata, si tratta di frattura...

CONVEGNO ALLENATORI NUOTO: LA FIN RADDOPPIA!

Dopo il grande successo della prima giornata della settimana scorsa, la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di...

LIVORNO AQUATICS: NON SOLO NUOTO!

Livorno, 20 gennaio 2021 Pioggia di soddisfazioni per le sincronette impegnate alla piscina “Nannini”...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: