some image

Tag Italia

SPETTACOLO PARALIMPICO IN VASCA A DUBLINO!

Tag:, , , Eventi, International News, News Italia No comments

Francesco Bocciardo – ph.Bizzi

Non c’è che dire, il team Italia del comitato paralimpico ha iniziato nel migliore dei modi gli Europei a Dublino, e lo ha fatto con una quantità di successi senza precedenti e con un record del mondo!

Vi riporto direttamente l’articolo dal sito ufficiale cosi che possiate apprezzare tale successo in modo integrale!

SUPER!

Oro con record del mondo ed esplode l’immensa gioia di Francesco Bocciardo, già primatista mondiale uscente sulla specialità, i 200 sl S5 (2:24.25), che oggi copre in 2:23.65, davanti al compagno in azzurro Antonio Fantin, che chiude a 2:26.53; bronzo allo spagnolo Ponce (2:34.18).

Finiscono in gloria anche i 100 rana SB9 di Stefano Raimondi, al debutto europeo e già con smalto da vendere: qui ferma il tempo su 1:06.06, mettendo in fila i due ucraini Dubrov (1:06.90 e Vanzenko (1:11.03). Fantastica anche Xenia Palazzo, senza timidezze sui 200 misti SM8, che termina in 2:48.98, oro europeo davanti alla britannica Richter (2:54.58) e alla francese Supiot (2:54.79).

L’ultimo oro strepitoso della giornata viene dalla staffetta 4×100 uomini, dove l’Italia in 3:50.86 dà lezioni di nuoto a Ucraina (3:53.92) e Spagna (4:00.75).

Podio in gran parte azzurro, poi, quello dei 200 sl S5, dove l’oro va all’israeliana Pezaro con 2:54.91, ma l’argento e il bronzo vanno rispettivamente a Monica Boggioni (2:55.24) e Arjola Trimi (3:12.62).

Ancora un bronzo è quello che porta a casa Alessia Berra sui 400 sl S12, che deve accontentarsi del terzo posto con 4:53.13 dietro all’oro continentale della tedesca Schnittger (4:45.83) e all’argento della spagnola Delgado Nadal (4:48.70). Quarto invece Fabrizio Sottile nella stessa specialità (4:42.84), che si aggiudica l’ucraino Denysenko con 4:08.00. Bronzo anche per Francesco Bettella, impegnato stasera sui 50 dorso S2, che sigla 1:10.53, dietro l’oro greco Makrodimitris (1:05.07) e l’argento polacco Czech (1:05.22).

Chiara Cordini arriva con l’ottavo tempo (39.62) nei 50 sl S6, dove a vincere il titolo europeo con tanto di record el mondo è l’ucraina Mereshko con 32.78, Federico Bassani e Salvatore Urso sono rispettivamente 6° e 7° nei 50 sl S11 con 29.81 e 29.89 nella gara vinta dal bielorusso Zudzilau in 27.01.

Cecilia Camellini ai piedi del podio dei 50 sl S11 che copre in 31.92, dietro all’oro ucraino della Piddubna (30.22) che vale il nuovo WR, all’argento dell’olandese Bruinsma (30.54) e a bronzo della svedese Reichard (31.17). Nella stessa gara Martina Rabbolini arriva con il 6° tempo (34.05).

L’ITALIA DEL SINCHRO HA UN CUORE GRANDE COSÌ!

Tag:, , , Eventi, International News, News Italia No comments

Leggo con piacere su Federnuoto.it del pensiero che le nostre sincronettes hanno avuto per le compagne che non ci sono più, mi piace condividerlo con voi perché bello, breve ma bello, e in questo mondo dove corriamo in continuazione e non ci accorgiamo di chi abbiamo affianco la loro dedica dovrebbe riportarci all’attenzione delle cose più importanti, la vita.

Da federnuoto.it Continua a leggere

EURO GLASGOW: IL TEAM ITALIA.

Tag:, , , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Federica PellegriniOrmai ci siamo, se le mie fonti sono esatte domani gli azzurri volano a Glasgow e visto l’entusiasmo che si percepisce potete stare certi che stanno andando li per dare battaglia!

Fa piacere vedere una squadra molto folta e ben fornita sia di campioni affermati che di giovanissimi pronti ad esplodere, a tutti loro la nostra piena fiducia!

Da federnuoto.it ecco la formazione azzurra!

SQUADRA NAZIONALE E ISCRIZIONI GARA INDIVIDUALI (81)

Continua a leggere

Super Italia vince il Championships Trophy, Sabbioni e Orsi simbolo dei campionati.

Tag:, , , , , , , , , , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Dopo la Danimarca (38) che giocava in casa gli azzurri erano la squadra più numerosa formata da 36 unità, intesi come atleti ovviamente, un gruppo molto numeroso che sapeva sin dall’inizio dove voleva andare e cosa avrebbe potuto fare, un campionato che posiziona la nazionale italiana nel terzo posto del medagliere in virtù delle 5 medaglie d’oro, 6 d’argento e 5 di bronzo che riepilogheremo in coda all’articolo.

Ma ciò che fa particolarmente piacere è che gli azzurri hanno totalizzato invece un punteggio di gruppo (Championships Trophy) che stacca la nazione più medagliata di ben 58 punti! 959 per l’ Italia e 901 per la seconda classificata Russia. Continua a leggere

Windsor: Una grande opportunità per i nostri giovani emergenti!

Tag:, , , , Eventi, News Italia No comments
featured image

Non mi soffermerò sui pochi già qualificati per i mondiali di Windsor e sulle solite cose dette e ripetute sui vari Gregorio, Gabriele etc, vado dritto alla fine della pubblicazione di oggi su Federnuoto riguardo i criteri di qualificazione dei mondiali canadesi in vasca corta in programma a dicembre.

Perche?

Perche nelle ultime due righe si racchiude quel concetto del quale io sono grande sostenitore da tempo: SARÀ INOLTRE FACOLTÀ DEL DIRETTORE TECNICO, NELLE GARE CON POSTI ANCORA LIBERI, CONVOCARE GIOVANI NUOTATORI O NUOTATRICI EMERGENTI.

Quindi alla luce di questa facoltà speranzoso aggiungerei alla lista Continua a leggere

Europei Juniores: ecco i primi 31 convocati!

Tag:, , , , Eventi, International News, News Italia No comments
Virginia Menicucci

Virginia Menicucci

È già tempo di svelare la squadra che rappresenterà l’Italia ai campionati europei Juniores dal 6 al 10 luglio a Hòdmezovàsàrhely in Ungheria, un campionato d’Europa esteso a 4 anni di nascita che nella rosa selezionata da coach Walter Bolognani vede anche 4 super giovanissimi, 3 ragazze classe 2002 ovvero categoria ragazzi e 1 classe 2001, insieme a Virginia Menicucci, Giulia Salin, Veronica Montanari e Thomas Ceccon ci saranno altri 28 atleti preselezionati. Continua a leggere

A tutto Synchro! Ecco il primo podio a Londra!

Tag:, , , Eventi, International News, News Italia No comments
featured image

A tutto synchro! Le ragazze italiane inaugurano i campionati europei di Londra nel migliore dei modi, salendo sul podio! Diverse le dinamiche che si potevano creare dopo l’impresa di Rio ovvero la qualificazione olimpica, poteva esserci un calo visti gli obiettivi che inevitabilmente sono cambiati ma al contrario, con la consapevolezza di un gruppo sempre più unito e grintoso ecco che sin dalla mattina sono arrivate le soddisfazioni!

In realtà la prima ad entrare in acqua a Londra è stata Linda Cerruti che nei preliminari del SOLO LIBERO si è piazzata terza ma per vedere come andrà a finire bisognerà aspettare, nel primo pomeriggio c’è stata prima finale in programma, la Squadra nell’esercizio tecnico ed ecco che Acquatics Centre di Londra si colora d’azzurro con Continua a leggere

La Fede portabandiera a Rio!

Tag:, , , , , , News Italia No comments

Federica Pellegrini – ph.Deepbluemedia.eu

Da Federnuoto.it la new!

Federica Pellegrini sarà la portabandiera della delegazione italiana alla 31esima edizione dei Giochi Olimpici estivi, a Rio de Janeiro. L’investitura della campionessa di nuoto è stata annunciata formalmente dal presidente del CONI, Giovanni Malagò, ai membri di Giunta riuniti stamane al Foro Italico per la 1045ª seduta della storia, a Roma. Poi è stata resa pubblica con una conferenza stampa al salone d’onore del CONI. La cerimonia di apertura si svolgerà il 5 agosto presso l’Estádio Jornalista Mário Filho, il Maracanã, proprio il giorno del suo 28esimo compleanno.

Leggi la notizia completa qui!

Francesca Deidda:

Orgoglio Sardo alle Olimpiadi!

Tag:, , , , , , , News Italia No comments
img_2747.jpg

Francesca Deidda

Orgoglio, fortemente ORGOGLIO SARDO, scrivo questo perchè non posso non considerare che pur essendo nato per tutti Swimming Channel ha una profonda radice sarda della quale sono fiero in modo viscerale.

Oggi per quella piccola isola al centro del mar mediterraneo è una giornata storica, che noi del mondo acquatico sentiamo in modo molto particolare, perchè nel nostro piccolo oggi grazie ad una meravigliosa ragazza di nome Francesca ci sentiamo tutti un pò come lei, speciali.

Francesca Deidda oggi ha scritto la storia della nostra isola, Continua a leggere

RIO 2016 – WATERPOLO

LE SEDI E I GIRONI DI RIPARAZIONE

TRIESTE E GOUDA

Tag:, , , Eventi, International News No comments

11_olympic_gamesIl comitato organizzatore di Rio 2016 ha annunciato che i tornei di pallanuoto ai Giochi Olimpici si disputeranno tutti al Barra Olympic Park, mentre i preliminari di entrambi i tornei si giocheranno presso il Maria Lenk Aquatics Centre, le fasi di eliminazione diretta si svolgeranno nell’ Olympic Aquatics Stadium nella seconda settimana dei Giochi, dopo la fine delle gare di nuoto (6-13 agosto).

Le partite dei preliminari si giocheranno Continua a leggere

BELGRADO 2016 – ITALIA/MONTENEGRO

Italia fuori dai “Giochi” (per ora!)

Tag:, , , , International News, Senza categoria No comments

img_2327.jpegForse aver avuto vita facile per tutte le partite finora disputate non è stato un bene per la nazionale italiana!

Il Montenegro è tutta un’altra storia e lo abbiamo visto!

La partita che vale l’ accesso alla semifinale è iniziata in modo un po’ contratto sebbene gli azzurri siano stati i primi ad aprire le danze dei gol, quel bellissimo gioco fluido finora visto sembrava essere dimenticato, come è sembrato assurdo non riuscire a mettere il pallone dentro nelle superiorità numeriche che a fine partita sono risultate fatali, 4 su 16!

Molto probabilmente complice la bravura in difesa della squadra avversaria ma sicuramente molta poca precisione tra gli azzurri, di sicuro c’è che il portiere montenegrino non è un portiere ma un muro capace di bloccare ogni pallone! LAZOVIC!

img_2319.jpegPrimo tempo concluso in parità sul 2 a 2, secondo tempo nettamente a favore degli avversari che più che tiri in porta sparavano dei missili, nel terzo tempo sembravamo spacciati almeno all’inizio ma poi grazie ad un gol di Luongo e alla prontezza al rimbalzo sotto porta di Bodegas siamo ritornati in corsa, in quel momento eravamo a -1 ma a freddare l’entusiasmo degli azzurri ci ha pensato un’altra rete sotto porta del numero 5 montenegrino BRGULJAN clamorosamente perso di vista dopo un “blocco” dal numero 2 italiano Di Fulvio, siamo di nuovo sotto di 2 gol, manca 1 minuto alla fine del tempo, tutto diventa estremamente più difficile quando a 5 secondi dalla sirena in maniera ingenua veniamo ridicolizzati da un blocco IDENTICO del Montenegro che riesce a mettere l’uomo solo a 2 m dalla porta di Tempesti , indovinate chi?ancora il numero 5 BRGULJAN per il +3 degli avversari! Due volte lo stesso blocco con lo stesso giocatore non è per nulla un bel segnale per l’Italia, giustamente Sandro Campagna si infuria con i suoi ragazzi! (e le sue parole a fine gara lo dimostrano).

img_2320.jpegIn apertura del quarto tempo ecco un altro allungo del Montenegro con il gol del numero 8 JANOVIC , oggi evidentemente in grande giornata visti i suoi 4 gol su 6 tiri a fine partita, ma è davvero incredibile come la superiorità numerica dell’Italia proprio oggi non funzioni, i tiri sono sempre addosso al portiere e soltanto di rimpallo riusciamo a mettere la palla dietro le spalle di LAZOVIC.

A poco più di 6 minuti dal termine del match il Montenegro conduce per 9 a 6.

Passa meno di un minuto e finalmente un’azione su uomo in più degna della nostra Italia, è Di Fulvio a mettere dentro il pallone sul primo palo grazie un passaggio del mancino Gallo da posizione 1, finalmente l’Italia che conosciamo ma manca poco cinque minuti alla fine, 9-7 Montenegro e altra superiorità per l’ Italia sprecata con una serie di passaggi sbagliati, incredibile come gli azzurri abbiano sbagliato anche i più semplici passaggi alla mano e ora anche le palle al centroboa!

img_2325.jpegCambio d azione, uomo in più Montenegro, è da posizione 5 che arriva un gol che in altri momenti Tempesti avrebbe preso tranquillamente, è ancora il numero 8 JANOVIC a portare avanti di tre reti il Montenegro la partita potrebbe essere finita in questo momento!

Si va verso la fine, con tiri forzati addosso al portiere, il Montenegro amministra il vantaggio giocando con calma e senza nemmeno attaccare, a un minuto e mezzo dalla fine l’ ennesimo tiro sbagliato dall’Italia (palombella da 10 metri sulla traversa) e così si chiude definitivamente la partita mentre il Montenegro gioca a fare melina, è finita, tra la grande e giusta esultanza della squadra e dei tifosi montenegrini di fronte ad una grande delusione della squadra azzurra, l’Italia è fuori dai “GIOCHI“, per ora in tutti i sensi!

Da federnuoto.it il commento di Sandro Campagna:

“Abbiamo giocato male e subito troppo a uomini pari. A tratti siamo stati indisciplinati e non abbiamo giocato da squadra, privilegiando la soluzione personale. Sapevamo che il contropiede e il sei contro cinque iniziale poteva metterci in difficoltà. Più volte c’era il passaggio ai due metri, ma è mancato il tempo del passaggio e a volte un po’ di coraggio. Malgrado tutto eravamo riusciti a riprendere la partita. Ma, sul 6-5, abbiamo subito due gol similari, su due entrate da polli. L’abbiamo tenuta viva anche nel quarto tempo, passando dal -4 al -2 in pochi minuti, ma poi siamo tornati a sbagliare. Il Montenegro ha meritato ed ha disputato una grande partita. E’ una squadra rognosa, che ti può mettere in difficoltà se gioca con intensità e fisicità. Noi avremmo dovuto muoverci di più; avevo chiesto ai ragazzi due entrate prima di passare al centro, per creare spazio. Accettiamo il risultato; per qualificarci alle Olimpiadi di Rio dovremo passare attraverso il torneo di qualificazione olimpica e forse non è un male, perché così staremo più tempo insieme, altre tre settimane sotto Pasqua”. 

ECCO I NUMERI DELLA PARTITA!

Sandro Campagna ai microfoni di LEN TV.


Interviews after Montenegro won by 10:7 against Italy by lentv