some image

Tag Storie da nuotatori

STORIE DA NUOTATORI: Libera, come l’acqua, come in acqua.

Tag:, , , , News Italia No comments

Chiamatela solamente IA! La sua storia, o riflessione, è qualcosa che va letto con attenzione, in silenzio e senza presunzioni, anche nella penombra della vostra stanza mentre siete senza pensieri, è bellissima!

Ho nuotato per un’intera vita, ho amato così tanto farlo che alla fine penso sia stato il nuoto a comporre le tessere della mia intera esistenza.

La piscina è stata come un Continua a leggere

STORIE DA NUOTATORI: LA FEDE!

Tag:, , , , , News Italia No comments

Con piacere, per la rubrica STORIE DA NUOTATORI, ecco un sogno che si avvera a dimostrazione che il lavoro ripaga sempre, ad ogni livello!

Sono la mamma di una giovane nuotatrice, Annarita di un piccolo paese cilentano, Palinuro,  dove per poter coltivare la passione, il nuoto, bisogna viaggiare tanto per allenarsi. 
Annarita passa giornate in viaggio, frequenta il classico, mangia e studia in treno o in auto dove resta per ore. 
Da piccola faceva la collezione di interviste, articoli e souvenir del suo idolo Federica Pellegrini, della quale ha calendari, libri, articoli di riviste, etc.
Nel 2017, a tutt’oggi unica Continua a leggere

STORIE DA NUOTATORI: ERA DAVVERO L’ULTIMA OCCASIONE!

Tag:, , , , News Italia No comments
Questa è una storia che conosco bene, giuro non sono di parte e chi l’ha scritta lo ha fatto di sua spontanea iniziativa, posso dire in questo caso di esserci stato e ne vado fiero, delle mie scelte e del risultato ottenuto, come anche sono felice per le parole sincere dedicate a quell’allenatore…
Sono una nuotatrice semplice, di quelle nella media, che per anni hanno inseguito una linea blu nel fondo sognando di poter fare quei maledetti tempi che ti permettevano di poter entrare nel mondo dei più forti, nel mondo di quelli che sognano davvero in grande.
Per anni ho cercato disperatamente di Continua a leggere

STORIE DA NUOTATORI: Da nulla al 7 Colli in 18 mesi!

Tag:, , , , News Italia No comments

Questa è la breve storia di Anna una giovane nuotatrice di Verona che nel 2014 decideva di cambiare sodalizio sportivo per approdare alla corte della Leosport non immaginando che, tante volte dietro la paura di un grande cambiamento, si nasconde la svolta!
A raccontarcela è suo padre.

Questa è una bella “storia” di sport vissuta attraverso gli occhi di un papà. 
La racconto nella speranza che possa essere di aiuto per chi non ci crede più, per chi sente che i forti, sono sempre gli altri.

Il primo anno, il 2015, fu un anno così così, di ambientamento. Niente tempi, nemmeno per le eliminatorie dei campionati regionali.
Ma il 2016 fu un anno pazzesco!!! 
In 6 mesi il miglior tempo di ammissione Juniores 1  ai Criteria di Riccione.
Forse quel giorno, fu una sorpresa anche per l’allenatore visto come se la rideva di gusto con il cronometro in mano. 
Nemmeno il tempo di capire cosa stesse succedendo, che una fitta alla spalla spense ogni entusiasmo.  
Stagione estiva saltata, 5 mesi di stop ed il timore di dover attaccare gli occhialini al chiodo.
Invece, nel 2017 ancora 5 centesimi dal bronzo ai criteria. 
Un sabato di fine marzo mi chiamò dopo l’allenamento del mattino, per dirmi che avrebbe partecipato ai Campionati Italiani assoluti e, proprio a Riccione, arrivò anche il tempo per il Settecolli!
Ce la portavo da esordiente a vedere i campioni!!!A raccontarlo oggi sembra impossibile…
Tutto cambiò in una stagione, un anno indimenticabile, dal nulla al 7Colli in 18 mesi!

Alessandro Amato

Se anche tu vuoi raccontare la tua storia scrivi a: swimmingchannel@hotmail.it

STORIE DA NUOTATORI: I VOSTRI RACCONTI SU SWIMMING CHANNEL!

Tag:, , , , , News Italia No comments

Un giorno farò una diretta oppure pubblicherò un video in cui vi racconterò la storia di Swimming Channel, come è nato ma sopratutto perché è nato, era il 2012 e l’idea era ben chiara, parliamo dei tanti giovani nuotatori che pur bravissimi non venivano considerati per normali motivi mediatici, l’enormità dei big ha sempre fatto molta più audience ma io ho sempre ritenuto che tutti gli altri dietro meritassero più visibilità!

Per questo oggi Continua a leggere