some image

Swimming Channel

Assoluti Primaverili: Finali Day 1, ecco i primi pass per questa estate!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , News Italia

copertina assoluti 2015Ed è arrivata anche la prima giornata di finali.

Ad inaugurarla ai microfoni di RAI sport è Stefano Morini che rassicura subito sulla condizione di Gregorio Paltrinieri. “Non deve pensare a confrontarsi con nessuno, deve gareggiare contro se stesso. Non deve guardare ciò che fanno i suoi avversari nel mondo, perché lui è in grado di tenergli testa ed è sempre pronto a migliorare. Questa mattina ho visto batterie convincenti in tutte le discipline e riguardo a Gabriele Detti era necessario farlo riposare con un periodo di stop”.

Queste le parole del tecnico livornese poco prima dell’inizio gare.

DSC_0046FINALE 100 DORSO UOMINI

Sulla bocca di molti (soprattutto dei dorsisti) è il nuovo “spoiler” per la partenza, introdotto per la prima volta a questi Campionati.

Partenza e gara aggressiva di Simone Sabbioni supportato dal suo pubblico. Mantiene per tutta la distanza un distacco sensibile dal resto del gruppo e chiude con un tempo strepitoso 53.49 che gli permette di aggiudicarsi il pass per Kazan e di demolire il record “di gomma” detenuto fino a qualche ora fa da Mirko Di Tora. Crono interessante anche a livello internazionale, è infatti il settimo tempo mondiale stagionale! Lascia la zona di gara mandando baci e saluti ai genitori “Era un sogno fino a 5 minuti fa” commenta da Elisabetta Caporale ai microfoni della Rai. Al secondo posto si piazza Christopher Ciccarese con il crono di 54.16 e terzo Niccolò Bonacchi con 54.51, qui tutti i risultati delle due finali.

FINALE 100 DORSO DONNE

Gas aperto per Elena Gemo alla partenza e altra gara rispetto al mattino per Arianna Barbieri che vira in testa. Ma è la pazzesca rimonta e l’accelerata finale di Margherita Panziera che scaldano lo Stadio alla vista del tempo finale: 1.00.83!

Sono molto felice. Ho preparato più i “due”, però ottimo così. Non mi sbilancio sul pronostico dei duecento, ma mi sento molto bene”.

In negativo solo la Gemo, che alza il tempo nuotato stamani mattina concludendo sesta. C’ha provato invece Arianna anche se già dalle qualifiche non sembrava in forma. Chiude terza con 1.01.29, al secondo posto invece, Stefania Cartapani in 1.01.22

Risultati Finali A-B 100 dorso donne

50 RANA UOMINI

Gli occhi sono puntati su Fabio Scozzoli, alla ricerca di se stesso dopo il lungo infortunio.

La sua sub sparata lo fa emergere davanti a tutti, ma Francesco di Lecce rimonta e si conquista il titolo italiano in 27.75 Stile fluido e composto che infila gli avversari portando a casa un podio importante. “È il mio primo titolo e per me è una bellissima soddisfazione. Le attese che ho? Spero di fare il tempo per i mondiali, ci proverò, la determinazione c’è”.

Fabio Scozzoli:Rispetto a stamani mattina, dove non avevo grip, è andata un po’ meglio, ma faccio ancora fatica a ritrovare la mia tecnica migliore. Condizione buona manca solo ritrovare la velocità”.

Secondo posto per il veterano azzurro in 27.80 .Terzo classificato Andrea Toniato in 27.98

Risultati Finali A-B 50 rana uomini

DSC_0054400 STILE LIBERO DONNE

Sorpresa!

Partenza veloce per Alice Mizzau, come già aveva annunciato qualche ora fa nelle batterie. Per la maggior parte della gara Federica Pellegrini sta solo mezzo secondo dietro, insegue e sembra controllare. Ai 150 si forma il gruppetto Mizzau, Chiara Masini Luccetti , Pellegrini e Diletta Carli. Molto spinti i passaggi di Alice che vira in 2.00.23 ai 200 metri lasciandole un bel distacco delle altre. Andatura spaventosa che non intimidisce una crescente Diletta Carli che riesce quasi ad insidiare il primo posto alle ultime bracciate.

Ma è la Mizzau che vince in 4.06.22 e centra il tempo limite per i mondiali in Russia.

Un 400 stile fantastico per sviluppo coraggio. Incredibile la chiusura di Diletta che ferma il cronometro in 4.06.78 aggiudicandosi la seconda posizione, seguita da Federica Pellegrini con 4.08.27

C’ho creduto fino in fondo, sono molto contenta. Ho lavorato tanto e sto raccogliendo i frutti, è una sensazione bellissima in una gara che non è proprio la mia”.

