Energy Standard 2015: Seconda parte-L’Italia si conferma al comando!

IMG_5698-0.JPG L’Energy Standard Cup parla sempre più italiano.

Anche nel pomeriggio, in occasione del secondo turno, gli azzurrini di Walter Bolognani hanno sfoggiato un nuoto da numeri uno che ha fruttato 8 ori, 4 argenti e 6 bronzi. Il medagliere ora dice 16 ori, 9 argenti e 10 bronzi.

Pronti via ed è subito doppietta con Elena Pravato e Giulia Berton nei 200 sl U14, rispettivamente in 2’06”43 e 2’07”06. Per entrambe è nuovo personal best. Due minuti dopo ancora gradino più alto del podio con Luca Chirico (U16), che stoppa in 1’55”35 (pb).

Nello stile libero la pattugli azzurra coglie anche il bronzo con Ilaria Cusinato in 2’04”17 (pb). Solo 6/100 costringono invece Alessio Proietti Colonna al 4° posto nella medesima distanza con 1’53”40, beffato dall’inglese Thomas Atkinson.

IMG_5689.JPG
Nicolò Martinenghi (sx) ed Emanuel Fava (dx)

Nel dorso maschile U16 D Emanuel Fava detta legge in 56”72 (pb) nei 100, dopo che al mattino si era preso la doppia distanza, e con lui sul podio trova posto anche Simone Stefanì, bronzo in 58”66 (pb). I 100 dorso U18 vedono un ritrovato Lorenzo Glessi che dimentica i fastidi di salute accusati nei 400 misti e vince in 56”56, per nulla intimorito dalla statura del tedesco Marek Ulrich, un “tipino” di quasi 2 metri. Anche qua è doppio podio per gli azzurrini grazie al bronzo di Jacopo Bietti in 56”92 (pb).

Altro giro altra corsa. Cambia il direttore d’orchestra ma la musica è la stessa: altro oro, questa volta al collo di Annachiara Mascolo (U14) nei 200 rana con 2’36”57. Tra i maschi U16 è dominio assoluto quello di Nicolò Martinenghi: 2’15”78 e argento russo-ucraino distanziato di quasi 5 secondi (2’20”56 di Maksym Zakharov). Tra le femmine U16, argento di Giulia Verona (2’29”88). Nello sprint dei 50 stile, argento per Sara Gusperti in 27”16 (pb).

Un po’ di amarezza invece per Elena Pravato (27”69), giunta a soli 4/100 dal bronzo della britannica Brodie Judge. È comunque il suo nuovo primato personale. Tra le U16, bronzo per Tania Quaglieri (27”10, pb) mentre tra gli U18 Giovanni Izzo ha messo in riga gli avversari chiudendo in 22”66, unico sotto il muro dei 23 secondi.

Nelle staffette, oro alla 4×100 mista U16 maschile (Fava, Martinenghi, Razzetti, Petriella) in 4’25”58, bronzo per la 4×100 mista femminile (Menotti, Verona, Quaglieri, Lamberti) in 4’15”67 e argento per i maschi U18 (Glessi, Baldisseri, Carini, Frigo) in 3’44”64. Italia che ai 300 metri conduceva con 9/10 di vantaggio ma Frigo nulla ha potuto contro il quarto frazionista portacolori dell’Energy Standard Team, Serhil Shevtsov, che ha chiuso in 49”94 (vs 51”13).

La classifica generale a squadre vede gli azzurrini saldamente al comando con 821 punti, davanti a Gran Bretagna (685), Energy Standard Team (670) e Germania (646).

Ecco i risultati delle prime due parti di gara! Appuntamento domani ore 10.00 con diretta streaming su SwimmingChannel.it!

Energy Standard 2015 – Risultati Prima parte

Energy Standard 2015 – Risultati Seconda parte

IMG_0866.JPG
Antonio Fracas

Related Articles

Azzurri a Livigno

Da Federnuoto.it Una selezione di atleti di interesse nazionale svolgerà un raduno collegiale a...

7 COLLI 2018 – FINALE A 100 RANA DONNE CON UNA STREPITOSA EFIMOVA! 1.04.98!

È vero è un video un attimo datato, me lo sono ritrovato tra i dispositivi e così mi è sembrato giusto riproporlo...

Vi siete mai chiesti che tipo di valore ha e quanto vale far parte di una associazione sportiva?

Non posso fare a meno di notare questa pubblicazione dell’esperto Paolo Tondina, un pensiero piccolo ma molto...

Stay Connected

20,832FansLike
0FollowersFollow
2,399FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Azzurri a Livigno

Da Federnuoto.it Una selezione di atleti di interesse nazionale svolgerà un raduno collegiale a...

7 COLLI 2018 – FINALE A 100 RANA DONNE CON UNA STREPITOSA EFIMOVA! 1.04.98!

È vero è un video un attimo datato, me lo sono ritrovato tra i dispositivi e così mi è sembrato giusto riproporlo...

Vi siete mai chiesti che tipo di valore ha e quanto vale far parte di una associazione sportiva?

Non posso fare a meno di notare questa pubblicazione dell’esperto Paolo Tondina, un pensiero piccolo ma molto...

LORENZO ZAZZERI – IL CAPOLAVORO!

Swimming Channel nacque con lo scopo di valorizzare i giovani nuotatori italiani e non solo, chiaramente mi...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: