some image

Tag #Swimming

“No place for Israeli athletes in Malaysia” – I mondiali paralimpici messi in scacco dal fresco 92enne primo ministro malesiano!

Tag:, , , , International News, News Italia No comments

Malaysian Prime Minister Mahathir Mohamad – ph. Middle East Monitor

In un periodo già piuttosto nero leggo su MIDDLE EAST MONITOR con enorme dispiacere le vergognose parole del primo ministro malaisiano in merito alla presenza dei nuotatori israeliani ai prossimi mondiali paralimpici:

Malaysian Prime Minister Mahathir Mohamad said that there is “no place for Israeli athletes in Malaysia,” refusing to issue entry visas for the Israeli swimming team.

Mohamad stressed on Thursday that his country would not issue entry visas to Israeli athletes scheduled to participate in the World Paralympic Swimming Championship 2019 this summer, Shehab reported.

The prime minister also stressed that, if in response to his stance the organisers decided to cancel the event, “they can do so”.

Ecco, il suo “they can do so” suona come un invito, spero che il comitato paralimpico gli risponda celermente con un bel “yes we can!”.

Che tristezza caro primo ministro, nel 2019 ancora si fanno distinzioni, che tristezza.

55ª Hall of Fame, c’è anche un italiano!

Tag:, , , , , , International News, News Italia No comments

International Swimming Hall of Fame

Announces 2019 Induction Class and 55th

Annual Ceremony!

The International Swimming Hall of Fame (ISHOF) Induction Ceremony is shaping up to be a star-studded weekend with multiple events spread out over three days in beautiful Fort Lauderdale, Florida. Make your plans now to attend the weekend of May 17-19, 2019!

This year’s International Swimming Hall of Fame honorees include Swimmers: Jason Lezak (USA),Otylia Jedrzejczak (POL), Stephanie Rice (AUS), Britta Steffen (GER); Diver: Ting Li (CHN); Water Polo Player: Alessandro Campagna (ITA); Coach: Boris Popov (RUS);  Synchronized Swimmer: Olga Sedakova (RUS); Open Water Swimmer: Marcy MacDonald (USA); Contributor: Dr. Ferenc Salamon(HUN); and Pioneer: Alfred Nakache* (FRA). 

ISHOF will also present the 2019 Gold Medallion Award to Dr. Joseph B. MacInnis.

Continua a leggere

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE: FEDERICA PELLEGRINI GLOBAL AMBASSADOR

Tag:, , , , , International News, News Italia No comments

MILANO, 12.01.2019 – Federica Pellegrini ha illustrato oggi il progetto “International Swimming League (ISL)”, associazione che ha già coinvolto 30 tra i migliori nuotatori del mondo, e della quale l’atleta italiana avrà il ruolo di Global Ambassador.

“Mi piacciono le novità e tutto quanto faccia del bene alla promozione del mio sport” ha dichiarato la Pellegrini, che ha aggiunto: “Gli sviluppi di questo progetto aumenteranno le emozioni che gli atleti di tutto il mondo regalano in vasca, al pubblico, quando c’è l’opportunità di sfidarsi ai più alti livelli”.

All’incontro ha partecipato Konstantin Grigorishin, finanziatore e capo del Continua a leggere

Mondiali Hangzhou: 2° pomeriggio di finali, segui il live di Swimming Channel!

Tag:, , , , News Italia No comments
featured image

In Aggiornamento…

Secondo pomeriggio di gare dopo la prima, molto emozionante,  giornata che ci ha visto conquistare la prima medaglia di bronzo con Gabriele Detti. Ben 3 quarti posti ieri : Federica Pellegrini 200 sl,  Ilaria Cusinato 400 mi, 4×100 sl Italia, quest’ultimo un po’ sfortunato ma allo stesso tempo entusiasmante, in una finale da Record ( Italiano, Europeo per la Russia, Mondiale per gli Stati Uniti).

Vediamo insieme oggi cosa succede!

Ecco il programma:

4×50 MISTA F – 8° Italia 1’46″44 ( 27″38 Zofkova,  29″48 Castiglioni, 25″10 Di Liddo, 24″48  Panziera )

Una partenza bruciante da parte della nazionale statunitense che schiera in ogni frazione una specialista della distanza. Buona presenza in Finale per l’Italia.

1. Stati Uniti WR 1’42″38  2. Cina 1’44″31   3. Olanda 1’44″57
100 DORSO M

Occhi puntati sul beniamino di casa Xu, gara a 3 tra il campione Olimpico Murphy, KOLESNIKOV e lo stesso Xu. E’ il campione Olimpico, Ryan Murphy, a spuntarla negli ultimi metri

1.  MURPHY Ryan 49″23   2. XU Jiayu 49″26   3. KOLESNIKOV Kliment 49″40
200 FARFALLA F – 5° Ilaria Bianchi 2’05″57

Gara impostata su passaggi veloci da parte della cinese Zhang e della solita Hosszu, 59″33 al 100 per la magiara, 1’00″16 per Ilaria Bianchi. Grande secondo 100 da parte dell’americana Dahlia, ma è Kathinka Hosszu a spuntarla nelle ultime 2 bracciate! Gara chiusa bene dalla nostra Ilaria Bianchi, che nell’ultimo 50 risale fino alla quinta posizione.

1. HOSSZU Katinka 2’01″60  2. DAHLIA Kelsi 2’01″73  3. HASEGAWA Suzuka 2’04″04
100 RANA M – 4° Fabio Scozzoli 56″48

Gara lanciata subito veloce dal sudafricano Cameron van der Brugh, primo al passaggio con 25″91. Gara vinta dal sudafricano in 56″01. Peccato per il leggero peggioramento in finale dell’azzurro rispetto ai turni preliminari che lo ha portato a sfiorare il podio in una gara combattutissima nelle prime posizioni.

1.  van der BURGH Cameron 56″01  2.  SHYMANOVICH Ilya 56″10   3.  KOSEKI Yasuhiro 56″13

50 RANA F – 3° Martina Carraro 29.59 Nuovo Record Italiano!!!

Finale velocissima in cui Martina migliora Ancora una volta se stessa, togliendo altri 20 centesimi alla sua prestazione già ottima di ieri! Chiude terza con record italiano di altissimo livello!

1. ATKINSON Alia 29″05  2. MEILUTYTE Ruta 29″38 3. CARRARO MARTINA 29″59
200 STILE LIBERO M

Gara avvincente vinta dallo statunitense PIERONI Blake, direttamente dalla corsia 8! Conferma dello stato di forma del Lituano Rapsys che chiude secondo con un ottimo crono.

1. PIERONI Blake 1’41″49  2.  RAPSYS Danas 1’41″78  3. GRAHAM Alexander 1’42″28

100 STILE LIBERO F – 10° Federica Pellegrini 52″86

Gara dominata nelle semifinali dall’olandese Femke HEEMSKERK, che chiude con il tempo di 51″84, seconda l’altra olandese KROMOWIDJOJO Ranomi partita nella seconda semifinale con 51″95. Sfiora la finale la nostra Federica Pellegrini che, con un tempo ancora sotto il limite dei 53″, sale, rispetto alle batterie mattutine, fino alla decima posizione.

100 farfalla M – 7° Piero Codia 50″23 ( in Finale domani)

Il Campione Europeo di vasca lunga in carica centra la finale di domani nuotando ancora molto vicino ai suoi personali, per lui domani una finale mondiale di vasca corta, da una corsia laterale che la scora estate gli portò molta fortuna..Forza Piero! Primo tempo nelle semifinali per Caeleb DRESSEL, che tocca la piastra in 48″93, dietrodi lui il primatista del mondo di vsca corta Chad le Clos con 49″07.

100 DORSO F

Gara vinta da SMOLIGA Olivia in testaa già dal primo 50 (26″93 il suo passaggio), Seconda la campionessa ungherese Katinka HOSSZU che tocca poco dietro con un’insolita, per lei, gara in rimonta! terzo posto ex aequo tra la britannica  DAVIES Georgia e la giovane australiana classe 200, ATHERTON Minna.

1. SMOLIGA Olivia 56″19   2. HOSSZU Katinka 56″26   3.  DAVIES Georgia & ATHERTON Minna 56″74
4×50 STILE LIBERO MIXED – 7°  Italia 1’30″96

Staffetta statunitense che conferma i favori del pronostico, schiera la sua miglior formazione con 4 specialisti delle due vasche, chiude con il nuovo Record del Mondo di 1’27″89! Italia che migliora quanto nuotato nei turni eliminatori, buona prestazione in prima frazione di Santo Yukio Condorelli che nuota le due vasche in 21″09, suo primato personale e terzo crono all time della storia italiana. Vergani secondo frazionista, chiude in 21″06, Pellegrini chiude il suo 50 in 24″70 e buona prova della Di Liddo che conferma il suo stato di forma nuotando la distanza in 24″11.

clicca qui per i risultati ufficiali

Stay Tuned

#SwimmingChannel

Anteprima Mondiale di Vasca Corta a Hangzhou – Cina!

Tag:, , , , , , , , News Italia No comments
featured image

Dopo la scoppiettante due giorni di Riccione, in cui l’Italnuoto ha testato il suo stato di forma, eccoci alla vigilia dei Campionati Mondiali di Vasca Corta che si svolgeranno a Hangzhou ( Cina ). 

Si preannuncia un mondiale di livello altissimo con tutte le Nazioni più forti del pianeta al completo, o quasi, situazione di certo non scontata per una manifestazione iridata di vasca corta.

Potevamo farci trovare impreparati? No, di certo! La Squadra Azzurra si presenta con tutti i protagonisti dell’ultimo, medagliatissimo, campionato Europeo di Glasgow, con un ritrovato Nicolò Martinenghi più lanciato che mai nella sua rana, con la giovane matricola ( unica di tutta la spedizione ) Davide Nardini, impegnato nelle staffette a stile libero, con i due gemelli diversi, classe 2001, Thomas Ceccon e Federico Burdisso e con l’esordio con la Nazionale Italiana di Santo Yukio Condorelli.

Le batterie sono previste alle 9.30, mente le semifinali e le finali si terranno alle 19.00; orari che si traducono nelle 2.30 Italiane per gli appassionati che vorranno seguire le batterie, e le più “comode” 12.00 per chi non vorrà perdersi le semifinali e le finali pomeridiane.

Per vedere in tempo reale i risultati della manifestazione clicca qui

Per vedere elenco degli iscritti clicca qui

Per una più facile fruibilità ecco a voi il programma gare completo con i relativi protagonisti:

Martedì 11 dicembre
400 sl M – Gabriele Detti, Matteo Ciampi
200 sl F – Federica Pellegrini, Erica Musso  
200 farfalla M – Federico Burdisso
50 rana F –  Martina Carraro, Arianna Castiglioni
100 dorso M – Simone Sabbioni, Thomas Ceccon
400 misti F – Ilaria Cusinato
100 rana M – Fabio Scozzoli, Nicolò Martinenghi 
100 dorso F – Carlotta Zofkova, Margherita Panziera
200 misti M – Thomas Ceccon 
4×100 sl F
4×100 sl M
 
Mercoledì 12 dicembre
4×50 mista F
200 sl M – Filippo Megli, Matteo Ciampi 
100 sl F – Federica Pellegrini
100 farfalla M – Matteo Rivolta, Piero Codia 
200 farfalla F – Ilaria Bianchi, Ilaria Cusinato
4×50 sl Mixed
800 sl F – Simona Quadarella
 
Giovedì 13 dicembre
100 misti M – Marco Orsi, Fabio Scozzoli
50 farfalla F – Elena di Liddo, Ilaria Bianchi
50 dorso M – Simone Sabbioni
100 misti F – Ilaria Cusinato
50 sl M – Lorenzo Zazzeri ,Andrea Vergani
200 dorso F – Margherita Panziera
200 rana M – Luca Pizzini (pers. 2’06″44 del 2013)
4×50 mista Mixed
 
Venerdì 14 dicembre
4×50 sl M 
50 dorso F – Carlotta Zofkova, Elena Di Liddo 
50 farfalla M – Matteo Rivolta, Piero Codia 
400 sl F – Simona Quadarella, Erica Musso 
100 rana F – Arianna Castiglioni e Martina Carraro
4×200 sl M
 
Sabato 15 dicembre
4×50 mista M 
200 misti F – Ilaria Cusinato 
400 misti M
100 farfalla F – Ilaria Bianchi, Elena Di Liddo 
100 sl M – Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri
50 sl F
50 rana M – Fabio Scozzoli, Nicolò Martinenghi
4×200 sl F 
1500 sl M – Gregorio Paltrinieri, Domenico Acerenza
 
Domenica 16 dicembre
4×50 sl F
200 dorso M – Matteo Restivo 
200 rana F
4×100 mista M
4×100 mista F
 
Rimanete Collegati qui su Swimming Channel per tutti gli aggiornamenti!
Stay Tuned 
#SwimmingChannel
FinaWC

Campionati Assoluti Open: Pomeriggio di Record allo Stadio del Nuoto di Riccione

Tag:, News Italia No comments
featured image

Pomeriggio entusiasmante in quel di Riccione, teatro della prima giornata di gare dei Campionati Italiani Open di nuoto, con grandi protagonisti gli azzurri della Nazionale Italiana pronti per volare in Cina per i Campionati del mondo.

Un grande Federico Burdisso vince i 200 farfalla con il tempo di 1.54.33, regolando Giacomo Carini che chiude secondo in 1.54.55 mentre sul terzo gradino del podio sale Matteo Pellizzari ad un solo centesimo dall’argento.

Nei 200 dorso donne squillo di tromba di Margherita Panziera, la leonessa del nuoto italiano sbaraglia la concorrenza stabilendo il nuovo record italiano assoluto in 2.01.56, lasciando ad oltre quattro secondi Giulia D’Innocenzo in 2:06.08 e Martina Cenci in 2:06.95. Il record di Margherita migliora il proprio primato precedente che ottenne nel corso dei Campionati Europei a Copenhagen.

Torna al suo primo amore Nicolò Martinenghi che nei 200 rana vince il titolo italiano in 2.07.00, seguito da Alessandro Fusco in 2.07.42 ed il sempre eterno Edoardo Giorgetti in 2.07.71.

Un Erika Ferraioli delusa per la mancata convocazione ai Mondiali si impone nei 50 stile libero, dove “scatena” la sua cattiveria in acqua vincendo la gara in 24.28, mentre argento è Nicoletta Ruberti che termina la sua gara in 24.76; grande effetto rivedere a podio Silvia di Pietro, che dopo un annata trascorsa nel lento recupero dal suo infortunio, è terza in 24.80, superando Federica Pellegrini di sette centesimi che si deve accontentare di restare ai piedi del podio.

Grande gara e primo titolo italiano assoluto nei 100 dorso per Lorenzo Mora che chiude in 50″79, un centesimo avanti a Thomas Ceccon (50.80) e Matteo Milli (51.10).

Non ci sono avversari per Simona Quadrarella che negli 800 stile libero fa suo il titolo italiano ed ottiene la seconda prestazione di sempre all time in Italia con 8.13.41 mentre resta al momento una chimera il record di Alessia Filippi dell’era “gomma” datato 2008 8.04.53; dalle acque libere alla piscina il passo è breve per Giulia Gabrielleschi che è seconda in 8.23.43 che regola Martina Rita Caramignoli terza in 8.24.28.

