Assoluti invernali 2016 – Day 1: LA PERSEVERANZA.

PERSEVERANZA.

Ancora una volta il protagonista secondo me è stato lui! Nella prima parte di gare dei campionati italiani assoluti invernali open 2016 appena iniziati a Riccione il risultato che più secondo me va evidenziato è il record mondiale junior siglato da Nicolò Martinenghi nei 50 rana, gara che gli hanno anche regalato il primo titolo assoluto della sua carriera! 27.32!  Alla luce di quest’altro prestigioso traguardo è comprensibile il suo tentativo di prendersi anche i 200 rana ma è anche evidente che è sempre più portato per le distanze veloci, ad ogni modo, non confonda il suo 5° posto di stasera, domani i 100 e state pronti a scommettere che ci riproverà!

Inevitabilmente occhi puntati anche su Federica Pellegrini e i suoi 200 stile libero nei quali è stata protagonista anche pochi giorni fa ai campionati mondiali di vasca corta, gara senza storia dall’inizio alla fine che l’ha vista confermare il suo monopolio chiudendo la gara in 1.56.04!

Frequentando da molti anni il mondo del nuoto italiano osservo e noto con enorme piacere che ci sono degli esempi di perseveranza straordinari, diversi dopo Silvia di Pietro che ho avuto il privilegio di intervistare questo pomeriggio e devo ammettere che oltre ad essere brava e bella il suo sorriso dal vivo rende il tutto davvero cosi magico!

Una persona che voglio elogiare quindi è Veronica Neri, che stamattina ha conquistato il suo primo titolo assoluto nei 50 dorso, carica di umiltà all’ennesima potenza si definisce “non forte” ma forte è colui che mette la mano davanti, si tratta di vincere contro altre 7 nuotatrici eccezionali e poco conta chi è in forma e chi no, ciò che conta è che lei ha vinto e bisogna darne il giusto merito! Abbiamo in sospeso una intervista, speriamo domattina prima di ripartire di trovare 2 minuti per farlo, ne sarei davvero orgoglioso!

Molti si saranno chiesti il perchè di tale esultanza, Federico Berlincioni alla fine dei 200 delfino sale sulla corsia ed esulta, in quel momento per lui il mondo è il suo, il suo traguardo è stato raggiunto, dopo tantissimi tentativi e dopo innumerevoli “fallimenti”, eccolo diventare campione italiano assoluto dopo tanta fatica, la sua felicità è piu che legittima ed è bellissimo vedere che abbiamo in Italia tanti ragazzi disposti a tutto pur di ottenere il loro risultato, in questo articolo per esempio abbiamo fin’ora parlato di Nicolò Martinenghi (vedi il duello con Scozzoli & Co.), Silvia Di Pietro (vedi la sua prima medaglia individuale a Windsor), Veronica Neri e Filippo Berlincioni al loro primo oro assoluto, insomma dobbiamo esserne felici e state pur certi che ci riproveranno anche ad aprile, bravi ragazzi, io anche se conta poco sono davvero orgoglioso di voi!

Un’altra della quale bisogna parlare ma che non è nuova alle imprese  da grande è Simona Quadarella, alla continua ricerca di riscatto anche e penso sopratutto per la mancata convocazione ai mondiali di corta nonostante i tempi sulla carta ci stavano tutti, oggi ha vinto gli 800 alla grande migliorandosi di un solo centesimo ma in questo periodo dell’anno è oro che cola! 8.28.05!

Tornando per un attimo al mattino credo sia doveroso dare risalto a Matteo Ciampi e alla sua enorme crescita nel mezzofondo nazionale, se togliamo Detti e Paltrinieri che logicamente sono in questo momento in un altro pianeta, Matteo sembra essere l’erede perfetto per affiancare Gabriele e Gregorio nel prossimo futuro! 10 e lode!

Podio 50 farfalla - Assoluti Invernali 2016 - Piero Codia, Luca Dotto, Andrea Farru - ph.PapàRazzo - Swimmingchannel.it
Podio 50 farfalla – Assoluti Invernali 2016 – Piero Codia, Luca Dotto, Andrea Farru – ph.PapàRazzo – Swimmingchannel.it

Non posso non esultare per un’altra medaglia cercata, ricercata e voluta dal sardo Andrea Farru, l’ho visto crescere, l’ho supportato sotto tante forme, è come se fosse un mio atleta, allenato da un amico di nome Pierluigi Salis, bravissimo nel suo mestiere, e il suo bronzo di oggi nei 50 delfino è stato cercato tantissime, troppe volte ma finalmente come solo i vincenti sanno fare, è venuto qui solo per una gara e si è preso il regalo di Natale! Orgoglio sardo!

Che dire del 5° posto di Antonio La Rocco classe 1999 dell’Alba Oriens di Casandrino? Nella botte piccola c’è il vino buono e lui lo sta dimostrando avvicinandosi sempre di più alle zone alte della classifica, passando dalle gare da fuoriclasse nei settori giovanili e anche in questo caso state certi che il suo coach Elio Iengo e il DT Nello Fedullo stanno preparando un bel futuro per questo piccolo grande campioncino campano!

Christopher Ciccarese? definito “il mitico”? non voglio aggiungere cose che sappiamo tutti, lui è la perseveranza! Oggi vincitore dei 100 dorso in 54.57!

Chiudo segnalandovi Alessandro Miressi e Lorenzo Zazzeri nei 100 stile libero, Miressi in crescita prende l’argento e Zazzeri 4° dietro i grandi (in tutti i sensi, anche fisicamente!)(non riesco mai a fare un selfie decente!), Lorenzo Zazzeri che è un altro che in fatto di perseveranza ne sa davvero molto…

A domani, prima parte in bordo vasca, seconda in viaggio, verso sud, perchè Riccione=Casa, ma i 3 gradi mi fanno tremare le gambette e a Cagliari qualcuno ancora sta facendo i week end al mare! 😉

PS: NELLA SEZIONE DEDICATA TROVATE I RISULTATI AGGIORNATI!

Corrado Sorrentino
Swich Founder

Related Articles

Ryan Lochte, l’età è solo un numero!

Che fosse un fuoriclasse credo non ci siano dubbi, di sicuro un talento del genere non può restare che tale anche a...

Il fenomeno Benedetta Pilato!

Non sembra vero, la piccola Benny ha eguagliato Ruta Meilutyte, non so se lo avete razionalizzato bene tutti, questo apre prospettive molto...

Mindfulness e autoconsapevolezza – Diego Polani da Nuoto.com

La continua paura di segregazione attualmente generata dai colori delle regioni italiane del Covid-19 ci fa capire quanto con questa seconda ondata...

Stay Connected

21,098FansLike
0FollowersFollow
2,429FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Latest Articles

Ryan Lochte, l’età è solo un numero!

Che fosse un fuoriclasse credo non ci siano dubbi, di sicuro un talento del genere non può restare che tale anche a...

Il fenomeno Benedetta Pilato!

Non sembra vero, la piccola Benny ha eguagliato Ruta Meilutyte, non so se lo avete razionalizzato bene tutti, questo apre prospettive molto...

Mindfulness e autoconsapevolezza – Diego Polani da Nuoto.com

La continua paura di segregazione attualmente generata dai colori delle regioni italiane del Covid-19 ci fa capire quanto con questa seconda ondata...

Azzurri a Livigno

Da Federnuoto.it Una selezione di atleti di interesse nazionale svolgerà un raduno collegiale a...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: