some image

Swimming Channel

Linda Caponi: Triplete!

Tag:, , Eventi, News Italia No comments

Che forza ragazzi!

Possiamo dire che la regina del mezzofondo in vasca in questi campionati italiani di categoria è Linda Caponi che nella 3.5 giorni di Roma ha portato a casa 3 ori con 2 personal best, lungi da me sminuire le prestazioni delle altre, ma ho trovato molto interessante questo risultato della Caponi perché dimostra come con un accurato lavoro insieme al proprio coach si possa fare un percorso giovanile di altissimo livello mantenendo la crescita sportiva costante senza crolli dovuti alle esagerazioni precoci che purtroppo in Italia conosciamo molto bene!

Per Linda invece ci sono stati nel tempo grandi risultati a livello giovanile, il classico periodo di “rallentamento” tipico della categoria Cadetti (nemmeno tanto evidente a dire il vero) per poi ora evolversi sotto il minuto e 59 secondi nei 200 stile, migliorandosi poi anche negli 800, e forse solo per una condotta di gara aggressiva dall’inizio non ha centrato il PB anche in quella gara, aggiungo che il tempo dei 200 stile libero può essere molto utile al rilancio della relativa staffetta femminile che ha tanto bisogno di rigenerarsi!

Ad ogni modo, per tanti aspetti mi ha colpito e spero nel tempo di vedere altre come lei fare risultati a lunga distanza.

Mi sono anche messo in contatto con il suo coach Giovanni Pistelli, che possiamo affermare essere ben più che esperto sopratutto nelle distanze lunghe e come sapete i suoi risultati anche nelle acque libere parlano di lui come un grande allenatore, ecco come ha commentato le prestazioni della sua atleta:

A parte i 400 stile libero che non sono andati benissimo, nelle altre due gare Linda ha ottenuto il primato personale, quindi un ottimo finale di stagione!

Tra l’altro il tempo nei 200 stile è di assoluta importanza e spero che riapra il discorso sulla necessità che la nazionale italiana possa schierare una staffetta 4 x 200 stile libero femminile nelle competizioni internazionali.

Credo che Linda abbia ancora dei buoni margini ed oltre a lei ci sono nuove atlete che si stanno muovendo bene in quella specialità come la Scarabelli che è giunta seconda nella stessa gara o come la Panziera che è scesa abbondantemente sotto i 2 minuti a Glasgow.

Comunque Linda è decisa a puntare sempre più sulla distanza dei 400 stile.

Add your comment