Un “Bomber” sempre più Bomber Marco Orsi, che recupera sempre meglio la sua condizione fisica, festeggiando la convocazione ai mondiali cinesi vincendo i 100 misti e migliorando ulteriormente il record italiano che già gli apparteneva in 51.57 (precedente 51.76 Europei Copenhagen del dicembre 2017), e che ai microfoni della Rai dichiara: “Sono stato esagerato, sapevo di stare bene e questo risultato fa ben sperare per i mondiali. L’obiettivo è la finale contro gli alieni”. Si accontentato del podio il compagno di allenamenti di Marco, Simone Geni che è argento con il tempo di 52.60 mentre è bronzo Fabio Scozzoli in 52.86.

Nei 200 misti “orfani” di Ilaria Cusinato ne approfitta Anna Pirovano che ottiene il suo primo titolo italiano assoluto in carriera migliorando di 54″ il proprio personale chiudendola gara in 2.08.97 davanti a Sara Franceschi (2.09.19) e Luisa Trombetti (2.10.25).

Tutti aspettavano la gara regina, dove i “califfi” della velocità trovano il proprio habitat naturale, i 100 stile libero, grandi aspettative per il parterre che si presenta ai blocchi di partenza in cui manca Luca Dotto che ha deciso di saltare la competizione italiana per preservare lo stato di forma per i prossimi Mondiali; vince Lorenzo Zazzeri in 47.06 davanti al primatista italiano e campione europeo in lunga Alessandro Miressi che chiude 47.25 mentre sul terzo gradino del podio sale Ivano Vendrame in 47.61. Il toscano Zazzeri, la cui passione per il disegno e l’arte è diventata ben nota nell’ambiente natatorio, ha dichiarato alla Rai: “Sono partito subito forte, sentivo molto la gara, fino a mercoledì mi ero allenato a pieno regime ma ho voluto provare un passaggio veloce intorno ai 22 netti e verificare la tenuta della seconda parte di gara anche in vista dei mondiali. Il titolo è una grande soddisfazione, così come battere campioni come Miressi e Condorelli”, con il “neo italiano” quarto in 47.91.
Grande sorpresa nella staffetta femminile 4 x 50 mista, regno indiscusso del gruppi sportivi militari o del Circolo Canottieri Aniene, con la vittoria del team bolognese Nuoto Cl.Azzurra 91 che ottiene il nuovo record italiano sulla distanza in 1.47.83 con le splendide Costanza Cocconcelli, Martina Carraro, Ilaria Bianche e Nicoletta Ruberti. Salgono a podio anche i team Gruppo Sportivo Fiamme Oro ed il Centro Sportivo Carabinieri.

 

Appuntamento a domani mattina alle 09.30 con nuovi aggiornamenti da bordo vasca da parte del team di Swimmig Channel Daniele Belluzzo e Marco Razzetti!

 

amelia nel cuore Andrea Masini Riccione 30-11-2018

Non posso che chiudere con questa bellissima immagine di Andrea Masini del team DeepBlueMedia a cui non bisogna aggiungere altre parole…

“Che ti arrivi un fortissimo abbraccio da Riccione   Corrado Sorrentino Swimming Channel”

Stefano Palazzo

 

 

