some image

Swimming Channel

7 Colli 2014: Fulmini dall’inizio alla fine!

Tag:, , , , , , , , International News
featured image

È iniziato con i fulmini acquatici della prima giornata in cui Sarah Sjostroem ha siglato la miglior prestazione mondiale dei 100 farfalla nuotando 56.50 per poi non accontentarsi e stravincere anche i 50 stile libero davanti alla pluridecorata della distanza Ranomi Kromowidjojo che ringraziamo per aver postato questa magnifica foto che rende bene l’idea su cosa stesse accedendo a Roma oggi.

20140616-003219-1939563.jpgÈ proseguito con i fulmini di Ruta Meilutyte che il suo world best lo ha siglato nei 50 rana nuotando 29.90 e non è trascurabile il 27.25 di Lord Andrea Toniato che adesso nel mondo è in quinta posizione!

Mi sento di sottolineare ancora una volta la prestazione di Elena Di Liddo nei 100 farfalla che vale l’ottavo posto al mondo in questa stagione ma non solo, vale un bel posto in nazionale in vista di Berlino e vale un sorriso ritrovato pienamente che non vogliamo smettere di rivedere alla fine di ogni gara! Dovremo mettere un bel “like” sia ad Andrea che Elena perché ci piacciono tanto nella loro semplicità!
Insomma, fulmini all’inizio e fulmini alla fine!
Su Federnuoto.it scrivono di aver deciso di comune accordo con i tecnici delle società e delle nazionali di interrompere al fine di salvaguardare l’incolumità di tutti i partecipanti e se fosse così non posso che essere d’accordo, hanno fatto bene, col senno di poi sono bravi tutti e quando in ballo c’è la vita degli altri non si scherza, assurdo? Non direi, basta guardare la foto della Kromowidjojo!
Perché rischiare?
A questo punto, se non l’avessero già preso in considerazione, bisognerà tenere conto delle possibili prestazioni di quegli atleti che potenzialmente viste anche le gare al mattino potevano qualificarsi per i campionati europei specie quelli di categoria, a occhio sembra che un Matteo Masiero possa rientrarci nei 50 farfalla, avrebbe fatto la finale A al pomeriggio, magari ce l’avrebbe fatta, forse qualcun altro poteva rientrarci ma ovviamente spetterà a chi di competenza valutare le opportunità anche e sopratutto perché i tempi limite sono sempre più indicativi ma la discrezionalità sul completamento delle squadre lascia sempre uno spiraglio aperto.
Tornando alle nuoto nuotato, nelle due gare che si sono disputate questo pomeriggio abbiamo rivisto Aurora Ponselè in gran spolvero dopo la grande prestazione dei 400 stile libero, ha vinto alla grande gli 800 e la prossima settimana sarà a Bracciano per cercare un posto per gli europei nella 10 chilometri, peccato non averla nello Swich Team (chissà che non mi risponda…).
A proposito di Swich team, sono contento di aver rivisto Sebastiano Ranfagni nuotare un discreto 200 dorso, quello del mattino che valeva la finale, sono convinto che la sua esperienza lo possa riportare ad alti livelli e credo in lui sin dal primo giorno in cui è salito nella mia C2 scassata quando andai a prenderlo in aeroporto a Cagliari in occasione di un FAST LANE organizzato insieme alla 4 volte olimpica Cristina Chiuso, già, quella che i presenti allo stadio del nuoto nei primi due giorni l’hanno sentita parlare al microfono in inglese durante la manifestazione, si, era lei!

20140616-004300-2580274.jpg
Detto questo vi propongo i risultati delle batterie della terza giornata, ma anche i pochi risultati del pomeriggio!
Vi ricordo di spulciare sulla pagina Facebook ovviamente di Swimming Channel in cui il grande e bravo Stefano Palazzo ha caricato e sta caricando i book fotografici della manifestazione, grazie a lui c’è stata una grande “diretta” , grazie e bravo Stefano!
Ayò!