some image

News Italia

Costumoni e giovani: anche il Brasile ne ha annunciato il divieto.

News Italia No comments

La notizia è di qualche giorno fa e non  essendo un caso isolato non può passare inosservato e deve essere preso in considerazione per la NON felicità delle aziende produttrici.

In questi giorni la federazione brasiliana ha annunciato che a partire dal 2018 vieterà l’utilizzo dei costumoni da gara nei settori giovanili, tra le motivazioni evidenti in primis c’è l’idea di insegnare ai giovani atleti ad arrivare al risultato senza L’ “aiuto” del costume hi tech ma anche i costi e l’accessibilità di questi prodotti ha influito nella decisione della CBDA.

Costumoni o non costumoni, di fatto anche in Australia nello stato di Victoria e nella California del sud sono stati bannati e l’argomento potrebbe tornare alla ribalta anche in Europa, un argomento molto delicato che spesso torna a galla anche tra le vasche italiane e che laddove dovesse trovare consensi nelle diverse federazioni modificherebbe non poco gli equilibri a livello di prestazioni ma anche stravolgerebbe non poco l’economia di molte aziende.

Stagione 2017/2018: ecco in anteprima il calendario nazionale!

Eventi, News Italia No comments

Riccione 2017La federazione nuoto si porta avanti il lavoro ed ecco la prima bozza del calendario nazionale, in evoluzione naturalmente, ma già ora sappiamo quali sono alcune delle più importanti sedi della stagione agonistica italiana.

Si comincia come di consueto con le due classiche Nico Sapio a Genova e Mussi-Lombardi-Femiano che quest’anno avrà sede a Livorno ma se la memoria non mi inganna, le voci di corridoio dicevano che diversamente dagli anni scorsi queste due manifestazioni non saranno valide come selezione per gli europei di corta invernali, sempre se la memoria non mi inganna per conseguire la qualificazione sarà necessario andare forte agli Assoluti Invernali che quest’anno sono anticipati al 1º dicembre e in vasca corta con sede Riccione anche se sempre le stesse voci dicevano che la sede sarebbe stata diversa.

Quindi l’attenzione internazionale si sposterà a Copenaghen per gli europei di corta e infine la Coppa Brema che dovrà essere disputata come sempre per fasi regionali entro il 23 dicembre.

Adesso però non voglio togliervi il piacere di spulciare il PDF ma ricordate che è in fase di aggiornamento è quindi ci sarà appunto una evoluzione presumibilmente imminente!

Buona lettura!

Calendario Nazionale Provvisorio 2017 2018

Flash from Japan: Rikako Ikee record mondiale Juniores nei 50 stile libero!

News Italia No comments

72ND NATIONAL SPORTS FESTIVAL OF JAPAN

Dopo la grande prestazione nella prima giornata nel maschile nei 200 misti di Dayia Seto, la due giorni giapponese che si è appena conclusa al Matsuyama Pool ha registrato il nuovo record mondiale junior della fuoriclasse di 17 anni Rikako Ikee che ieri nella notte italiana ha nuotato un ottimo 24.33 che abbassa il suo precedente di 24.48 nuotato lo scorso anno, le avversarie, anche quelle più grandi del pianeta devono iniziare a guardarsi le spalle?

SWIMMING 24 – NEWS WORLDWIDE: ONLINE SU FACEBOOK!

Tag:, , , International News, News Italia No comments

Swimming 24 CopertinaSwimming 24, le news acquatiche in giro per il mondo!

Si tratta di un nuovo piccolo e semplice ma speriamo grande progetto targato Swimming Channel, niente di troppo impegnativo ma con l’ambizione di farvi trovare la più grande quantità possibile di notizie dal pianeta sul nostro mondo acquatico e il tutto in in un solo posto senza doversi perdere nel web!

Quindi si parte, in modo molto EASY, e se volete dare una mano al progetto potete farlo da subito anche solo mettendo un like e condividendo il nuovo progetto…ayò!

Nuoto Livorno: pronti per la nuova stagione!

News Italia No comments

Livorno, 7 settembre

Primo giorno di scuola per il NUOTO LIVORNO che, lunedì 4 settembre, si è tuffato nella stagione 2017/2018: la prima squadra diretta dal tecnico federale Stefano Franceschi si è radunata alla piscina “Camalich” (due sedute al giorno, una in acqua e una a secco…), in attesa di migrare a Riccione per il consueto collegiale di ripresa (6/9 settembre). 

Un cammino che porterà agli Europei di Copenaghen (dicembre) e a quelli in vasca lunga di Glasgow, evento clou di un 2018 che il nuoto livornese ha tutte le intenzioni di griffare con Federico Turrini, Sara Franceschi, Chiara Masini Luccetti, Martina De Memme (passata anche al Fondo) e Matteo Ciampi e molti altri atleti in rampa di lancio, vedi Filippo Dal Maso: “In realtà il 2016/17 non è ancora terminato – precisa il presidente del Nuoto Livorno, Carlo Chelli – come di consueto, infatti, Dario Verani parteciperà alla finale di Coppa LEN (acque libere, ndr) a Bracciano il 16/17 settembre. I risultati, certo non paragonabili ai fasti della stagione olimpica, sono stati comunque buoni e il nostro standard qualitativo rimane una garanzia anno dopo anno. Oltre alla quarta partecipazione iridata di Turrini, mi preme sottolineare i risultati di squadra: la finale scudetto (Serie A1) raggiunta con la squadra assoluta (maschi e femmine), la vittoria degli Esordienti B e il secondo posto degli Esordienti A nei rispettivi Campionati Regionali a Squadre, la semifinale nazionale dell’Under 17 di pallanuoto e il costante sviluppo del settore triathlon, in cima ai ranking stagionale per società”.

Già, perché il Nuoto Livorno non è solo nuoto, ma tutto ciò che richiama l’elemento acqua. Un club simbolo in ambito regionale e nazionale, meticoloso nella crescita e nello sviluppo del vivaio: “Il nostro, per giunta, è di numeri importanti. È un vivaio del quale andiamo fieri, che ci ha regalato e ci regala, sistematicamente, un sacco di emozioni. Un vivaio in grande salute. Un vivaio esattamente come lo vorremmo. Un vivaio sul quale continueremo a lavorare, cercando sempre di migliorare, in funzione di un risultato sportivo di soddisfazione nel medio-lungo termine”.

Segue lo staff tecnico per la stagione 2017/2018 (settore nuoto):

PRIMA SQUADRA:

Stefano Franceschi, Carmelo Casano, Samuele Pampana, Carlo Chelli

JUNIORES (e RAGAZZI maschi terzo anno):

Lorenzo Rocchi, Alessandro Giometti, Carlo Chelli

RAGAZZI:

Federico Secchi, Carmelo Casano, Debora Ramalli, Stefano Franceschi

ESORDIENTI A:

Susanna Quaglierini, Debora Ramalli, Carlo Chelli

ESORDIENTI B:

Alessandro Giometti, Michela Colombini, Adriana Giusti

ESORDIENTI C:

Lara Bianconi, Michela Colombini 

SUPERVISIONE PREAGONISMO ODISPORT:

Adriana Giusti

Martinenghi – Pinzuti: COPPIA MERAVIGLIA e STAFFETTA MISTA MASCHI DI BRONZO, SBAM!

News Italia No comments

Ennesima grande prestazione della coppia meraviglia Nicolò Martinenghi – Alessandro Pinzuti, oro e argento mondiale!

Nella notte italiana si è disputata la finale dei 50 rana ai mondiali juniores di Indianapolis con in acqua i nostri due azzurrini pronti a giocarsi tutto per salire in quel podio americano, missione compiuta!

Tra i due spicca di sicuro la grande prestazione di Alessandro Pinzuti che pur medaglia d’argento ha siglato un clamoroso 27.19 a soli 9 centesimi dal titolo vinto invece da Nicolò Martinenghi in 27.10 ma c’è di più, perché la sfida attesa sarebbe dovuta essere quella tra il vincitore e il fuoriclasse americano Michael Andrew che in questi giorni ha collezionato records e successo ma questa volta si è dovuto accontentare del terzo posto nuotando in 27.39.

In chiusura anche la staffetta mista maschi ha portato a casa un grande risultato salendo sul terzo gradino del podio, Thomas Ceccon (55.06), Nicolò Martinenghi (59.10), Federico Burdisso (52.86) e Davide Nardini (49.42) hanno conquistato un grande bronzo con il tempo 3.36.44 a pochissimo dall’argento della Russia che ha chiuso in 3.36.30 e dagli Stati Uniti che hanno vinto in 3.36.15!

Grande Italia!

WORLD JUNIORS INDIANAPOLIS DAY2: MARTINENGHI CAMPIONE DEL MONDO e SALIN RECORD ITALIANO.

Tag:, , , Eventi, International News, News Italia No comments

Inevitabilmente è lui il protagonista assoluto tra gli azzurri in gara nella notte a Indianapolis, Nicolò Martinenghi.

A dire il vero l’obiettivo non era la vittoria in se quanto ottenerla con la prestazione che poteva buttare giù il muro dei 59 secondi, dopo il clamoroso record mondiale di categoria e assoluto siglato nelle semifinali (59.01) non poteva che essere l’occasione giusta per chiudere la stagione nella più totale gloria, così non è stato però purtroppo ma non c’è nulla da recriminare, per Nicolò Martinenghi è stata una stagione costellata di successi e dopo così tanti mesi di sacrifici non possiamo chiedere nulla, e a Indianapolis ancora non è finita!

Tra le prestazioni degli azzurrini in gara senza dubbio quella di Giulia Salin negli 800 stile libero è quella che spicca di più, non perché le altre prestazioni valgano di meno ma perché il tempo di Giulia (8.32.11) è il nuovo record italiano categoria Juniores, prima dell’anno 2002, a solo 1 secondo e 26 centesimi dal podio, anche in questo caso nulla da recriminare, brava e basta! Nella stessa gara anche Giorgia Romei che ha terminato con un buon 7º posto è un ottimo 8.36.91 che corrisponde al suo miglior tempo personale, precedente di un anno fa a Hodmezovasarhely in Ungheria durante gli eurojunior 2016, insomma dopo un periodo in cui sembrava un po’ in ombra speriamo di averla ritrovata, forza Giorgia avanti così!

Alessandro Pinzuti, 5º anche lui nei 100 rana, ha siglato un ottimo 1.01.01 che corrisponde al suo primato personale, aveva già nuotato 1.01.28 a Netanya e questa volta si è confermato affidabilissimo nelle occasioni che contano! Bene!

C’è poi la staffetta mista mista formata da Tania Quaglieri (1.02.17), Nicolo Martinenghi (59.12),Federico  Burdisso (53.60 e Ginevra Masciopinto (56.57) che hanno chiuso in 3.51.46 in quinta posizione ma obiettivamente il podio era un po’ lontano, oltre 3 secondi ma va bene così, forse nemmeno con i loro personali avrebbero potuto fare meglio, forse.

Alberto Razzetti, altre volte l’ho elogiato, mai gratuitamente, anzi, ma bisogna sottolineare quanto questo ragazzo sia forte e meriti attenzione, mai troppo appariscente negli atteggiamenti ma sempre molto evidente bei risultati, lui per intenderci è uno di quei “pochi” che siglano i record nazionali come nei 200 misti a Roma all’inizio del mese, ma lui per primo mostra tanta umiltà al punto tale che sebbene faccia cose straordinarie quasi non vuole mostrarle, benissimo così, l’umiltà sarà la sua carta vincente! Stanotte 6º nei 200 misti in 2.02.89.

Infine le semifinali di Federico Burdisso nei 100 delfino e Ginevra Masciopinto nei 100 stile libero, per entrambi il 16º posto, pazienza, sono entrambi molto molto giovani, lui categoria ragazzi, lei primo anno Juniores, chiedere troppo a volte è rischioso sopratutto nel momento in cui così giovani hanno già fatto tantissimo, nel primo caso i 100 delfino chiusi in 53.83 ben lontano dalle sue imprese ma anche per lui stagione lunghissima, nulla da recriminare e tanti applausi, nel caso di Ginevra la Mascio idem, tante gare, bisogna sempre essere al top, a volte la stanchezza si sente e dalla sua parte ha talento e giovinezza, anche lei 16ª in 57.12, va bene così!

In generale da segnalare il record mondiale del russo Girev nei 200 stile libero, 1.46.40 davanti al favorito Nemeth secondo in 1.46.79 e al bronzo dell’australiano Winnington in 1.46.81, che tempi ragazzi!

Vogliamo parlare di Regan Smith? La 2002 americana nella finale dei 100 dorso ha stampato il record mondiale in 59.11, è del 2002! Pazzesco.

Record mondiale anche per il tedesco Hintze nei 200 misti nuotati in 1.59.03, anche la Germania sta facendo dei bei progressi e questi sono evidenti!

Record dei campionati invece per Andrei Minakov nei 100 delfino (52.23), per Emily Large nei 200 delfino (2.07.74), per Hugo Gonzalez nei 100 dorso (54.27), insomma, questi giovani vanno forte un po’ ‘ dappertutto!

WORLD JUNIOR INDIANAPOLIS DAY 2: Martinenghi, Pinzuti, Razzetti, Masciopinto, Burdisso, Salin, Romei, staffetta, c’è tanta Italia stanotte in America!

News Italia No comments

Non dico una scemenza se affermo che la finale più attesa di oggi non solomper gli italiani è quella dei 100 rana con il protagonista indiscusso della rana giovanile mondiale Nicolò Martinenghi, ieri 59.01 nelle semifinali con record mondiale Juniores e record assoluto italiano, con lui il fedele compagno Alessandro Pinzuti!

Bisogna far correggere qualcosa all’anagrafe di Lavagna, il cognome lo cambierei da Razzetti a Razzo, perché Alberto Razzetti anche oggi ha messo a segno un grande tempo nei 200 misti (2.01.91) che vale la 5ª posizione nella finale di stanotte, che bomber! Inspiegabile è la frazione a rana da 39.31 e quella a stile da 30.88 di Thomas Ceccon che ha chiuso 31º in 2.08.74

È una grande Ginevra Masciopinto quella che ha conquistato l’ultimo posto disponibile nelle semifinali dei 100 stile libero, 56.78, le avversarie stanno volando, per accedere alla finale dovrà trasformarsi in una super eroina!

Federico Burdisso c’è come al solito e si vede, preliminari 100 delfino, ottimo  il suo 53.55 rompighiaccio che lonproetta nelle semifinali ma per passare il turno servirà andare un po’ più veloce, attualmente 11º. Alberto Razzetti invece ha onorato l’impegno ma evidentemente sta puntando tutto sulla finale dei 200 misti perciò il suo 54.71 lascia il tempo che trova…

Peccato per i 200 stile libero di Davide Nardini, il tempo sembra buono, gli avversari sono stati e sono davvero veloci, 1.49.96 neinpreliminari dei 200 stile libero, addirittura 13º con questo buon tempo? Si, per entrare serviva 1.49.30, forza Davide!

Attenzione alla serie veloce degli 800 stile libero che vedranno in acqua Giulia Salin e Giorgia Romei, attenzione anche alla finale della 4×100 mista mista perche siamo dentro la finale con il 7º tempo ma il podio è davvero vicino, classifica compressa! Per noi in acqua Tania Quaglieri, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Ginevra Masciopinto. Alè!

Diretta a pagamento su Fina TV!

Martinenghi record mondiale juniores e record assoluto italiano!

Tag:, , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Ormai il muro è davvero li, a due centesimi, con il tempo appena siglato nelle semifinali dei 100 rana a Indianapolis Nicolò Martinenghi è vicinissimo all’impresa impossibile, al culmine di una stagione a dir poco esaltante ecco un clamoroso Continua a leggere

Martinenghi-Pinzuti-SBAM!: è iniziato il mondiale Juniores con un record!

Tag:, , , Eventi, International News, News Italia No comments

Come poteva iniziare il mondiale Juniores se non con una sberla da 59.53 nei preliminari di Nicolò Martinenghi!

Ebbene sì, record dei campionati nella prima mattinata americana a Indianapolis il Nicolò nazionale in barba alla stanchezza e dopo ormai circa 3 mesi girovagando tra collegiali e gare ha suonato la carica da subito e lo ha fatto con il suo fedelissimo Alessandro Pinzuti, primo e sesto dopo la prima fase, per Alessandro un discreto 1.01.50 e l’obiettivo naturalmente è quello di passare il turno.