Campionato Italiano Open – 2° Sessione

Tag:, News Italia No comments
featured image
Dopo una mattinata ricca di emozioni, culminate con un record italiano individuale (Silvia Scalia 50 dorso) ed uno di staffetta, ci prepariamo a vivere le combattutissime finali del pomeriggio!
Le gare in programma sono
200m farfalla uomini
200m dorso donne
200m rana uomini
50m stile libero donne
100m dorso uomini
800m stile libero donne
100m misti uomini
200m misti donne
100m stile libero uomini
4x50m mista donne
nei 200 farfalla uomini ci sarà la medaglia di Glasgow Federico Burdisso a combattere con Berlincioni Carini e Pellizzari (fresco bronzo nei 400misti),
200 dorso donne, la gara che tanto ci ha dato la scorsa estate con Margherita Panziera, molte giovani agguerrite e veloci proveranno a ritagliarsi uno spazio importante in questo evento
200 rana uomini, il campione Italiano Luca Pizzini dovrà guardarsi le spalle dallo specialista di vasca corta Edoardo Giorgetti, possibili sorprese da parte di Alessandro Fusco e di Nicolò Martinenghi
50 stile libero donne, con un campo molto aperto. Il giusto mix tra giovani emergenti ed atlete affermate, da seguire il rientro della medagliata iridata agli ultimi mondiali di vasca corta a Windsor Silvia Di Pietro!
100 dorso uomini sfida a tre con il beniamino di casa Simone Sabbioni, il giovane Lorenzo Mora ed il sempre veloce Matteo Milli; attenzione a Thomas Ceccon, visto molto bene questa mattina nella staffetta veloce a stile libero, per la lotta al titolo
800 stile libero donne, la campionessa europea di Glasgow, Simona Quadarella, darà dimostrazione della sua forza in un parco gara dietro lei molto equilibrato
100 misti specialità di vasca corta per eccellenza che vedranno protagonisti il già vincente dei 50 farfalla maschi , Marco Orsi, il suo compagno di squadra Simone Grazie; attenzione al fresco vice campione italiano dei 400 misti Alberto Razzetti
200 misti donne, oggi orfani della protagonista delle ultime stagioni Ilaria Cusinato, ma gara avvincente con diversi nomi che possono ambire al titolo
A chiudere la seconda sessione di gare i 100 stile libero uomini, gara regina quanto mai combattuta, a dare del filo da torcere al primatista italiano di vasca lunga e campione europeo in carica, Alessandro Miressi, ci saranno , agguerritissimi, i suoi compagni staffetta Lorenzo Zazzeri ed Ivano Vendrame. Possibili sorprese per il podio da parte del nuovo tesserato azzurro Santo Condorelli.
Rimanete sintonizzati su Swimming Channel per gli aggiornamenti live!
assoluti open 2k18 30110112riccione
Stay tuned

Perdonatemi, io e Amelia faremo il tifo per tutti voi.

Tag:, , , , , , Eventi, News Italia No comments

Perdonatemi, non mi sono dimenticato di voi, e anzi, inizio col ringraziarvi tutti per il sostegno che ci avete dato in questi giorni in cui il buio è entrato nel nostro cuore.

Io e mia moglie Rossana stiamo attraversando un periodo che potete immaginare, è tutto difficilissimo da accettare, difficile anche da comprendere e difficilissimo da superare, quindi ora io Corrado, non sono sicuramente nella condizione di poter essere a Riccione con voi ne di seguire in prima persona i mondiali, ed essendo il vostro primo sostenitore sono molto dispiaciuto per il mancato supporto che vi ho sempre dato e che questa volta non potrò darvi, o almeno non potrei.

Mi rendo conto che Continua a leggere

Nico Sapio 2018: che Musso!

Tag:, , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Che dire, sembrava tutto un po’ annunciato, dal duello stellare tra Fabio Scozzoli (che ha vinto con record) e bentornato Nico Martinenghi, dagli applausi scroscianti per Federica Pellegrini alle vittorie della olimpica Worrel che dal suo matrimonio si chiama Dahlia, il super Matteo Ciampi nei 200 stile e il super Simone Sabbioni nei 50 dorso, ma?

Ciò che non era annunciato era il tempo da paura di Erica Musso! Siglato mettendo dietro la campionessa europea Simona Quadarella che al contrario sulla carta avrebbe dovuto vincere ma così non è stato, e questa è secondo me una grande notizia per il nuoto italiano perché il crono della savonese (4.00.44) la pone al terzo posto delle graduatorie italiane all time e la fa salire sull’aereo per la Cina creando anche una nuova piacevole rivalità con Simona Quadarella che darà modo ad entrambe di poter crescere ancora di più in relazione ad un livello tecnico comune di altissimo livello!

