Gwanjiu day 6:

Che Italia però!  

IMG_6810.JPGChe sarebbe stata una grande giornata quella di oggi in Corea era abbastanza facile da intuire, bastava guardare i risultati di ieri nelle semifinali e quelli di stamattina o meglio notte fonda riguardanti le qualificazioni.

È stata quindi un’altra giornata abbastanza produttiva per i colori azzurri, iniziando con la finale dei 1500 che ha visto Matteo Furlan siglare il proprio miglior tempo nuotando la distanza in 15. 13. 76 per la sesta posizione.

Martina CarraroAncora in crescita e davvero alla grande Martina Carraro nelle semifinali dei 50 rana, la talentuosa ranista ha siglato il nuovo record italiano assoluto della distanza abbattendo il muro dei 31 secondi nuotati al Trofeo sette colli un mese fa, questa volta il cronometro si è fermato sui 30. 89! Per la quarta posizione nella finale di domani in cui nuoterà a fianco ad Ilaria Scarcella anche lei al suo miglior crono ovvero 31. 13!

Forza ragazze noi vogliamo crederci! E domani in finale!

 

IMG_6982.JPGÈ stato davvero un grande Piero Codia quello che abbiamo visto nel 100 delfino!

A soli cinque centesimi dal record italiano assoluto di Matteo Rivolta ha fermato il cronometro in 51. 69 che vale ovviamente una bella medaglia d’argento bravo Piero nettamente in crescita con voto 10!

Forse la prospettiva mi ha ingannato ma sembrava quasi che Arianna Barbieri ce la facesse a salire sul podio nella finale dei 50 dorso, brava lo stesso, sesta in 28. 59!

 

IMG_6949.PNGSe devo essere sincero a proposito di Martina de Memme la cosa che mi piace di più di lei e vederla sorridere, sarà perché forse sono un po’ abituato ad osservare e delle volte l’ho vista un po’ così, apparentemente triste e non so neanche perché e questo un po’ mi è dispiaciuto, ma vederla di nuovo oggi sul podio così sorridente è stata la cosa più bella del suo 200 stile libero capolavoro!

Per la cronaca 1. 59. 14 che vale anche il suo miglior tempo di mezzo secondo e ovviamente come già sappiamo medaglia di bronzo! Brava Martina!

 

IMG_6965-0.pngSi starà mordendo le mani Andrea Toniato consapevole del suo 27. 06 di ieri nelle qualificazioni dei 50 rana, sarebbe valso il primo posto oggi in finale e chissà magari azzeccando la gara poteva essere buttato giù il muro!

Di sicuro il ragazzo merita la totale fiducia della federazione in prospettiva campionati mondiali, il salto di qualità è stato dimostrato, il talento anche, l’umiltà, beh di quella non parliamone perché avanza e ce n’é per tutti quanti!

Swimming Channel ci crede fortemente, forza Andrea appuntamento soltanto rimandato!

 

IMG_6937.PNGChristopher Ciccarese, puntuale subito dopo la gara ci ha mandato il suo messaggio, non direi deluso, ma consapevole, con grandi segni di maturità!

Ha detto di aver sbagliato il primo 50, “troppo lento“, e in effetti sembrava un po’ strano vederlo così lontano dai primi due, “l’americano poi se ne andato via“, il russo è quasi crollato ma quel primo 50 ha compromesso la gara, peccato poteva essere un’altra bella medaglia, “anche se l’americano in questo momento è troppo forte e quindi oggi era irraggiungibile”.

Ma va bene così, comunque si pensa sempre in grande per i prossimi obiettivi, parola di Christopher Ciccarese!

Per la cronaca Christopher Ciccarese quarto in 1.57.83 ma bravo Giorgio Gaetani in netta crescita nell’ultimo anno che ha concluso in sesta posizione nuotando 2.00.07.

 

IMG_6953.PNGParlando delle gare veloci, i 50 stile libero ci hanno fatto divertire, in primis l’orgoglio sardo Giuseppe Guttuso che ci ha regalato una finale storica nuotando 22. 38 e vincendo la prima delle due semifinali conquistando un quinto posto per la finale di domani!

C’è stata poi Aglaia Pezzato che ha siglato il suo miglior tempo nuotando la distanza in 25. 41 conquistandosi il posticino all’ottavo posto per la finale di domani, brava Aglaia!

Separate da una sola corsia le nostre due delfiniste Stefania Pirozzi e Alessia Polieri sono state davvero belle da vedere per tutta la gara, Stefania ha dominato la gara dall’inizio alla fine e le teneva testa a pochissima distanza anche Alessia, 2. 09. 11 per la bionda napoletana e 2. 09. 26 per la formica atomica di Imola! 🙂

Infine la 4 × 200 stile libero formata da Damiano Lestingi (1.48.93), Gianluca a maglia (1.47.53!!!), Jonathan Boffa (1.50.31) e Marco Belotti (1.47.61!!!) , I nostri quattro stileliberisti si sono piazzati quarti in 7.14.38

Domani altra giornata interessante, visita la Home Page di swimmingchannel.it in cui trovare i links utili per seguire al meglio le Universiadi!
 
 

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

Viola Valli nella Hall of Fame!

“Sono felice ed onorata e fino a qualche mese fa non me lo sarei mai aspettato –...

Ryan Lochte, l’età è solo un numero!

Che fosse un fuoriclasse credo non ci siano dubbi, di sicuro un talento del genere non può restare che tale anche a...

Il fenomeno Benedetta Pilato!

Non sembra vero, la piccola Benny ha eguagliato Ruta Meilutyte, non so se lo avete razionalizzato bene tutti, questo apre prospettive molto...

Stay Connected

21,104FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Viola Valli nella Hall of Fame!

“Sono felice ed onorata e fino a qualche mese fa non me lo sarei mai aspettato –...

Ryan Lochte, l’età è solo un numero!

Che fosse un fuoriclasse credo non ci siano dubbi, di sicuro un talento del genere non può restare che tale anche a...

Il fenomeno Benedetta Pilato!

Non sembra vero, la piccola Benny ha eguagliato Ruta Meilutyte, non so se lo avete razionalizzato bene tutti, questo apre prospettive molto...

Mindfulness e autoconsapevolezza – Diego Polani da Nuoto.com

La continua paura di segregazione attualmente generata dai colori delle regioni italiane del Covid-19 ci fa capire quanto con questa seconda ondata...