Belgrado 2016 – Georgia – Italia

altra goleada!

img_2095.jpegAll’inizio poteva sembrare diversamente perché in effetti la difesa della georgiana non sembrava essere la stessa delle precedenti squadre incontrate dalla nazionale italiana, più resistenti, più chiusi, e in effetti anche l’Italia un po’ ci ha messo del suo, un po’ impreciso nelle conclusioni.Tuttavia il primo tempo si è concluso comunque con una sola retta e georgiana e cinque reti per gli azzurri, complici anche qualche botta di fortuna ma anche la solita classe italiana che piano piano è iniziata venire fuori.

Il secondo tempo e tutt’altra storia, sembra piuttosto una parli una partita di tennis, zero per la Giorgia e sei per l’Italia! Bodegas, Figlioli, Preciutti, Di Fulvio & Co. non perdonano e inizia a non passare proprio più nulla verso la porta di Tempesti!

La differenza adesso è molto più chiara, il punto di forza della nazionale italiana sembra sempre la superiorità numerica in cui in una maniera o nell’altra il pallone viene sempre messo alle spalle del portiere! 6-0 il secondo tempo e il parziale a metà partita è di 11 – 1!

All’inizio del terzo tempo nemmeno una superiorità numerica per la Georgia è servita per mettere a segno un gol nella porta azzurra, in compenso nell’azione successiva la controfuga è talmente evidente che ben tre azzurri si ritrovano nella prima linea verso la porta avversaria, ovviamente è goal questa volta digito per il parziale di 14 a uno! tutto troppo facile.

img_2092.jpegEcco che la sostanza non cambia nemmeno nel terzo tempo, il punteggio rimane identico, 6-0 per gli azzurri con pochissime differenze rispetto al secondo tempo, solo nel quarto tempo gli azzurri hanno fatto qualche errore in più ma in compenso in difesa la saracinesca è rimasta identica nonostante in porta ci fosse Del Lungo che pochissimo a da invidiare al titolare Tempesti, morale della favola la goleada ha preso sempre più forma sotto i colpi di di Fulvio che è stato quello tra gli azzurri con più reti ovvero quattro, mentre la tripletta è stata siglata da figlioli Giorgetti e Luongo!

Punteggio finale 21 per l’Italia e 1 per la Georgia e per dovere di cronaca dobbiamo menzionare almeno l’unico gol siglato dalla formazione georgiana con il numero 8 Baghaturia.

Piedi per terra e domenica mattina presto (9.15) ci saranno gli ottavi di finale con la Turchia che oggi ne ha preso 20 dall’Ungheria, sembra anche questa facile ma fidarsi è bene e non fidarsi è meglio!

Clicca qui per il tabellino della partita!

Ecco le parole di Sandro Campagna a fine partita!

Corrado Sorrentino

Swich Founder

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: