some image

Swimming Channel

Re Filippo: Io sono ancora qua, eh già!

Tag:, News Italia No comments

Filippo Magnini - ph.PapàRazzo 2017- swimmingchannel.itHo sempre avuto l’idea che Swimming Channel fosse nato per dare spazio soprattutto i giovani e a quelli che sulla copertina non ci sono mai, poi nel tempo ho invece razionalizzato che il mio progetto era nato dare merito alle persone, con un occhio di riguardo ai giovani certo ma anche con molto rispetto verso i meno giovani e molto meritevoli, non parliamo di visibilità in questo caso perché Filippo Magnini di certo non ne ha bisogno!

Però due parole vanno dette, perché di fatto Re Pippo il 2 febbraio del 2018 compie qualcosa come 36 anni e ciò che abbiamo visto a Genova al Nico Sapio non è che sia proprio trascurabile, 1.45.17 nei 200 stile libero ovviamente, a 36 anni, non è che sia proprio una cosetta, ad inizio stagione, a 36 anni, insomma.

Poi io vedo qualche altro dettaglio che mi lascia un po’ di paura, tipo che nella finale di Genova quello più grande dopo Filippo si chiama Luca Dotto, classe 1990, dopodiché potrebbero essere tutti quasi figli di Re Pippo, in termini anagrafici naturalmente, ma la cosa che mi preoccupa è che sebbene Filippo sia Filippo, sebbene il suo, attualmente nel mondo sia il 14º tempo, sebbene tutto quello che si può dire, mi chiedo dove sono le alternative?

Ad ogni modo, di sicuro in questi mesi se ne sono dette tante, come al solito spesso pur di vendere una copia in più o prendere un like si è detto anche troppo a sproposito e come da routine gli avvoltoi della diffamazione si sono buttati giù in picchiata con questa storia del doping che francamente a mio modo di vedere non aveva nemmeno senso di esistere, ma chiaramente vivere tranquilli ormai non è la pratica più consueta della gente e un problema ogni tanto bisogna tirarlo fuori non si sa mai che non ci siano argomenti di cui parlare, un consiglio, almeno inventatevi qualcosa di credibile perché al giorno d’oggi tra intercettazioni e spie sapere cosa fa qualcuno è la cosa più facile del mondo, persino ora mentre leggete qualcuno magari vi sta osservando dalla vostra stessa webcam!

Però bisogna dire anche che questo piccolo tsunami che si è presentato davanti a Re Pippo ha prodotto un effetto a dir poco contrario, così almeno è sembrato in acqua, perché anziché restare sotto l’onda lui ci è salito sopra, un po’ come ha fatto a fine gara sulla corsia e ha ricordato a tutti, giovani e meno giovani che nonostante i 36 anni, nonostante gli tsunami, lui è ancora la, il resto sono solo parole, i fatti dicono altro.

Applaudendo Re Pippo vi propongo una bellissima canzone di Vasco Rossi, che se ascoltate bene, per certi versi, fa proprio al caso di Filippo, e la foto di Vasco tratta dalla parte finale del video credo che sia ancora più adeguata, in amicizia ovviamente! 😉

Add your comment