some image

Swimming Channel

FINA Swimming World Cup 2013 – Doha Day 2

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News
Jeremy Stravius e Florent Manadou

Jeremy Stravius – Florent Manadou – Melanie Henique

FINA Swimming World Cup 2013 – Doha Day 1

Ancora loro, i francesi!

Secondo record del mondo per i transalpini, stessa formazione con una unica differenza, il cambio tra Giacomo Dortona e Florent Manadou, impossibile rinunciare al campione olimpico!

Risultato, RECORD DEL MONDO!

Partiamo dall’inizio.

Gregorio Paltrinieri non riesce a replicare l’oro di Dubai ma resta sul podio a dimostrazione e conferma del suo valore e della sua maturazione, non dimentichiamo che è un ragazzo del 94 e la sua esperienza internazionale non è poi così lunga, si comporta però come uno super scafato e di sicuro dimostra di avere le p***e! 🙂

Myles Brown 14.36.19 – Oussama Mellouli 14.36.46 – Gregorio Paltrinieri 14.39.18

Katinka Hosszu - Ungheria

Katinka Hosszu – Ungheria

Katinka Hosszu tanto per cambiare vince i 400 misti (4.28.91) , dietro di lei Miyu Otsuka in 4.30.11 e Mireia Belmonte in 4.31.06

Il nord europa continua a dominare la velocità, l’olanda in particolar modo, è ancora Ranomi Kromowidjojo ad aggiudicarsi i 100 stile libero in modo netto nuotando 52.29 davanti alla connazionale Femke Heemskerk  in 52.71 , 53.00 per Jeanette Ottesen, lontana la terza olandese nella finale, Inge Dekker (53.72)

A sorpresa Pawel Korzeniowski vince i 200 stile libero, 1.44.00 e dieci centesimi dopo Robert Hurley, 11 centesimi di distacco da Myles Brown, che gara ragazzi!

Iuliia Efimova - Russia

Iuliia Efimova – Russia

Iuliia Efimova si ripete nella distanza più breve della rana, forse indietro nella preparazione, 29.22 davanti ad Alia Atkinsons seconda di soli 3 centesimi (29.25), terza Moniek Nijhuis per l’Olanda in 30.40

Che Vladimir Morozov si divertisse a spaziare nelle specialità l’avevamo capito, questa volta si è cimentato nei 100 rana, piuttosto bene!

57.53 per vincere, non un tempo da primato mondiale ma di certo per non essere uno specialista è ottimo!

Idem per Kenneth To, secondo in 58.05 mentre forse sarà un pò deluso Giacomo Dortona che la rana la mastica un pò di più ma finisce terzo in 59.03

Fa clamore la vittoria di Thomas Shields nei 100 delfino? oppure fa rumore la sconfitta di Chad Le Clos nella stessa gara?

Thomas Shields - USA

Thomas Shields – USA

Entrambe! Vince l’americano, palesemente soddisfatto a fine gara, 48.80, bello ed efficace, veloce tanto da vincere nettamente sul sudafricano che ha chiuso in 49.05 , a completare il podio Konrad Czerniak (che bel nome!) in 50.33

Daryna Zevina è in evidente crescita, non solo un gran tempo nei 200 dorso vinti alla grande ma questa volta dopo il podio nei 50 si è presa anche l’oro nei 100

57.48 solo un centesimo prima di katinka Hosszu a pochissimo da Sayaka Akase in 57.54 ed Emily Seebohm in 57.81

Jeremy Stravius è uno che non scherza, i suoi 50 dorso lo evidenziano bene, 30 metri sott’acqua e 20 nuotati alla grande, 22.99!

Robert Hurley che ormai al podio è abituato arriva secondo in 23.08 davanti a Florent Manadou in 23.43

La macchina da guerra appena dopo i 100 dorso si butta e nuota 2.06.60 nei 200 delfino, ovviamente è oro.

Ilaria Bianchi - Italia Ph. Swimming Channel 2013

Ilaria Bianchi – Italia
Ph. Swimming Channel 2013

Seconda Sophie Allen in 2.07.20 e terza Miyu Otsuka in 2.07.66 che soffia di 2 centesimi il podio alla nostra Ilaria Bianchi che ha nuotato alla grande superando anche il tempo limite della distanza previsto per gli europei di Herning, brava!

Se non è delfino sono i misti, Chad Le Clos perde la sua gara madre ma conquista i 200 misti, 1.53.32 di soli 4 centesimi davanti a Kenneth To, terzo David Verratszo forse un pò in ombra, 1.56.14 per l’ungherese.

Con piacere rivediamo Camille Muffat sul podio, sia a Dubai che a Doha non ha brillato tanto ma nei 400 stile libero è arrivata terza e ci piace!

Vince Melani Costa sotto i 4 minuti! senza storia, 3.59.88 davanti a Coralie Balmy in 4.01.66 e come già detto Camille Muffat in 4.03.28

Confusione e suspance nei 50 stile libero, la gara è stata chiara, sebbene Ronald Schoeman sia fortissimo in partenza e virata Vladimir Morozov non è assolutamente meno veloce, la vittoria è stata chiara ma il tabellone elencava un arrivo totalmente sbagliato, Morozov addirittura al primo crono avrebbe nuotato 21.61! impossibbile. Lo stesso Schoeman era visibilmente perplesso.50 FREE SCHOEMAN MOROZOV

Infatti poco dopo arriva il verdetto corretto, primo Morozov in 21.03 secondo Schoeman in 21.04 (anche se il distacco sembrava superiore) e terzo Anthony Ervin in 21.23

Kanako Watanabe mette dietro Iuliia Efimova nei 200 rana, 2.18.90 contro 2.19.48, con loro sul podio un’altra giapponese, Miho Takahashi in 2.19.96

In questi giorni ho scritto talmente tante volte il nome di Katinka Hosszu che il pc ormai lo scrive da solo, basta solo pensarlo!

Katinka vince anche i 100 misti in 58.43 bruciando nell’ultima vasca l’israeliana Amit Ivry che aveva ormai vinto, l’hanno tradita solo gli ultimi 10 centimetri! Terza Theresa Michalak in 59.49

Ieri abbiamo scritto dei pochi sorrisi di Jeanette Ottesen, forse lei ha letto il nostro articolo e oggi dopo la vittoria nei 52 delfino un piccolo sorriso l’ha abbozzato, noi l’abbiamo notato e immortalato! 🙂 finalmente!

Jeanette Ottesen Gray - Danimarca

Jeanette Ottesen Gray – Danimarca

25.06 per una vittoria netta davanti alla francese Melanie Henique (25.60) e Inge Dekker (25.66)

ops! Katinka ottava! (è umana anche lei!)

Francia! doppio record del mondo nella staffetta 4×50 mista e stile libero, questa volta la formazione a stile libero era: Florent Manadou (21.22) – Jeremy Stravius (20.87) – Melanie Henique (24.61) – Anna Santamans (24.44) , super!

Seconda la Cina in 1.32.74 e terzo il Giappone in 1.33.80

Fine!

Adesso dopo le due tappe di Dubai e Doha in 5 giorni ci sarà una pausa fino al 5 novembre quando la coppa del mondo farà tappa a Singapore!

A tale proposito vi anticipo il sito della manifestazione così iniziate a dare una sbirciatina…

Nel frattempo ci dedicheremo alle tante manifestazioni che incombono e rinnoviamo l’ivito a stare connessi, KITOSCH!

Keep In Touch On Swimming Channel!

Saluti!

Corrado Sorrentino (The Founder!) per Swich!

Swich Founder Coach Corrado Sorrentino

Swich Founder Coach Corrado Sorrentino