Federica Pellegrini: Speravo un po’ meglio ma i ritmi dei “quattro” non ce li ho più. Sono contenta per le più giovani che comunque devono migliorare e fare nuove esperienze”.

DSC_0089800 STILE LIBERO UOMINI

Il nuoto simpatia ha un nome: Gregorio Paltrinieri.

Pesante assenza di Gabriele che non potrà difendere il titolo e a cui va il nostro in bocca al lupo.

Samuel Pizzetti tiene testa a Paltrinieri fino ai 300 metri dove il campioncino si stacca con uno strappo netto e blinda la prima posizione in una gara nuotata in maniera regolare dopo qualche sbandamento nei primi 100 metri. 7.50.43 e pass per Kazan.

Segue Pizzetti in 7.57.83 e Federico Vanelli 8.02.26

Greg: “Ho faticato in gara, ma l’importante era fare il tempo anche se pensavo di fare un po’ meno. In effetti mi sentivo pesante. Non sono preoccupato, perché mi sono allenato bene e sono soddisfatto di quanto fatto fino ad ora. I miei colleghi nel mondo sono stati bravi nelle distanze lunghe. Sono contento, perché ci saranno più avversari per questa estate è questo il bello delle gare. Mi stimolano gli avversari forti. Quindi lavorare ancora per trovare un’ottima condizione.

Risultati 800 Stile libero uomini

200 FARFALLA FEMMINE

Parte subito forte uscendo davanti a tutte dalla sub, Alessia Polieri. Ai 100 si stacca il terzetto Stefania Pirozzi, Polieri ed Emanuela Albenzi. Va via Alessia ai 150 guadagnando 82 centesimi su una Pirozzi sotto tono.

Polieri 2.08.62 – Pirozzi 2.10.55 – Albenzi 2.15.59

Un sorriso raggiante quello di Alessia Polieri alle telecamere della zona mista. “Sono molto contenta, ho fatto il mio personale e ho anche nuotato meglio di stamani mattina. Va bene così. Finalmente riesco a dire la mia anche in vasca lunga”.

Stefania, invece, non è contenta: “Ho preparato un 2.06.00… mi dispiace ave buttato questa occasione, ma sinceramente non sto un granché in acqua”.

Risultati Finale 200 delfino donne A-B

DSC_0096100 STILE LIBERO UOMINI

Grande reazione di Marco Orsi al blocchetto e nonostante abbia perso la posizione delle mani in ingresso in acqua come lui stesso ha suggerito alla fine della serata vira primo a un centesimo da Luca Dotto.

48.50 il tempo per percorrere i 100 metri e pass per Kazan in tasca. Una giornata che regala fino alla fine emozioni.

Medaglia d’argento per il lottatore Filippo Magnini, che nonostante il problema di alcuni giorni addietro fa registrare un buon crono di 48.70

Il terzo posto è di uno spento Luca Dotto 49.04 che ci prova fino ai 75 metri, ma che si vede costretto a cedere il passo al Bomber.

La luce sul volto di Marco Orsi la dice lunga. “Dopo il disastro di stamattina sono felicissimo. Finalmente quest’anno ho trovato continuità nei risultati, ho imparato a confermarmi e questo è importantissimo anche a livello mentale. Magari per raggiungere una finale mondiale”.

Magnini: “Sono stato un po’ sfortunato per via della flebite. Ogni tanto penso che il mio fisico mi stia abbandonando, ma sono contento nonostante tutto: è un buon tempo su cui lavorare”.

Risultati finali A-B 100 stile libero uomini

DSC_0097In chiusura è la staffetta dell’Esercito al femminile ad aggiudicarsi la 4×100 stile libero con Laura Letrari, Alice Nesti, Giorgia Biondani, Erika Ferraioli!

Risultati 4×100 stile libero donne 

Quattro i pass per Kazan dunque. Un’ottima giornata, confermato anche dalle parole di Cesare Butini: “Belle sorprese e soprattutto ottimi i giovani che avanzano”.

Domani appuntamento alle ore 10.00 con questo programma, in diretta su Rai Sport e con gli aggiornamenti di Swimming Channel!

Ore 10.00 – Batterie 50m farfalla donne

Ore 10.10 – Batterie 100m farfalla uomini

Ore 10.22 – Batterie 200m rana donne

Ore 10.40 – Batterie 400m misti uomini

Ore 11.13 – Serie minore 1500m stile libero donne

Ore 11.30 – Batterie 100m rana uomini

Ore 11.42 – Batterie 100m stile libero donne

Ore 12.00 – Termine turno del mattino