some image

International News

“No place for Israeli athletes in Malaysia” – I mondiali paralimpici messi in scacco dal fresco 92enne primo ministro malesiano!

Tag:, , , , International News, News Italia No comments

Malaysian Prime Minister Mahathir Mohamad – ph. Middle East Monitor

In un periodo già piuttosto nero leggo su MIDDLE EAST MONITOR con enorme dispiacere le vergognose parole del primo ministro malaisiano in merito alla presenza dei nuotatori israeliani ai prossimi mondiali paralimpici:

Malaysian Prime Minister Mahathir Mohamad said that there is “no place for Israeli athletes in Malaysia,” refusing to issue entry visas for the Israeli swimming team.

Mohamad stressed on Thursday that his country would not issue entry visas to Israeli athletes scheduled to participate in the World Paralympic Swimming Championship 2019 this summer, Shehab reported.

The prime minister also stressed that, if in response to his stance the organisers decided to cancel the event, “they can do so”.

Ecco, il suo “they can do so” suona come un invito, spero che il comitato paralimpico gli risponda celermente con un bel “yes we can!”.

Che tristezza caro primo ministro, nel 2019 ancora si fanno distinzioni, che tristezza.

55ª Hall of Fame, c’è anche un italiano!

Tag:, , , , , , International News, News Italia No comments

International Swimming Hall of Fame

Announces 2019 Induction Class and 55th

Annual Ceremony!

The International Swimming Hall of Fame (ISHOF) Induction Ceremony is shaping up to be a star-studded weekend with multiple events spread out over three days in beautiful Fort Lauderdale, Florida. Make your plans now to attend the weekend of May 17-19, 2019!

This year’s International Swimming Hall of Fame honorees include Swimmers: Jason Lezak (USA),Otylia Jedrzejczak (POL), Stephanie Rice (AUS), Britta Steffen (GER); Diver: Ting Li (CHN); Water Polo Player: Alessandro Campagna (ITA); Coach: Boris Popov (RUS);  Synchronized Swimmer: Olga Sedakova (RUS); Open Water Swimmer: Marcy MacDonald (USA); Contributor: Dr. Ferenc Salamon(HUN); and Pioneer: Alfred Nakache* (FRA). 

ISHOF will also present the 2019 Gold Medallion Award to Dr. Joseph B. MacInnis.

Continua a leggere

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE: FEDERICA PELLEGRINI GLOBAL AMBASSADOR

Tag:, , , , , International News, News Italia No comments

MILANO, 12.01.2019 – Federica Pellegrini ha illustrato oggi il progetto “International Swimming League (ISL)”, associazione che ha già coinvolto 30 tra i migliori nuotatori del mondo, e della quale l’atleta italiana avrà il ruolo di Global Ambassador.

“Mi piacciono le novità e tutto quanto faccia del bene alla promozione del mio sport” ha dichiarato la Pellegrini, che ha aggiunto: “Gli sviluppi di questo progetto aumenteranno le emozioni che gli atleti di tutto il mondo regalano in vasca, al pubblico, quando c’è l’opportunità di sfidarsi ai più alti livelli”.

All’incontro ha partecipato Konstantin Grigorishin, finanziatore e capo del Continua a leggere

Nico Sapio 2018: che Musso!

Tag:, , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Che dire, sembrava tutto un po’ annunciato, dal duello stellare tra Fabio Scozzoli (che ha vinto con record) e bentornato Nico Martinenghi, dagli applausi scroscianti per Federica Pellegrini alle vittorie della olimpica Worrel che dal suo matrimonio si chiama Dahlia, il super Matteo Ciampi nei 200 stile e il super Simone Sabbioni nei 50 dorso, ma?

Ciò che non era annunciato era il tempo da paura di Erica Musso! Siglato mettendo dietro la campionessa europea Simona Quadarella che al contrario sulla carta avrebbe dovuto vincere ma così non è stato, e questa è secondo me una grande notizia per il nuoto italiano perché il crono della savonese (4.00.44) la pone al terzo posto delle graduatorie italiane all time e la fa salire sull’aereo per la Cina creando anche una nuova piacevole rivalità con Simona Quadarella che darà modo ad entrambe di poter crescere ancora di più in relazione ad un livello tecnico comune di altissimo livello!

Adesso vediamo i 200…

Forza Erica!

Super Greg ad Abu Dhabi!

Tag:, , , , Eventi, International News, News Italia No comments
Gregorio Paltrinieri - ph.swimmingchannel.it

Gregorio Paltrinieri – ph.swimmingchannel.it

da federnuoto.it

Acqua azzurra ad Abu Dhabi, sede dell’ultima tappa del circuito Fina Marathon sulla 10 chilometri. In campo maschile l’attesa per Gregorio Patrinieri non viene delusa: l’olimpionico azzurro dei 1500 stile libero scala ancora una posizione e, alla sua quinta prova in acque libere, si piazza al secondo posto dopo il terzo dello scorso 16 settembre a Chun’an in Cina.

Super Greg chiude in 1h53’01″4, battuto allo sprint dal vincitore tedesco Florian Wellbrock (1h53’00″90), già campione europeo dei 1500 stile libero a Glasgow proprio davanti a Romanchuk e al nostro Paltrinieri. Terzo Kristof Rasovszky, dall’Ungheria, in 1’h53’01″7. 

Un ulteriore importante step per il campione di Carpi – seguito negli Emirati dal tecnico federale Stefano Morini – che continua ad implementare informazioni, strategie e tattiche in vista del progetto Tokyo 2020 in una gara combattuta che ha visto al via 74 uomini e 46 donne; l’azzurro, dopo la prima tappa negli Emirati a Doha e la settima in Cina lo scorso settembre, l’oro alle Universiadi di Taipei e il quarto posto in Coppa Len a Eilat dello scorso anno, continua a macinare chilometri; sarà atteso ai campionati mondiali in vasca corta a Hangzhou il prossimo dicembre. “E’ stata un grande gara – spiega Paltrinieri – In questo momento stiamo provando varie strategie di gara e l’ho gestita diversamente dalla Cina. Sono rimasto allineato e coperto sfruttando la scia dei primi per nove chilometri e mezzo. Poi quando mi sono accorto che il traguardo si avvicinava ho accelerato e sono andato in testa fino a un metro dalla fine quando mi è sbucato Welbrock che arrivava a velocità doppia. Sicuramente ha sfruttao la scia e mi ha preceduto al tocco. Lui è uno da gran chiusura anche in piscina, ma sono contento ugualmente perchè sono riuscito a precedere sia l’ungherese Rasovsky sia il francese Olivier che hanno grandi velocità nel finale”.

continua a leggere su federnuoto.it

Magnini e Santucci squalificati per la vicenda doping: Ecco il comunicato stampa della Federazione.

Tag:, , , , , International News, News Italia No comments

Filippo Magnini - ph.PapàRazzo 2017- swimmingchannel.itDa federnuoto.it in merito alla vicenda Magnini-Santucci:

La Federnuoto esprime fiducia negli organi preposti a prevenire, combattere e perseguire il doping.
Il percorso giudiziale che coinvolge Filippo Magnini e Michele Santucci ha espresso solo il primo verdetto e potrebbe proseguire.
Pertanto la Federnuoto chiede il massimo rispetto nei confronti degli atleti, auspicando che riescano a dimostrare la loro estraneità alla vicenda in ulteriori sedi.
La Federnuoto ricorda altresì come Magnini sia stato – nel corso della sua straordinaria carriera – un esempio per tutto il movimento, nonché uomo simbolo dello sport italiano e della lotta al doping.
Si coglie l’occasione per ribadire l’impegno della Federazione Italiana Nuoto per affermare e tutelare lo sport pulito e nel trasmettere i principi di lealtà e probità, condivisione, aggregazione e integrazione, nel nostro Paese che conta oltre 5.000.000 di praticanti.

SIMONA QUADARELLA ANCORA RECORD ITALIANO ASSOLUTO!

Tag:, , , , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Non smette e non vuole smettere di stupirci, chi? Naturalmente lei! Simona Quadarella!

La regina attuale del nuoto azzurro non contenta delle fantastiche 3 medaglie agli europei di a Glasgow dopo una meritata vacanza si è rimessa al lavoro con l’allenatore dell’anno Christian Minotti e voilà! Oggi a Roma durante l’Intercentri Aniene che si svolge ogni anno ha siglato il nuovo record italiano di vasca corta nella sua distanza preferita, i 1500!

15.44.76 per il primo successo personale stagionale che a breve avrà il campionato italiano assoluto invernale come antipasto dell’alto livello in attesa del mondiale cinese in cui state certo che Simona è Coach Minotti andranno con il coltello tra i denti, anche e sopratutto (seppur presto) in relazione al fatto che il tempo di oggi è il primo crono mondiale stagionale!

Please stand up!

La statunitense Dahlia grande protagonista allo Swimmeeting Alto Adige con quattro vittorie e tre record della manifestazione – Poker anche di Marius Kusch – Cinque record in due giorni a Maso della Pieve – Record e vittoria mumero 17 per Fabio Scozzoli sui 100 rana

Tag:, , , , Eventi, International News, News Italia No comments

Kelsi Dahlia ha fatto poker allo Swimmeeting Alto Adige – greenevent dal 2010. Alla prima partecipazione a Bolzano la 24- enne statunitense ha vinto quattro gare e ha stabilito tre record del meeting. Quattro vittorie in due giorni anche per Marius Kusch (Germania), il protagonista assoluto in campo maschile. È stata una due giorni memorabile a Maso della Pieve con cinque record della manifestazione che sono stati nuotati nella vasca Albert Pircher.

Kelsi Dahlia, campionessa olimpica Continua a leggere

Tutto pronto a Bolzano per uno Swimmeeting Alto Adige memorabile – Stelle statunitensi e tanti azzurri vogliono nuovi record.

Tag:, , Eventi, International News, News Italia No comments

Finalmente si parte. Sarà un weekend stellare nella piscina di Maso della Pieve a Bolzano.

Sabato dalle ore 16.40 alle 18.30 e domenica dalle ore 13.50 alle 15.15 campioni olimpici, mondiali ed europei si daranno battaglia alla 22esima edizione dello Swimmeeting Alto Adige, primo test della lunga stagione in vasca corta in Italia.

Sono presenti nomi eccellenti dagli Stati Uniti ma anche il meglio del nuoto azzurro. “Abbiamo una lista davvero impressionante, specialmente in campo femminile il livello è altissimo e possiamo aspettarci tanti record”, dice Christian Mattivi, capo organizzatore del meeting dal debutto nel lontano 1997. Da allora Bolzano ha conquistato un posto fisso nel calendario internazionale. Continua a leggere

Swimming History Channel: Kahanamoku il multidisciplinare.

Tag:, , , , International News, News Italia No comments

La leggenda supera sempre la realtà, ma non la stravolge.

Nella leggenda di Kahanamoku si racconta per esempio di un’origine nobile (ma Duke era il nome dato al padre dalla principessa Bernice, sua padrona di casa, in onore della visita alle Hawaii del duca di Edimburgo e da lui ereditato), di 5 olimpiadi (ma ne fece tre, Stoccolma 12, Anversa 20, Parigi 24, ad Amsterdam fu considerato un possibile partecipante, e a Los Angeles fu probabile olimpico nella pallanuoto), dell’invenzione del surf (in realtà fu un fenomenale diffusore di una pratica che esisteva da sempre nelle sue isole).

Tra le altre apologie a lui attribuite ci fu anche quella dell’invenzione del beach volley. In realtà era uno di quelli che faceva tutto e gli riusciva tutto e da giovane, soprattutto a scuola aveva fatto ogni sport possibile: calcio, canoa e anche pallavolo, che naturalmente nelle isole Hawaii si giocava praticamente sempre sulla sabbia.