some image

Swimming Channel

ASIAN GAMES-SWIMMING DAY 2: DOMINIO GIAPPO(ci)NESE!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News

imageC’è da restare veramente impressionati, il Giappone domina in modo piuttosto evidente la seconda giornata dei Giochi Asiatici in corso ad Incheon nella Korea del Sud.
I nomi famosi non stanno mancando all’appello e se questo è il percorso verso Rio, beh, tra le super potenze bisogna considerare anche il Giappone!
Partiamo dall’inizio!
La giornata è iniziata in realtà con un successo cinese, quello di Ying Lu nei 50 delfino donne, 25.83 davanti alla Li Tao per Singapore in 26.28 e all’altra cinese in gara, Lan Liu in 26.72, tempi non impressionanti ma che potevano ingannare i meno esperti sull’andamento della giornata.
L’illusione è durata molto poco, infatti è bastato qualche minuto, il tempo della presentazione e poi bang! un missile nei 50 dorso di nome Junyia Koga! MIGLIOR PRESTAZIONE MONDIALE STAGIONALE! 24.28! Nulla ha potuto Ryosuke Irie che ha preso l’argento in 24.98 cosi anche il cinese Jiayu Xu bronzo in 25.24, chissà cosa ne pensa Camille Lacourt
Hanno provato così le cinesi a replicare la doppietta giapponese nei 100 stile libero e ci sono anche riuscite, vince la Duo Shen in 54.37 davanti alla connazionale Yi Tang in 54.45, terza la giapponese Miki Uchida in 54.66
HaginoBisogna ammettere che il settore maschile ha fatto un po meglio rispetto a quello femminile, si perché poco dopo è arrivata un’altra super prestazione da prima piazza mondiale, ed è quella di Kosuke Hagino nei 200 misti, 1.55.34, non trascurabile, anzi, mettere dietro Ryan Lochte di 68 centesimi non accade tutti i giorni ma oggi si, si tratta di record dei giochi, record d’Asia e miglior crono mondiale stagionale, WOW!
Piuttosto lontano ma pur sempre d’argento il connazionale Hiromasa Fujimori secondo in 1.58.56 e terzo il cinese Shun Wang in 1.59.10.
Ecco che anche le donne targate Japan si sono volute mettere in mostra nei 200 rana, è la diciottenne Kanako Watanabe a siglare un altro bel record dei giochi, 2.21.82 che tuttavia non è la sua miglior prestazione stagionale, lei ha già nuotato infatti 2.21.09 ai Nationals di Tokyo e occupa la seconda piazza mondiale dietro alla Pedersen, oggi ha vinto di soli 10 centesimi sull’altra giapponese, Rie Kaneto argento in 2.21.92 e sul terzo gradino del podio è salita la cinese Jinglin Shi in 2.23.58
Non contenti i nuotatori giapponesi hanno preso l’oro anche nella 4×200 stile libero uomini con Yuki Kobori, Kosuke Hagino, Daiya Seto e Takeshi Matsuda che abbiamo visto più volte in finali e podi importanti al fianco di un certo Michael Phelps…frazione da 1.44.97 per Hagino, assente Sun Yang è stato il più veloce tra i frazionisti.
In conclusione, a parte nella prima finale dei 50 delfino donne e nella staffetta 4×200, tutte le medaglie sono state vinte dal Giappone e dalla Cina, giusto la Tao Li nei 50 delfino e l’inevitabile bronzo della Korea nella staffetta 4×200 uomini hanno appena smorzato il dominio Giappo(ci)nese!

Qui i risultati di oggi e la start list di domani.