some image

Eventi

  1. Nico Sapio 2018 – Day 1: Risultati completi della giornata.

    ScozzoliRisultati Day 1 Mattina

    Risultati Day 1 Pomeriggio

  2. Nico Sapio 2018: che Musso!

    Che dire, sembrava tutto un po’ annunciato, dal duello stellare tra Fabio Scozzoli (che ha vinto con record) e bentornato Nico Martinenghi, dagli applausi scroscianti per Federica Pellegrini alle vittorie della olimpica Worrel che dal suo matrimonio si chiama Dahlia, il super Matteo Ciampi nei 200 stile e il super Simone Sabbioni nei 50 dorso, ma?

    Ciò che non era annunciato era il tempo da paura di Erica Musso! Siglato mettendo dietro la campionessa europea Simona Quadarella che al contrario sulla carta avrebbe dovuto vincere ma così non è stato, e questa è secondo me una grande notizia per il nuoto italiano perché il crono della savonese (4.00.44) la pone al terzo posto delle graduatorie italiane all time e la fa salire sull’aereo per la Cina creando anche una nuova piacevole rivalità con Simona Quadarella che darà modo ad entrambe di poter crescere ancora di più in relazione ad un livello tecnico comune di altissimo livello!

    Adesso vediamo i 200…

    Forza Erica!

  3. Super Greg ad Abu Dhabi!

    Gregorio Paltrinieri - ph.swimmingchannel.it

    Gregorio Paltrinieri – ph.swimmingchannel.it

    da federnuoto.it

    Acqua azzurra ad Abu Dhabi, sede dell’ultima tappa del circuito Fina Marathon sulla 10 chilometri. In campo maschile l’attesa per Gregorio Patrinieri non viene delusa: l’olimpionico azzurro dei 1500 stile libero scala ancora una posizione e, alla sua quinta prova in acque libere, si piazza al secondo posto dopo il terzo dello scorso 16 settembre a Chun’an in Cina.

    Super Greg chiude in 1h53’01″4, battuto allo sprint dal vincitore tedesco Florian Wellbrock (1h53’00″90), già campione europeo dei 1500 stile libero a Glasgow proprio davanti a Romanchuk e al nostro Paltrinieri. Terzo Kristof Rasovszky, dall’Ungheria, in 1’h53’01″7. 

    Un ulteriore importante step per il campione di Carpi – seguito negli Emirati dal tecnico federale Stefano Morini – che continua ad implementare informazioni, strategie e tattiche in vista del progetto Tokyo 2020 in una gara combattuta che ha visto al via 74 uomini e 46 donne; l’azzurro, dopo la prima tappa negli Emirati a Doha e la settima in Cina lo scorso settembre, l’oro alle Universiadi di Taipei e il quarto posto in Coppa Len a Eilat dello scorso anno, continua a macinare chilometri; sarà atteso ai campionati mondiali in vasca corta a Hangzhou il prossimo dicembre. “E’ stata un grande gara – spiega Paltrinieri – In questo momento stiamo provando varie strategie di gara e l’ho gestita diversamente dalla Cina. Sono rimasto allineato e coperto sfruttando la scia dei primi per nove chilometri e mezzo. Poi quando mi sono accorto che il traguardo si avvicinava ho accelerato e sono andato in testa fino a un metro dalla fine quando mi è sbucato Welbrock che arrivava a velocità doppia. Sicuramente ha sfruttao la scia e mi ha preceduto al tocco. Lui è uno da gran chiusura anche in piscina, ma sono contento ugualmente perchè sono riuscito a precedere sia l’ungherese Rasovsky sia il francese Olivier che hanno grandi velocità nel finale”.

    continua a leggere su federnuoto.it

  4. SIMONA QUADARELLA ANCORA RECORD ITALIANO ASSOLUTO!

    Non smette e non vuole smettere di stupirci, chi? Naturalmente lei! Simona Quadarella!

    La regina attuale del nuoto azzurro non contenta delle fantastiche 3 medaglie agli europei di a Glasgow dopo una meritata vacanza si è rimessa al lavoro con l’allenatore dell’anno Christian Minotti e voilà! Oggi a Roma durante l’Intercentri Aniene che si svolge ogni anno ha siglato il nuovo record italiano di vasca corta nella sua distanza preferita, i 1500!

    15.44.76 per il primo successo personale stagionale che a breve avrà il campionato italiano assoluto invernale come antipasto dell’alto livello in attesa del mondiale cinese in cui state certo che Simona è Coach Minotti andranno con il coltello tra i denti, anche e sopratutto (seppur presto) in relazione al fatto che il tempo di oggi è il primo crono mondiale stagionale!

    Please stand up!

  5. La statunitense Dahlia grande protagonista allo Swimmeeting Alto Adige con quattro vittorie e tre record della manifestazione – Poker anche di Marius Kusch – Cinque record in due giorni a Maso della Pieve – Record e vittoria mumero 17 per Fabio Scozzoli sui 100 rana

    Kelsi Dahlia ha fatto poker allo Swimmeeting Alto Adige – greenevent dal 2010. Alla prima partecipazione a Bolzano la 24- enne statunitense ha vinto quattro gare e ha stabilito tre record del meeting. Quattro vittorie in due giorni anche per Marius Kusch (Germania), il protagonista assoluto in campo maschile. È stata una due giorni memorabile a Maso della Pieve con cinque record della manifestazione che sono stati nuotati nella vasca Albert Pircher.

    Kelsi Dahlia, campionessa olimpica Continua a leggere

  6. Swimmeeting Bolzano 2018 LIVE

    Swimmeeting 2018

  7. Tutto pronto a Bolzano per uno Swimmeeting Alto Adige memorabile – Stelle statunitensi e tanti azzurri vogliono nuovi record.

    Finalmente si parte. Sarà un weekend stellare nella piscina di Maso della Pieve a Bolzano.

    Sabato dalle ore 16.40 alle 18.30 e domenica dalle ore 13.50 alle 15.15 campioni olimpici, mondiali ed europei si daranno battaglia alla 22esima edizione dello Swimmeeting Alto Adige, primo test della lunga stagione in vasca corta in Italia.

    Sono presenti nomi eccellenti dagli Stati Uniti ma anche il meglio del nuoto azzurro. “Abbiamo una lista davvero impressionante, specialmente in campo femminile il livello è altissimo e possiamo aspettarci tanti record”, dice Christian Mattivi, capo organizzatore del meeting dal debutto nel lontano 1997. Da allora Bolzano ha conquistato un posto fisso nel calendario internazionale. Continua a leggere

  8. Energy for swim: A Torino il 20/21 dicembre!

    Da federnuoto.it

    Due giorni di nuoto-spettacolo con ENERGY FOR SWIM 2018 all’indomani dei campionati mondiali di Hangzhou. Non finisce mai l’inverno del grande nuoto grazie alla Federazione Italiana Nuoto che, in collaborazione con il Comune di Torino, organizzerà un evento il 20 e 21 dicembre cui parteciperanno molti degli atleti più forti del mondo. 
    La manifestazione si svolgerà al Palazzo del Nuoto di Torino e prevede tutte le gare individuali del calendario mondiale (eccetto 800 e 1500) e le staffette 4×100 stile libero, 4×100 mista, 4×100 stile libero mixed e i 50 stile libero skins (ad eliminazione).
    Alla gara ad inviti, che chiuderà la stagione in vasca da 25 metri, prenderanno parte nuotatori italiani e stranieri in una competizione a carattere individuale nel pieno rispetto delle norme LEN e FINA. 
    Gli atleti saranno divisi in quattro gruppi. 
    Ad ogni gara – che attribuirà punti e premi in denaro agli atleti – parteciperanno due nuotatori per selezione che si affronteranno in una finale secca. 
    L’evento sarà sponsorizzato da Energy Standard Group.

    ENGLISH VERSION. The Italian Swimming Federation, in collaboration with the City of Torino, will organize ENERGY FOR SWIM 2018, that will be held in 20-21 December 2018 on Aquatic Stadium. 
    The contest will be attended by the greatest champions of swimming for two unforgettable days of entertainment and consists of a competition in a 25-metre pool according to all the rules of LEN and FINA.
    The event includes all the individual events of the World Championship (except 800 and 1500) and the relayes 4×100 freestyle, 4×100 medley, 4×100 mixed freestyle and 50 freestyle skins.
    ENERGY FOR SWIM 2018 is an individual competition by invitation of national and foreign athletes that will be split in four groups and not representing the national teams of the country of their origin.
    The format provides a points ranking and prize money for the athletes in each events.
    The contest aims to enhance the image of the performance of partecipating athletes to be a real showcase after the World Championship in short course that will end in Hangzhou (CHN) a few days earlier.
    The event will be sponsored by the Energy Standard Group.

  9. Il 17 e il 18 Novembre torna il Memorial Don Guglielmo.

    Il 17 e il 18 Novembre torna il Memorial Don Guglielmo.

    Meeting nazionale di nuoto che vedrà gareggiare tra i tanti atleti provenienti da tutta Italia anche atleti componenti la squadra Nazionale Giovanile. Una grande occasione per  confrontarsi con dei grandi nuotatoti della nostra nazionale.

    CLICCA QUI PER IL PDF INFORMATIVO

  10. Calendario e Regolamento Nazionale 2018/2019: Eccolo!

    logo fin newCalendario, date, programmi gare, tempi limite, stagione 2017/2018, ecco il libretto federale con tutte le informazioni!

