CRITERIA DAY 1 AM

Ecco la prima parte femmine!

Tania Quaglieri
Tania Quaglieri

Nella prima parte dei Criteria 2016 sezione femminile di sicuro non è mancato l’entusiasmo, come anche le lacrime sia di gioia che di delusione, il bello della partecipazione a questa grande manifestazione è proprio questo, la quantità di emozioni che vengono espresse da parte dei ragazzi in gara ma se vogliamo anche da parte dei tifosi in tribuna, l’entusiasmo è alle stelle!

Un programma di gare leggermente modificato nell’ordine degli eventi ma soprattutto modificato nell’ordine di partecipazione delle categorie, rispetto alle precedenti edizioni infatti le prime a scendere in acqua adesso sono le cadette seguite poi dalla juniores e quindi dalla categoria ragazzi, mentre per quanto riguarda il programma della prima sezione appena conclusa c’è stata l’inversione su un programma gare tra i 50 dorso e 50 stile libero quindi veniamo alla cronaca della mattinata!

La prima gara in programma erano appunto i 50 dorso che da regolamento potevano essere nuotate solo dalla categoria cadetti unificata e dalle due annate juniores 2000, 2001

Prima serie di inaugurazione del Criteria nei 50 dorso cadette vinta da Martina Menotti della Rari Nantes Marche in 28. 20 seguita da Sara al esci della UISP Bologna in 28. 35 e terza Alice Scarabelli del team Insubrika in 28.46!
Chiacchierando quella con le ragazze ieri sera una bravissima Tania Quaglieri mi aveva confidato di non essere proprio al top con la testa ma così non e stato stamattina perché la fortissima dorsista di Modena ha siglato il nuovo record della manifestazione, ma non è un record normale bensì un record davvero bomba! 27. 60 cinque! E meno male che non c’era con la testa…:-)

Dietro di lei al secondo posto Francesca Fresia dell’Andrea Doria in 28. 47 e terza Alessia Bianchi in 28. 89
Nella categoria 2001 invece ha vinto Giulia Rebusco della suggerisse in 28. 97 davanti a Anna base del team euganeo in 29. 30 di soli due centesimi da Silvia David della Lazio nuoto.

È proprio una super Sara Franceschi del Nuoto Livorno quella vittoriosa nei 100 rana categoria cadette in 1. 07. 57 davanti alla fortissima Giulia Verona in 1. 07. 90 anche se è per l’atleta del Team Lombardia i 100 non sono proprio la gara ideale, sul terzo gradino del podio Sara Morotti anche lei della Team Lombardia in 1. 08. 14

Tra le atlete juniores classe 2000 la vittoria nei 100 rana è andata all’atleta della Gestisport Alice Quargentan in 1:09. 75 davanti a Emma Fanfoni della canottieri Baldesio in 1:10. 30 quattro, terza Brigitta Boifava della De Akker team in 1:10. 52

Vittoria per Sara Gisperti nella classe 2001, 1.09.70 Per l’atleta dei nuotatori Trentini davanti a Vanessa cavagna Holly della canottieri Baldesio in 1:09. 86, terza Letizia Memo in 1.10.52

Nella categoria ragazze 2002 forse un po’ a sorpresa la vittoria è andata a Costanza Cocconcelli della President Bologna in 1.10.33 davanti alla favorita Giulia Carofalo del Centro Nuoto Torino in 1.10.80 mentre terza è arrivata Giorgia Meloni dell’Atlantide Elmas in 1.11.19

Nel il primo anno ragazze invece l’oro è andato a Martina Bocca della Larus Nuoto in 1.12.39 davanti a Matilde Zucchini della Gam Brescia in 1.12.50 e Adriana Compierchio della Aquarius Canosa in 1.12.72

50 stile libero cadette d’oro per Leyre Casarin che chiaramente punta ai campionati assoluti che ci saranno tra 20 giorni, ma il suo crono 25. 29 sembra averle dato soddisfazione, seconda Eleonora Trentin della Florentia in 25. 53 e terza Federica Sarti Cipriani del Team Lombardia in 25. 67

Elisa Guariso dell’acqua roca Torino ha vinto la categoria juniores 2000 in 25.94 davanti a Giulia Ghidini della Esseci nuoto in 26.08 e Cecilia Canuto del Team Insubrika che dalla seconda serie ha siglato un bel 26.14

Sara Gusperti raddoppia nei 50 stile dopo la rana, oro classe 2001 in 25.78, seconda Ludovica Moneta della Carpisa Acquachiara in 26.26 e terza Alessandra Gnoato del Team Veneto in 26.28

È un tempo e quello di Emma Menicucci della Sisport, classe 2002, 25.58 davanti a Maria Ginevra Masciopinto della Fimco Sport in 26.11 e Costanza Cocconcelli di nuovo a podio dopo la rana in 26.19

Hanno chiuso le gare individuali i 50 stile classe 2003 vinti da Alessia Cielo del Team Lombardia in 26.85 davanti a Gaia Giovannoni della Rari Nantes Massa in 26.98 e Martina Mecugni del team Nuoto Modena in 27.02

Staffetta 4×200 cadette vinta dall’Aniene con un bel testa a testa insieme al Team Veneto, quest’ultimo però ha vinto nella categoria juniores davanti all’Andrea Doria e si è aggiudicata anche la staffetta categoria ragazze!

Qui il PDF con tutti i risultati della mattina!

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

Azzurri a Livigno

Da Federnuoto.it Una selezione di atleti di interesse nazionale svolgerà un raduno collegiale a...

7 COLLI 2018 – FINALE A 100 RANA DONNE CON UNA STREPITOSA EFIMOVA! 1.04.98!

È vero è un video un attimo datato, me lo sono ritrovato tra i dispositivi e così mi è sembrato giusto riproporlo...

Vi siete mai chiesti che tipo di valore ha e quanto vale far parte di una associazione sportiva?

Non posso fare a meno di notare questa pubblicazione dell’esperto Paolo Tondina, un pensiero piccolo ma molto...

Stay Connected

20,832FansLike
0FollowersFollow
2,409FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Azzurri a Livigno

Da Federnuoto.it Una selezione di atleti di interesse nazionale svolgerà un raduno collegiale a...

7 COLLI 2018 – FINALE A 100 RANA DONNE CON UNA STREPITOSA EFIMOVA! 1.04.98!

È vero è un video un attimo datato, me lo sono ritrovato tra i dispositivi e così mi è sembrato giusto riproporlo...

Vi siete mai chiesti che tipo di valore ha e quanto vale far parte di una associazione sportiva?

Non posso fare a meno di notare questa pubblicazione dell’esperto Paolo Tondina, un pensiero piccolo ma molto...

LORENZO ZAZZERI – IL CAPOLAVORO!

Swimming Channel nacque con lo scopo di valorizzare i giovani nuotatori italiani e non solo, chiaramente mi...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: