some image

Tag Ilaria Cusinato

Alessia Polieri colpisce ancora!

Tag:, , , , , Eventi, News Italia No comments

Alessia Polieri ancora una volta non fallisce l’appuntamento di qualificazione per l’evento dell’anno, gli europei di Glasgow in questo caso!

Nella corsia centrale conquistata al mattino la “piccola” ma fortissima Alessia ha costruito come al solito la sua vittoria nelle quattro vasche piano piano, senza fretta e con la classica rimonta nell’ultima vasca che inizia sempre con una subacquea eccellente! Crono finale 2.08.15!

A farne le spese la fortissima Ilaria Bianchi che stamattina ha rischiato di perdere la finale in virtù dell’ ottavo tempo utile per il pomeriggio (2.15.55) ma che raserà proprio dalla corsia laterale numero 8 ha cercato di ammazzare la gara con passaggio forte in 1.00.59, per lei l’argento in 2.08.33 e il tempo limite per Glasgow.

Attenzione perché anche il bronzo di IlariaCusinato vale il tempo limite per gli europei, 2.08.78 ! Continua a leggere

Ilaria Cusinato domina i misti ad un centesimo dal record italiano assoluto!

Tag:, , , News Italia No comments

Ilaria Cusinato da subito mette in chiaro che vuole vincere passando davanti in 28.52, Franceschi e Cocconcelli inseguono da vicino ma già nel dorso l’atleta di Stefano Morini nuota in 33.53 e allunga sulle avversarie, il vantaggio resta invariato mentre dietro è bagarre per il podio, 37.68 per Ilaria e così Sara Franceschi e Carlotta Toni mettono la firma sul podio ma è clamorosa la prestazione finale di Ilaria Cusinato che chiude in 2.11.26 ad un solo centesimo dal record italiano assoluto!!!

Seconda Sara Franceschi in 2.13.26 e Carlotta Toni terza in 2.14.33

Da segnalare l’ottima prova di Roberta Circi in 2.15.33 e Costanza Cocconcelli in 2.15.45, entrambe agli eurojunior!

World Cup – Ilaria Cusinato: 2 finali internazionali per una chiusura di stagione ottima!

Tag:, Eventi, International News, News Italia No comments

In crescita, fortemente in crescita e quando il livello di partenza è già molto elevato migliorarsi e stare sempre al top diventa molto più complicato, non per Ilaria Cusinato in questo momento però, perché la giovanissima azzurra appena 18nne sia ieri che oggi nelle due giornate di Coppa del mondo di Eindhoven ha sfoderato due ottime prestazioni nei misti che non passano per nulla inosservate!

Ieri nei 200 misti è arrivata sesta nella finale olandese siglando il suo personal best con un più che ottimo 2.09.05 che vale anche la terza prestazione italiana all time! Frazioni da 28.20 a delfino, 32.31a dorso, 37.39 la rana e 31.15 a stile libero, niente male vero?!

Questo pomeriggio invece ha nuotato nella finale da record del mondo di Mireia Belmonte e pur non essendosi migliorata ha stampato un altrettanto ottimo 4.34.11 che chiude la stagione in bellezza con un bel 4º posto internazionale!

Abbiamo raggiunto Ilaria telefonicamente e ha confermato le intuizioni post gara che la vedono molto soddisfatta: “le prestazioni sono sicuramente ottime! sono molto felice di aver concluso così la stagione, mi serviva giusto un po’ di carica per ripartire a mille a Settembre! Sopratutto nei 200 misti! La coppa del mondo è un’esperienza unica, mi sono divertita tantissimo in acqua come anche fuori, soprattutto in quest’ultima tappa ad Eindhoven in cui mi sono trovata benissimo con un un gruppo sempre molto unito!”

NETANYA 2015 – THE END

GLI HIGHLANDERS, IL BOMBER, GREG E ASTRO BOY!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia No comments

IMG_1369.JPGNon mi dilungherò, lascio questo compito ai professionisti ben più preparati di me che hanno già esposto ogni genere di statistica e ogni genere di informazione su risultati, record, medaglie etc, per questo mi rifarò alla fonte ufficiale ovvero federnuoto.it!

Mi limiterò a fare una riflessione su Continua a leggere

Energy Standard Cup 2015: Tripletta Italia!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , International News
Team Italia - Ph.By Marco Razzetti

Team Italia – Ph.By Marco Razzetti

Lignano

Tripletta! Terza edizione e terza vittoria nella classifica a squadre per l’Italia all’Energy Standard Cup, ospitata a Lignano Sabbiadoro dopo le edizioni di Mosca e Ucraina.

11225671_884127481633575_1008306258_n1576 punti per finire sul gradino più alto del podio. Piazza d’onore per la Gran Bretagna (1376) e a seguire Energy Standard (1335) e Germania (1259).

Nel quarto e ultimo turno i ragazzi terribili di coach Walter Bolognani hanno messo in saccoccia 5 ori, 9 argenti e 5 bronzi.

Inizio in pompa magna nei 400 stile libero U16 con la doppietta della premiata ditta Elena Pravato (4’25”63, primato personale) e Giulia Berton (4’25”85, pp). Tra i maschi è arrivato il bronzo di Andrea Manzi (4’00”66).

Nella farfalla altro bronzo con Maria Ginevra Masciopinto (1’03”32,pp), argento con Luca Chirico (56”71, pp), bronzo con Ilaria Cusinato (1’01”07, pp), argento con Giacomo Carini (54”43) ma per un solo, maledetto centesimo!

Lo stesso centesimo che ha beffardamente negato il bronzo a Giovanni Izzo (55”47, pp).

Nei misti, Annachiara Mascolo si è presa il bronzo in 2’23”19, Emanuel Fava si è vestito d’argento (2’06”83, pp). Stesso metallo per Anna Pirovano (2’17”58, a un decimo dall’oro!) mentre Lorenzo Glessi ha vinto l’oro con 2’03”58. Applausi per Federico Bracco, separato dal bronzo solo per un decimo.

Nei 50 rana, argento per Sara Gusperti in 34”09. Indovinate che metallo si è preso Nicolò Martinenghi? Altro e terzo oro nei 50 rana in 28”48 e tra gli U18 accoppiata argento&bronzo con Andrea Castello (28”82) e Alex Baldisseri (29”22).

Passiamo alle staffette 4×100 stile libero. Oro alle donne U14 (Borra, Masciopinto, Birro, Pravato) in 3’57”11; oro agli U16 (Razzetti, Petriella, Martinenghi, Fava) in 3’31”47; argento alle U16 (Lamberti, Cusinato, Quaglieri, Pirovano) in 3’52″91; argento agli U18 (Frigo, Proietti Colonna, Carini, Izzo) in 3’24″79.

Il giudizio finale lo lasciamo al c.t. Walter Bolognani al video che ci ha gentilmente concesso, presto sarà online su swimmingchannel.it!

Doveroso ringraziare l’organizzazione FIN e Energy Standard per la celerità e la cortesia nel fornirci tutte le informazioni necessarie per tenervi aggiornati.

Da Lignano Sabbiadoro è tutto!

Arrivederci con Swimming Channel alla prossima manifestazione!

IMG_0866.JPG

Antonio Fracas

Energy Standard 2015: Seconda parte-L’Italia si conferma al comando!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia

IMG_5698-0.JPG L’Energy Standard Cup parla sempre più italiano.

Anche nel pomeriggio, in occasione del secondo turno, gli azzurrini di Walter Bolognani hanno sfoggiato un nuoto da numeri uno che ha fruttato 8 ori, 4 argenti e 6 bronzi. Il medagliere ora dice 16 ori, 9 argenti e 10 bronzi.

Pronti via ed è subito doppietta con Elena Pravato e Giulia Berton nei 200 sl U14, rispettivamente in 2’06”43 e 2’07”06. Per entrambe è nuovo personal best. Due minuti dopo ancora gradino più alto del podio con Luca Chirico (U16), che stoppa in 1’55”35 (pb).

Nello stile libero la pattugli azzurra coglie anche il bronzo con Ilaria Cusinato in 2’04”17 (pb). Solo 6/100 costringono invece Alessio Proietti Colonna al 4° posto nella medesima distanza con 1’53”40, beffato dall’inglese Thomas Atkinson.

IMG_5689.JPG

Nicolò Martinenghi (sx) ed Emanuel Fava (dx)

Nel dorso maschile U16 D Emanuel Fava detta legge in Continua a leggere

Energy Standard 2015: Dopo il primo turno l’Italia conduce!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , International News, News Italia

IMG_5646.PNGLignano

“Take your marks” and go!

L’Energy Standard Cup ha preso finalmente il via in una soleggiata Lignano la cui piscina olimpionica Getur sta ospitando le nazionali giovanili di Italia, Germania, Gran Bretagna e la compagine mista russo-ucraina dell’Energy Standard Team.

Per l’Italia, al comando nella provvisoria classifica a squadre, subito otto ori con Giovanni Barison (400 misti, 4’33”69), Sara Franceschi (400 misti, 4’51”97), Giulia Borra (100 sl, 58”19, prima personale), Emanuel Fava (200 dorso, 2’04”72), Jacopo Bietti (200 dorso, 2’01”22, pp), Sara Gusperti (50 farfalla, 28”23, pp), Alberto Razzetti (50 farfalla, 25”21, pp), 4×200 sl (Chirico, Mascolo, Razzetti, Berton, 8’07”77). Cinque gli argenti, andati al collo di Matteo Cattabriga (400 misti, 4’35”88), Giacomo Carini (400 misti under 18, 4’29”69), Luca Chirico (100 sl, 52”88, pp), Ilaria Cusinato (50 farfalla, 27”93, pp), Giovanni Izzo (50 farfalla, 24”93). Continua a leggere

EUROJUNIOR DAY 5: sembra che…

Tag:, , , , , , , , , , News Italia
featured image
Nicolangelo Di Fabio

Nicolangelo Di Fabio

In questo preciso momento mentre io scrivo di loro si stanno divertendo da morire, perché se lo meritano dopo 5 giorni estenuanti, una bella festa di chiusura al ballo sfrenato in un tripudio internazionale di ragazzi danzanti!
Gli EUROJUNIOR 2014 di Dordrecht si sono conclusi oggi con altre due medaglie per la selezione azzurra, due argenti per la precisione, quello di Nicolangelo Di Fabio nei 200 stile libero che un po’ era annunciato, lo si era previsto dopo le frazioni di staffetta della 4×200 stile in cui i nostri hanno preso l’argento, in pochi erano all’altezza di Nicolangelo e infatti tutto è stato confermato, bravo Nico! 1.48.80 e sappiamo che il ragazzo ha ancora molti margini, ne vedremo delle belle…

La seconda di oggi è l’ultima dell’europeo è stata la 4×100 mista maschi formata da Simone IL Re Sabbioni a dorso (54.43), Marco Paganelli (1.03.26-Swim Pro compagno di mille avventure del,re che da ora soprannominerò l’ancillotto!), Giacomo Carini a delfino (53.23) e Alessandro Bori a stile libero che finalmente dopo diversi tentativi in settimana scende ben sotto i 50 secondi (49.64), un po’ dietro ai russi ma abbastanza davanti agli altri per meritarsi l’argento, good job guys!

Ilaria Cusinato

Ilaria Cusinato

Facendo il riepilogo della giornata splendidamente seguita nella diretta live dal mitico Stefano Palazzo abbiamo visto Alessandro Bori 11º nelle semifinali dei 50 stile nuotati in 23.39, mentre nella stessa distanza nel delfino femminile la coppia magica formata da Sara Gyertyanffy e Sofia Iurasek ha centrato l’obiettivo dell’ingresso in finale, 27.37 per Sara e 27.78 per Sofia, così al mattino ma veniamo al pomeriggio, nella finale conquistata ieri Giulia Verona approda al 4º posto migliorandosi lievemente rispetto a ieri, 1.10.16 il suo crono per l’ennesimo quarto posto italiano, voto 10! Così come da applausi sono state Ilaria Cusinato e Sara Franceschi nella finale dei 200 misti in cui Ilaria pur quinta ha nuotato un crono di grande spessore che lascia ben sperare per il suo futuro anche nei misti, 2.15.52!

Non da meno Sara Franceschi settima in 2.18.98, un tempo decisamente più alto ma sarei pronto a scommettere che la “figlia d’arte” ci regalerà grandi soddisfazioni!
In Toscana so che ci sono dei delfinisti niente male, uno in particolare l’ho inquadrato come un osso duro, uno che non molla finché non ottiene ciò che vuole, si chiama Filippo Berlincioni e oggi ha nuotato la finale dei 100 in 54.62 per l’ottavo posto e anche in questo caso scommetterei su di lui!
Nella finale dei 50 delfino Sofia Iurasek mantiene la sua posizione, settima ma il crono non è stato meglio della precedente prova, 27.86 mentre purtroppo è stata squalificata Sara Gyertyanffy.

Alessandro Bori

Alessandro Bori

È arrivata dunque la gara di chiusura, la mista maschi che abbiamo già raccontato in apertura e in men che non si dica classifica finale per nazioni, cerimoniale di chiusura, inno e applausi, doccia e tutti a ballare sotto lo sguardo attento di Walter Bolognani e dei tecnici, le 15 medaglie dimostrano ancora una volta la qualità del suo lavoro, il quarto posto nel medagliere lo conferma ulteriormente ma aimè, una voce di corridoio ha attraversato l’etere per finire nella mia cornetta e mi ha sussurrato che questo probabilmente è stato l’ultimo suo Eurojunior alla guida della nazionale italiana! Io personalmente spero in un malfunzionamento del mio telefono!
Ricordandovi che nella Home Page di www.swimmingchannel.it trovate tutti i risultati della manifestazione vi saluto e faccio i complimenti a tutti i ragazzi che ci hanno regalato tutte queste emozioni, ai loro tecnici che hanno fatto un grande lavoro, all’organizzazione che ci ha dato l’opportunità di seguire le gare live e a Stefano Palazzo per il suo prezioso contributo!
Ayò!
image

ENERGY STANDARD 2014 – 5 NAZIONI MOSCA 31/05 – 01/06 : FINALMENTE un po di RISULTATI!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , International News

10340154_729629210461392_7754360080987653078_nENERGY STANDARD – 5 NAZIONI 2014 – MOSCA 31/05 – 01/06

E’ una pioggerella di medaglie quella che la giovane Italia sta raccogliendo all’ Olimpiyskiy pool di Mosca! Un team di 40 ragazzi divisi tra categoria ragazzi e juniores che non sta rimanendo certo a guardare!

In ordine cronologico ha iniziato Anna Pirovano nella prima parte di gara ieri, oro nei 400 misti ragazzi nuotati con un gran tempo, 5.00.64 , è arrivato quindi l’argento di Sara Franceschi nella stessa gara nuotata in 4:56.80!

Nella versione maschile Lorenzo Glessi ha messo in saccoccia il bronzo in 4.34.06 mentre Raffaele Tavoletta invece è arrivato secondo in 4.33.74!

2 argenti nei 50 stile libero, Beatrice Sartori nella categoria ragazzi (27.49) e Rachele Ceracchi in quella juniores (26.46), tra i maschi è d’oro Giovanni Izzo che non ha avuto avversari nuotando in 23.38, praticamente un missile! Bronzo per Alessandro Bori in 23.75!

Nei 50 dorso è salita sul podio Sara Pusceddu, 30.96 per lei e 29.54 per Federica Sarti Cipriani che però con tale tempo si è aggiudicata un bell’oro!

Oro anche per Matteo Ciampi nella stessa distanza, 26.66 , argento in 29.93 per Gianluca Gazzola e quarto posto per Lorenzo Glessi nella sua categoria in cui ha nuotato 27.25

Doppia Sara a rana!

Sara Gusperti è d’argento nei 50 rana nuotati in 34.38 e Sara Gyertyanffy è d’oro in 32.57, con lei sul podio Giulia Verona in 33.17!

Oro anche per Niccolò Martinenghi sempre nei 50 rana nuotati in 29.25 e bronzo per Federico Poggio in 29.44 e quarto Marco Paganelli in 29.82!

Ma non è finita qui, la giornata di ieri si è chiusa con un altro oro nella 4×200 stile libero maschi/femmine composta da Federico Bracco (1.54.02) – Andrea Facciola (1.51.02!) – Giorgia Romei ((2.04.51) – Ludovica Ferraro (2.05.07), senza storia la gara, 7.54.62 per l’Italia e 8.03.84 per la Russia al secondo posto.

8.09.72 per l’altra staffetta italiana nella categoria superiore, è al quarto posto con dei tempi inverosimili considerando i 4 componenti: Alessio Occhipinti (1.54.91) – Nicolangelo Di Fabio (1.547.84 ???) – Linda Caponi ((2.07.10) – Alessia Ruggi (2.09.87), mah, forse è successo qualcosa perché questi tempi non sono proprio normali!

Oggi la musica non è cambiata, inizia con l’oro nei 100 delfino di Tania Quaglieri, 1:02.43 per il gradino più alto del podio, lo stesso di Sofia Iurasek nella categoria junior nuotati in 1.02.33 , e ancora è arrivato l’argento di Christian Sperandio nella stessa gara al maschile, 55.05 per il categoria ragazzi e 55.06 per Filippo Berlincioni a rappresentare la categoria juniores.

Oro e argento per Giulia Verona e Ilaria Cusinato nei 100 rana, 1.10.44 . 1.11.17 per le due azzurrine.

Ancora podio per Niccolò Martinenghi, 1:03.70 di bronzo come Federico Poggio che ha nuotato in 1.04.51 , poco dopo Alessio Occhipinti ha preso l’argento nei 1500 in 15:51.70

9.03.99 ed è argento anche per Giorgia Romei negli 800 stile libero mentre nuotando in 8.47.07 Linda Caponi si aggiudica l’oro tra le juniores.

Un’altra medaglia di bronzo per Lorenzo Glessi nei 200 dorso, 2.05.59 per il piccolo gigante goriziano ed è podio anche per Matteo Ciampi nella stessa gara junior nuotata in 2.03.83, d’argento, con lui per il bronzo Emanuel Fava in 2.05.30

In conclusione nella mattinata è arrivato un altro oro, quello della 4×200 stile libero femmine con Sara Gyertyanffy (57.92) – Federica Sarti Cipriani (58.30) – Rachele Ceracchi (56.43) – Alessia Ruggi (58.24).

Argento invece per le più piccole Beatrice Sartori (non pervenuto il tempo) – Sara Pusceddu (59.285) – Angela Roccio (non pervenuto) – Tania Quaglueri (59.28).

Argento anche per i maschi ragazzi: Giovanni Izzo (52.32) – Andrea Facciola (53.25) – Christian Sperandio (51.78) – Leonardo Bricchi (53.10) e ancora oro per i colleghi più grandi Raffaele Tavoletta (51.68) – Alessandro Bori (non pervenuto) – Nicolangelo di Fabio (50.32) – e Matteo Ciampi (NP).

Ora potete scaricare il file PDF con i risultati fino alla mattinata di oggi, ECCOLO!

ENERGY STANDARD RISULTATI DAY 1-2AM (manca l’ultima parte)

noterete che alcuni podi non tornano, ma se controllate bene i nomi mancanti li troverete alla fine delle liste con una sigla accanto, EXH (failure to appear at the start) quindi gli organizzatori stanno provvedendo ad aggiornare il file correggendo quanto indicato, se non c’ho visto male la pioggerella  di Mosca è invece un diluvio di medaglie!

Mentre se avete perso la diretta, ecco la playlist con tutte le gare! (anche quelle dell’ultima parte!)

SONO MOLTO CONTENTO CHE SIA SWIMMING CHANNEL LA PRIMA E UNICA FONTE IN ITALIA NELLA DIVULGAZIONE DEI RISULTATI O DELLE NOTIZIE! :-)

Un grazie particolare ad Antonio Castorina che dalla Russia ci sta dando notizie e a Luigi Poma per la sua tempestiva collaborazione!
Ayò!

Assoluti Day 5: Scozzoli record italiano nei 50 dorso!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , News Italia

foto(1)Eheheheh, in molti si stanno domandando se sono ubriaco e la risposta è no!

Sebbene io sia un amante della birra ICHNUSA, le mie non sono allucinazioni ma ho visto bene e anche da vicino!

Se non fosse che conosciamo molto bene entrambi i personaggi in questione, i meno esperti di nuoto penserebbero che Fabio Scozzoli si è dato al dorso al punto tale che ha siglato il nuovo record italiano nei 50!

Un record “gommato” di Mirco Di Tora nuotato a Roma durante i mondiali che il potente Nicolò Bonacchi oggi ha battuto (senza gommato), con in testa la cuffia di Scozzoli!

“perché la mia il giorno prima l ho persa e ho chiesto a Fabio se mi poteva prestare la sua vulcanizzata! É stata una casualità ma mi ha dato comunque forza perché lui è veramente la persona alla quale mi ispiro! :-)” Continua a leggere