    Considerando che in Argentina sono in corso le olimpiadi giovanili, in campo nazionale si comincia con il Nico Sapio di Genova il 9/10 novembre e si finirà il 7 agosto, mentre i mondiali juniores saranno dal 20 al 25 dello stesso mese, ecco tutte le date del libretto nazionale!

    CLICCA QUI INVECE PER SCARICARE IL PDF

    7-12 Ott. 2018 Youth Olympic Games (50) Buenos Aires (ARG)
    9-10 Nov. 2018 XLV Trofeo Nico Sapio (25) Genova
    17-18 Nov. 2018 XLII Trofeo Mussi – Lombardi – Femiano (25) Livorno
    30-1 Nov./Dic. 2018Campionato Italiano Open in vasca corta (25) Riccione
    11-16 Dic. 2018 XIV Campionato Mondiale in vasca corta (25) Hangzhou (CHN)
    ≤ 23 Dic. 2018Campionato Nazionale a Squadre – “Coppa Caduti di Brema” (fase reg.) (25) Sedi varie
    16-17 Feb. 2019 1a tappa Grand Prix d’Inverno: Meeting del Titano (50) San Marino
    1-2 Mar. 2019 2a tappa Grand Prix d’Inverno: VIII Trofeo Città di Milano (50) Milano
    15-20 Mar. 2019Criteria Nazionali Giovanili (25) Riccione
    2-6 Apr. 2019Campionato Italiano Assoluto (50) Riccione
    7 Apr. 2019Campionato Nazionale a Squadre – “Coppa Caduti di Brema” (finali) (25) Riccione
    1-2 Giu. 2019 Memorial “Alberto Castagnetti” (50) Verona
    9 Giu. 2019Campionato Nazionale a Squadre – Categoria Ragazzi (50) Sedi varie
    Giu. 2019 XXIV Trofeo delle Regioni – Squadre Esordienti “A” (50) da definire
    21-23 Giu. 2019 Internazionali d’Italia – LVI Trofeo Internazionale Sette Colli (50) Roma
    21-23 Giu. 2019 Mediterranean Cup (50) Burgas (BUL)
    3-7 Lug. 2019 Campionato Europeo Junior (50) Kazan (RUS)
    3-14 Lug. 2019 XXX Universiade (50) Napoli (ITA)
    21-28 Lug. 2019 XVIII Campionato Mondiale in vasca lunga (50) Gwangju (KOR)
    20-28 Lug. 2019European Youth Olympic Festival (50) Baku (AZE)
    1-4 Ago. 2019Campionato Italiano di Categoria (J/C/S) (50) Roma
    5-7 Ago. 2019Campionato Italiano di Categoria (R) (50) Roma
    20-25 Ago. 2019 Campionato Mondiale junior in vasca lunga (50) Budapest (HUN)
    ——— 2019-20 ——–
    4-8 Dic. 2019 XX Campionato Europeo in vasca corta (25) Glasgow (GBR)

  11. Thomas Ceccon bronzo olimpico e record italiano juniores!

    Thomas Ceccon - ph. iSwim Shop - Swimming ChannelSi è appena conclusa la finale dei 100 dorso e tra i protagonisti non poteva che Esseci Thomas Ceccon!

    È appena arrivata infatti la strepitosa medaglia di bronzo con il record italiano juniores che già deteneva dagli europei di Glasgow, poco fa 53.65 contro il 53.85 degli europei!

    Bravo Thomas!

  12. Youth Games – Argento De Tullio: Quello che non ti aspetti!

    Marco de Tullio a sinistra sul podio nella foto di Simone Ferraro.

    “E’ la mia prima medaglia a livello internazionale, non solo la prima dell’Italia in Argentina. Spero sia di buon auspicio e che ne arrivino altre nei prossimi giorni”. 

    Questa è la dichiarazione riportata su federnuoto.it da Marco De Tullio subito dopo la sua impresa argentina, una medaglia d’argento che senza dubbio vale quanto un oro in virtù del fatto che in 3 si giocavano il primo posto e se consideriamo appunto che è la sua prima medaglia internazionale, non possiamo che essere più che felici di questo grande risultato!

    3.48.55 per Marco, selezionato tra i magnifici 5 della nazionale azzurra, solo 5 stando al regolamento, che dovevano essere straordinari, lui poteva sembrare l’anello debole, perchè se consideriamo Federico Burdisso, Thomas Ceccon, Jhoannes Calloni e Anna Pirovano, sulla carta poteva apparire come il meno accreditato del quintetto e invece con enorme e piacevole sorpresa ha lanciato gli azzurri nella più importante manifestazione planetaria a livello giovanile, che dire, bravo Marco!

    Ora per lui anche i 200 e 800 stile libero, chissà che…incrociamo le dita!

    click al sito ufficiale.