some image

Swimming Channel

TAIPEI 2017 DAY 1: CHE FORZA I NUOVI VELOCISTI!

Tag:, , , News Italia No comments

L’unico che pur molto meritevole non lo si può considerare proprio un velocista è Alex Di Giorgio, sono sicuro di non dire eresie nel definirlo un duecentista e di certo non è uno specialista della velocità e oggi pur il meno veloce ha guidato i tre nuovi velocisti nazionali verso una bellissima medaglia che penso sia molto appagante per tutti sopratutto per Lorenzo Zazzeri che era rimasto escluso dal gruppo per Budapest in cui avrebbe fatto secondo me una gran bella figura!

Voglio dire, in prima frazione 48.89 all’ennesimo gara dell’anno, siamo ormai alla fine di agosto, non è proprio roba da poco, anzi direi che è proprio una grande prestazione e la sua risposta davvero sintetica al mio messaggio di complimenti racconta una grande soddisfazione che bisogna saper leggere tra le righe, “SI MOLTO“, ecco adesso leggete tra le righe!

Alex di Giorgio dunque da veterano di questa staffetta ha accompagnato di esperienza nuotando la terza frazione in 49.60, Lorenzo Zazzeri ha aperto con grande maturità in 48.89 e gli altri due così giovani e già così affidabili hanno fatto ancora una volta pure loro due grandi prestazioni, Ivano Vendrame ha garantito un ottimo 48.47 lanciato in seconda frazione e Alessandro Miressi ha garantito quella medaglia voluta è ampiamente meritata siglando un altra grande prestazione, 48.28, TOP!

Aglaia Pezzato ha giustamente rinunciato alle semifinali dei 50 farfalla lasciando Elena Di Liddo da sola a sostenere il peso di una nazione, naturalmente scherzo sul gioco di parole ma la scelta penso sia stata più che giustificata e oltretutto con il suo coach Tonino Spagnolo a Taipei la decisione sarà stata ben ponderata, ad ogni modo Elena Di Liddo si è fatta trovare pronta nuotando un buon 26.74 che basta quanto la settima posizione per nuotare la finale di domani.

Ancora meglio ha fatto la bella Margherita Panziera che nei 200 dorso questa volta ha nuotato più veloce ancora portando il suo tempo a 2.10.50 che la farà nuotare in finale nella centralissima corsia 3 che corrisponde appunto al 3º tempo di qualificazione! Bella e brava!

Nella finale dei 400 misti donne mentre la giapponese Yui Ohashi siglava il nuovo record dell’universiade portandolo a 4.34.40 Carlotta Toni forse stanca chiudeva 8ª in 4.47.35

Finale sfumata in modo evidente per Andrea Toniato che nelle semifinali dei 100 rana ha chiuso 16º in 1.01.92 e per Andrea Vergani nei 50 farfalla in cui ha chiuso in 24.20 per la 14ª piazza.

Come dicevo prima Aglaia Pezzato ha rinunciato ai 50 delfino per aprire la staffetta 4×100 stile libero in virtù della 4ª posizione del mattino che lasciava delle giuste speranze, ad ogni modo la sua apertura è stata da 55.48 con cambio di Paola Biagioli che ha chiuso la sua frazione in 55.93 peggiorandosi rispetto al mattino, Rachele Ceracchi è passata in terza frazione e quindi con partenza lanciata ha fatto meglio del mattino nuotando 56.03 e infine la capitana della squadra Laura Letrari ha chiuso in 55.27 per la settima posizione.

Seconda giornata di gare alle ore 03.00 italiane, nella home page su www.swimmingchannel.it potete trovare la finestra dinamica con la quale interagire ed avere tutti i risultati nonché le start list, tutto senza girare nel web e in un unico posto, ricordate le finali ore 13.00 sempre nella sezione dedicata, forza ragazzi!

Ah dimenticavo, mancome ha fatto Andrea D’Arrigo a finire 8º nella finale dei 400 stile nuotando 3.57.37?

Add your comment