Adesso vediamo i 200…

Forza Erica!

Super Greg ad Abu Dhabi!

Tag:, , , , Eventi, International News, News Italia No comments
Gregorio Paltrinieri - ph.swimmingchannel.it

Gregorio Paltrinieri – ph.swimmingchannel.it

da federnuoto.it

Acqua azzurra ad Abu Dhabi, sede dell’ultima tappa del circuito Fina Marathon sulla 10 chilometri. In campo maschile l’attesa per Gregorio Patrinieri non viene delusa: l’olimpionico azzurro dei 1500 stile libero scala ancora una posizione e, alla sua quinta prova in acque libere, si piazza al secondo posto dopo il terzo dello scorso 16 settembre a Chun’an in Cina.

Super Greg chiude in 1h53’01″4, battuto allo sprint dal vincitore tedesco Florian Wellbrock (1h53’00″90), già campione europeo dei 1500 stile libero a Glasgow proprio davanti a Romanchuk e al nostro Paltrinieri. Terzo Kristof Rasovszky, dall’Ungheria, in 1’h53’01″7. 

Un ulteriore importante step per il campione di Carpi – seguito negli Emirati dal tecnico federale Stefano Morini – che continua ad implementare informazioni, strategie e tattiche in vista del progetto Tokyo 2020 in una gara combattuta che ha visto al via 74 uomini e 46 donne; l’azzurro, dopo la prima tappa negli Emirati a Doha e la settima in Cina lo scorso settembre, l’oro alle Universiadi di Taipei e il quarto posto in Coppa Len a Eilat dello scorso anno, continua a macinare chilometri; sarà atteso ai campionati mondiali in vasca corta a Hangzhou il prossimo dicembre. “E’ stata un grande gara – spiega Paltrinieri – In questo momento stiamo provando varie strategie di gara e l’ho gestita diversamente dalla Cina. Sono rimasto allineato e coperto sfruttando la scia dei primi per nove chilometri e mezzo. Poi quando mi sono accorto che il traguardo si avvicinava ho accelerato e sono andato in testa fino a un metro dalla fine quando mi è sbucato Welbrock che arrivava a velocità doppia. Sicuramente ha sfruttao la scia e mi ha preceduto al tocco. Lui è uno da gran chiusura anche in piscina, ma sono contento ugualmente perchè sono riuscito a precedere sia l’ungherese Rasovsky sia il francese Olivier che hanno grandi velocità nel finale”.

continua a leggere su federnuoto.it

Magnini e Santucci squalificati per la vicenda doping: Ecco il comunicato stampa della Federazione.

Tag:, , , , , International News, News Italia No comments

Filippo Magnini - ph.PapàRazzo 2017- swimmingchannel.itDa federnuoto.it in merito alla vicenda Magnini-Santucci:

La Federnuoto esprime fiducia negli organi preposti a prevenire, combattere e perseguire il doping.
Il percorso giudiziale che coinvolge Filippo Magnini e Michele Santucci ha espresso solo il primo verdetto e potrebbe proseguire.
Pertanto la Federnuoto chiede il massimo rispetto nei confronti degli atleti, auspicando che riescano a dimostrare la loro estraneità alla vicenda in ulteriori sedi.
La Federnuoto ricorda altresì come Magnini sia stato – nel corso della sua straordinaria carriera – un esempio per tutto il movimento, nonché uomo simbolo dello sport italiano e della lotta al doping.
Si coglie l’occasione per ribadire l’impegno della Federazione Italiana Nuoto per affermare e tutelare lo sport pulito e nel trasmettere i principi di lealtà e probità, condivisione, aggregazione e integrazione, nel nostro Paese che conta oltre 5.000.000 di praticanti.