some image

International News

24.53 – Michael Andrew: l’apparenza inganna.

Tag:, , , , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Sono abituato a dire ciò che penso è anche la verità.

Proprio mentre gareggiava Michael Andrew nella prima serie dei preliminari dei 50 dorso uomini, ho fatto due osservazioni, la prima sul fatto che Matteo Milli in subacquea fosse stato molto meglio dell’americano e la seconda sul fatto che il suo modo di nuotare non mi piacesse molto, “guarda Andrew come nuota male“.

In effetti il “Nuota male” non ha minimamente trovato riscontro nel tempo finale perché al touch è venuto fuori un gran bel 24.53 che vale il record del 7 colli!

A dimostrazione che mi stavo sbagliando e che molte volte l’apparenza inganna.

Perciò chiedo venia e mi correggo: “non sembra molto bello da vedere ma è senza dubbio molto efficace!”

Complimenti!

Ed ecco che il Re Adam mette tutti d’accordo e si risiede sul suo trono.

Tag:, , , , Eventi, International News No comments

Adam Peaty - PH. iSwim Shop - Swimming ChannelAdam Peaty clocked the fastest 100m Breaststroke time in the world this year as he was crowned British champion in Glasgow.

The Loughborough NC swimmer dropped under the 58-second mark for the first time in 2019 as he finished in 57.87 to top the podium at the Tollcross International Sports Centre.

Leggi l’articolo completo qui.

Australian, Olympian, & World Record Holder, Stephanie Rice, To Be Inducted Into ISHOF

Tag:, , , , , International News, News Italia No comments

Swimmer Stephanie Rice is a two-time Olympian, triple Olympic gold medalist and five-time world record holder who dominated the 200 and 400 IM events.  For her performance in the 2008 Beijing Olympic Games, she was awarded “Female Swimmer of the Meet” alongside Michael Phelps receiving the counterpart award.  After retiring from a successful career in swimming, this young entrepreneur has many ventures going and is giving back to the sport by developing Learn-to-Swim programs in India with the goal of producing India’s very first Olympic swimming medalist.
Stephanie Rice will be inducted into the International Swimming Hall of Fame as a member of the
 Class of 2019 during the Honoree Induction ceremony in Fort Lauderdale, Florida,May 18, 2019.  Meet Stephanie in person and hear her inspirational life story at the Continua a leggere

“No place for Israeli athletes in Malaysia” – I mondiali paralimpici messi in scacco dal fresco 92enne primo ministro malesiano!

Tag:, , , , International News, News Italia No comments

Malaysian Prime Minister Mahathir Mohamad – ph. Middle East Monitor

In un periodo già piuttosto nero leggo su MIDDLE EAST MONITOR con enorme dispiacere le vergognose parole del primo ministro malaisiano in merito alla presenza dei nuotatori israeliani ai prossimi mondiali paralimpici:

Malaysian Prime Minister Mahathir Mohamad said that there is “no place for Israeli athletes in Malaysia,” refusing to issue entry visas for the Israeli swimming team.

Mohamad stressed on Thursday that his country would not issue entry visas to Israeli athletes scheduled to participate in the World Paralympic Swimming Championship 2019 this summer, Shehab reported.

The prime minister also stressed that, if in response to his stance the organisers decided to cancel the event, “they can do so”.

Ecco, il suo “they can do so” suona come un invito, spero che il comitato paralimpico gli risponda celermente con un bel “yes we can!”.

Che tristezza caro primo ministro, nel 2019 ancora si fanno distinzioni, che tristezza.

55ª Hall of Fame, c’è anche un italiano!

Tag:, , , , , , International News, News Italia No comments

International Swimming Hall of Fame

Announces 2019 Induction Class and 55th

Annual Ceremony!

The International Swimming Hall of Fame (ISHOF) Induction Ceremony is shaping up to be a star-studded weekend with multiple events spread out over three days in beautiful Fort Lauderdale, Florida. Make your plans now to attend the weekend of May 17-19, 2019!

This year’s International Swimming Hall of Fame honorees include Swimmers: Jason Lezak (USA),Otylia Jedrzejczak (POL), Stephanie Rice (AUS), Britta Steffen (GER); Diver: Ting Li (CHN); Water Polo Player: Alessandro Campagna (ITA); Coach: Boris Popov (RUS);  Synchronized Swimmer: Olga Sedakova (RUS); Open Water Swimmer: Marcy MacDonald (USA); Contributor: Dr. Ferenc Salamon(HUN); and Pioneer: Alfred Nakache* (FRA). 