Nelle semifinali a mezzanotte italiana ci sarà anche Continua a leggere

Simona Quadarella Oro e Record a Taipei nei 1500!

Tag:, , , Eventi, International News, News Italia No comments

Il 1500 è cosa nostra!

Dopo il successo di Gregorio Paltrinieri a Taipei poco fa è arrivato anche quello di Simona Quadarella, una doppietta azzurra davvero bella con anche il doppio record delle Universiadi!

Se però la vittoria di Gregorio è stata abbastanza netta quella di Simona è invece molto più gustosa, perché non sempre è stata davanti a comandare e di fatto fino a quasi la fine la sua avversaria di turno ovvero la tedesca Koehler le è rimasta molto vicina, solo al passaggio dei 700 metri Simona Quadarella ha passato la tedesca e da li in avanti bracciata dopo bracciata ha concretizzato questo bellissimo successo per la gioia non solo degli italiani ma sopratutto del suo bravissimo coach Cristian Minotti che l’ha seguita da casa in diretta (naturalmente su Swimming Channel!😉).

Un tempo finale che regala moltissime soddisfazioni e che svela quanto bene abbiano lavorato atleta e allenatore quest’anno, 15.57.90, di nuovo sotto il muro dei 16 minuti e vicino anche al successo di bronzo di Budapest in cui ha nuotato 15.53.83, seconda prestazione personale e 4º tempo italiano di sempre, insomma, please stand up per Simona Quadarella, e Cristian Minotti!

Nella stessa finale anche Giulia Gabbrielleschi, giunta ottava in 16.27.92.

CLICCA QUI PER I RISULTATI COMPLETI DEI 1500

Back in time Barbara Pozzobon! Le nuove forze crescono!

Tag:, , , , , Eventi, Fondo, International News, News Italia No comments

Mi ero ripromesso di parlare di lei ed eccomi qua a farlo! Chiedo venia per il ritardo di qualche giorno, ritardo sulla terza tappa del Gran Prix Fina 25km disputata sabato in Macedonia a Ocrida in cui l’intero podio femminile era composto dalle 3 azzurre in gara, l’Italia del fondo non si smentisce mai portando sempre grandi successi a casa ma questa volta ha esagerato, è questo ci piace!

Ci piace che le “veterane” Martina Grimaldi (3ª) e Alice Franco (2ª) siamo sempre sul pezzo sebbene la loro carriera inizi ad essere già discretamente lunga ma piace ancora di più che le nuove forze crescono e lo fanno anche molto bene, come sta facendo Barbara Pozzobon che su quel podio è salita sul gradino più alto!

23 anni da Maserada sul piave (TV) si allena sempre a Treviso e fa coppia alla USD HYDROS con la sua allenatrice che manco a dirlo ha lo stesso nome, Barbara Bertelli.

Quasi sorpresa per la mia richiesta di contatto eccola già in piedi alle 5 del mattino per affrontare il lunghissimo viaggio di rientro e nel mentre già che c’era ci ha raccontato la gara!

“…è stata lunga… circa a metà gara ho avuto un momento di difficoltà, non mi sentivo bene, così ho aumentato i rifornimenti e mi sono ripresa…il ritmo era abbastanza alto! Poi più o meno a 3/4 di gara i maschi hanno allungato e io ed Alice Franco siamo riuscite a stargli dietro! Mi sono divertita molto in questa gara, alla fine mi sentivo benissimo! Ci abbiamo messo 5 ore e 15 minuti, non male direi! :-)”

A proposito delle gare di fondo…

“Ogni gara è diversa, puoi aspettarti di tutto ma alla fine è tutta una questione di testa, se vuoi puoi! Questo tipo di gare ti insegnano a non mollare mai e a superare tutte le difficoltà e anche se durante la gara stai male ti sembra una cosa infinita, impossibile, se riesci a resistere ti da molta soddisfazione e ti ripaga di tutto! Sono contenta di far parte di questa grande famiglia che è il nuoto di fondo …”
Le nuove forze crescono…brava Barbara! TOP!