ISHOF will also present the 2019 Gold Medallion Award to Dr. Joseph B. MacInnis.

Continua a leggere

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE: FEDERICA PELLEGRINI GLOBAL AMBASSADOR

Tag:, , , , , International News, News Italia No comments

MILANO, 12.01.2019 – Federica Pellegrini ha illustrato oggi il progetto “International Swimming League (ISL)”, associazione che ha già coinvolto 30 tra i migliori nuotatori del mondo, e della quale l’atleta italiana avrà il ruolo di Global Ambassador.

“Mi piacciono le novità e tutto quanto faccia del bene alla promozione del mio sport” ha dichiarato la Pellegrini, che ha aggiunto: “Gli sviluppi di questo progetto aumenteranno le emozioni che gli atleti di tutto il mondo regalano in vasca, al pubblico, quando c’è l’opportunità di sfidarsi ai più alti livelli”.

All’incontro ha partecipato Konstantin Grigorishin, finanziatore e capo del Continua a leggere

Nico Sapio 2018: che Musso!

Tag:, , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Che dire, sembrava tutto un po’ annunciato, dal duello stellare tra Fabio Scozzoli (che ha vinto con record) e bentornato Nico Martinenghi, dagli applausi scroscianti per Federica Pellegrini alle vittorie della olimpica Worrel che dal suo matrimonio si chiama Dahlia, il super Matteo Ciampi nei 200 stile e il super Simone Sabbioni nei 50 dorso, ma?

Ciò che non era annunciato era il tempo da paura di Erica Musso! Siglato mettendo dietro la campionessa europea Simona Quadarella che al contrario sulla carta avrebbe dovuto vincere ma così non è stato, e questa è secondo me una grande notizia per il nuoto italiano perché il crono della savonese (4.00.44) la pone al terzo posto delle graduatorie italiane all time e la fa salire sull’aereo per la Cina creando anche una nuova piacevole rivalità con Simona Quadarella che darà modo ad entrambe di poter crescere ancora di più in relazione ad un livello tecnico comune di altissimo livello!

Adesso vediamo i 200…

Forza Erica!

Super Greg ad Abu Dhabi!

Tag:, , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Gregorio Paltrinieri - ph.swimmingchannel.it

Gregorio Paltrinieri – ph.swimmingchannel.it

da federnuoto.it

Acqua azzurra ad Abu Dhabi, sede dell’ultima tappa del circuito Fina Marathon sulla 10 chilometri. In campo maschile l’attesa per Gregorio Patrinieri non viene delusa: l’olimpionico azzurro dei 1500 stile libero scala ancora una posizione e, alla sua quinta prova in acque libere, si piazza al secondo posto dopo il terzo dello scorso 16 settembre a Chun’an in Cina.

Super Greg chiude in 1h53’01″4, battuto allo sprint dal vincitore tedesco Florian Wellbrock (1h53’00″90), già campione europeo dei 1500 stile libero a Glasgow proprio davanti a Romanchuk e al nostro Paltrinieri. Terzo Kristof Rasovszky, dall’Ungheria, in 1’h53’01″7. 

Un ulteriore importante step per il campione di Carpi – seguito negli Emirati dal tecnico federale Stefano Morini – che continua ad implementare informazioni, strategie e tattiche in vista del progetto Tokyo 2020 in una gara combattuta che ha visto al via 74 uomini e 46 donne; l’azzurro, dopo la prima tappa negli Emirati a Doha e la settima in Cina lo scorso settembre, l’oro alle Universiadi di Taipei e il quarto posto in Coppa Len a Eilat dello scorso anno, continua a macinare chilometri; sarà atteso ai campionati mondiali in vasca corta a Hangzhou il prossimo dicembre. “E’ stata un grande gara – spiega Paltrinieri – In questo momento stiamo provando varie strategie di gara e l’ho gestita diversamente dalla Cina. Sono rimasto allineato e coperto sfruttando la scia dei primi per nove chilometri e mezzo. Poi quando mi sono accorto che il traguardo si avvicinava ho accelerato e sono andato in testa fino a un metro dalla fine quando mi è sbucato Welbrock che arrivava a velocità doppia. Sicuramente ha sfruttao la scia e mi ha preceduto al tocco. Lui è uno da gran chiusura anche in piscina, ma sono contento ugualmente perchè sono riuscito a precedere sia l’ungherese Rasovsky sia il francese Olivier che hanno grandi velocità nel finale”.

continua a leggere su federnuoto.it